BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cosa aspettiamo, il morto? La Curva nord contro i lanciatori di petardi

Sul giornalino distribuito allo stadio è apparso un articolo su quanto successo due settimane fa durante la sfida contro il Napoli, con un fitto lancio di bombe-carta in campo costato anche il ferimento di un operatore televisivo: "Adesso basta!"

Più informazioni su

La Curva nord dell’Atalanta prende posizione contro i lanciatori di bombe-carta allo stadio. Sul giornalino distribuito allo stadio domenica scorsa in occasione della partita contro il Parma, è stato pubblicato un articolo a proposito di quanto successo due settimane fa durante la sfida casalinga contro il Napoli, con un fitto lancio di bombe-carta in campo nel corso dei primi minuti di gioco, costato anche il ferimento di un operatore televisivo appostato a bordo campo.

Ecco il comunicato apparso sul giornalino:

 

Cosa aspettiamo, il morto?!

Durante la partita Atalanta – Napoli ci sono stati episodi che non ci sono piaciuti per nulla. Parliamo chiaramente, senza giri di parole, arrivando dritti al punto. Curva Nord, non aspettiamo che qualcuno si faccia veramente male, BASTA BOMBE BUTTATE IN CAMPO!

I petardi ci sono sempre stati e finché vengono scoppiati sotto il parterre ci possono anche stare, perché comunque lì, non mettono a repentaglio la sicurezza di nessuno. C’è a chi piacciono e a chi no, ma non è questo il punto.

Episodi come quello dell’ultimo match in casa possono veramente mettere a repentaglio l’incolumità del 14enne raccattapalle, passando per i vigili del fuoco arrivando al direttore Spagnolo e chi lavora sul campo.

Diciamolo francamente, si è rischiato veramente tanto!!! Detto questo la Nord, a testa alta, schifa chi sul “nostro” giornale locale e su altri mezzi di comunicazione ha cavalcato la polemica criminalizzando un’intera Curva che invece ha sempre dimostrato grande maturità negli anni.

VOGLIAMO QUINDI, attraverso “Sostieni la Curva”, RIBADIRE IL NOSTRO “NO” ALLE BOMBE IN CAMPO. Non buttiamo nel cesso il grande lavoro fatto negli anni, noi non lo MERITIAMO!

A GUARDIA DI UNA FEDE"

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da L76BG

    scusate ma, a voi questa sembra una ferma presa di posizione? Non prendiamoci in giro, è un’onesto tentativo di ammorbidire la propria posizione con l’opinione pubblica, quella domenica era palese le bombe carta erano previste, magari non i ncampo..ma sapevano benissimo c’erano.

    1. Scritto da Dario

      State tranquilli…sicuramente chi ha lanciato le bombe in campo ha ricevuto la giusta lezione da chi di dovere. Come potete stare tranquilli sul fatto che alla curva dell’opinione pubblica , dei giornalisti e dei ben pensanti non importa nulla. L’articolo sul giornalino è un monito: se lanci una bomba carta in campo, pigli le mazzate.

  2. Scritto da Luigi

    Ma solo a me fa ridere “BASTA BOMBE BUTTATE IN CAMPO!”?
    Gia’ per il fatto che si chiamino bombe manco dovrebbero entrare allo stadio!

  3. Scritto da Tone

    “Un’intera curva che ha sempre dimostrato grande maturità negli anni”. Fantastica barzelletta.

  4. Scritto da Matteo B

    ehehe, chissà come mai quando vogliono escono articoli a DOC dal (del) giornalino. Mi accodo al commento qui sotto, troppa “pubblicità”, troppe interviste e protagonismo (sempre a parole) poi nei fatti si dà la colpa a cani sciolti (che mai sono esistiti). Bombe e omertà degni dei Napoletani. Rivoglio la vecchia Curva Nord, questi sanno solo autocelebrarsi, basta legger gli striscioni che espongono, aspettando l’estate per far cassa.

    1. Scritto da in strada

      Se rivuoi la vecchia curva nord vai a riprendertela…..è lì che ti aspetta. Se vuoi una rivoluzione, falla, non aspettare dietro un pc…….che risate che mi farei!

    2. Scritto da sergio

      si si chissà come mai durante l ‘ anno tutti a sparlare della curva ,tutti a denigrare…poi puff come per magia arriva l’estate e alla festa della dea 12000 persone a sera…eh si quando fa comodo però!metterei voi sulla mongolfiera non parra..

      1. Scritto da la realtà

        qualcuno ha continuato (da 26 anni) ad organizzare il torneo estivo “per gli amici scomparsi” con TUTTO devoluto in beneficenza (senza sbandierarla).. altri hanno preferito darsi al marketing per raccogliere soldi per avvocati (almeno prima erano per le trasferte) con la foglia di fico della beneficenza (minima parte) naturalmente tutto su area dell’amico percassi (che guardacaso mai viene criticato). Questione di stile.. per qualcuno conta SOLO L’ATALANTA, altri lo usano per slogan

        1. Scritto da sergio

          poi conta solo l ‘atalanta ho visto…sparito il gruppo , sparita la gente allo stadio..o vuoi farmi credere che sono i trenta della sud..che diventano sessanta nelle partite di cartello!!

        2. Scritto da sergio

          si si invece TU non sei qui a sbandierarla e a fare propaganda…dietro un pc per di piuù!!questione di stile..

      2. Scritto da Matteo B

        presente solo alla prima festa della Dea, quella di Pedrengo..poi h preferito evitare la raccolta soldi per i soliti..
        divertiti diverti sergio con le 12000 persone, peccato poi la domenica nemmeno vi si sente cantare. Io non voglio riprendere la vecchia curva, io non voglio il potere (come invece qualcuno)..ho visto prendersela con signori di 50 anni?!! il tempo è galant’uomo, ricordatelo

        1. Scritto da sergio

          eh si, invece con i 25-30 della sud sai che bolgia??alà …BROTA BESTIA L’ INVIDIA

          1. Scritto da metteo B

            azzo centrerà la sud.. ma, io stò a scriverti e tu nemmeno rispondi e vai per la tua. Cavolo ma lo leggi il comunicato, dice praticamente..le bombe carta vanno bene ma non in campo..brutti e cattivi hi ci scrive contro. Guarda che chi cantava scemi erano in nord ed è la balconata che ha fatto “strani gesti”. Possibile che quando c’è qualcosa di buono si sventola e quando qualcosa di “cattivo” son sempre gli altri? Ma ti rendi conto?

          2. Scritto da sergio

            beh è una cosa di una gravità pazzesca…ma mochela fò! banalità su banalità, le responsabilità la gente se l è sempre presa con le diffide e le denunce, con il milan per gabriele , ad alzano contro la tessera!! e coi processi che arriveranno..e tu se li a fare il precisino su un comunicato..alà!!!!!

          3. Scritto da pierpaol

            con il milan per Gabriele.. io ricordo uscite tipo “andrò in montagna” però poi tutti a piangere perché non era solo uno che doveva andare in montagna ma l’intera curva squalificata, tra cui le famiglie che avete insultato per farle uscire, poca memoria..poca memoria.. poi mi raccomando, lanciate sassi ai pullman dell’inter che magari un altro Gabriele capita.

  5. Scritto da nico

    …a dire il vero la Curva Nord è da parecchio tempo che fa campagna di sensibilizzazione contro le bombe carta indiscriminate… basta leggere il giornalino…

  6. Scritto da vecchio curvaiolo

    sassaiola al pullman dell’inter? Cani sciolti..
    bombe carta sul rettangol odi gioco? Cani sciolti..
    scritte sui muri di casa di giornalisti? Cani sciolti..
    Azz..o questa curva non conta proprio un bip, oppure vige un’omertà che fa paura!! Da anni me ne sono andato dalla nord, ma le dinamiche le conoscevo/conosco bene..allora si prendevano oneri ed onori, ora si sventolano i secondi mentre i primi son sempre colpa di altri. Scusatemi ma quanta ipocrisia! Altro che ultras.

    1. Scritto da non sai di cosa parli

      evidentemente di vecchio curvaiolo hai ben poco se non sai che 10-20 anni fa altro che sassaiole al pullman dell’inter c’era molto peggio…
      quanto agli oneri poi no comment…10 anni fa non c’erano diffide, tessera tifoso, denunce rarissime, arresti mai…ora è leggermente diverso informati…ma tu sei un vecchio curvaiolo si si…

      1. Scritto da vecchio curvaiolo

        non mi pare di aver negato che ci fossero.. ho parlato di oneri e onori, ognuno rispondeva per se stesso, nessuno si proclamava re o direttivo, nessuno faceva interviste.. Se vuoi dire di esser il capo e che coordini, ecc.. prendi oneri e onori, te lo ripeto se non hai capito. 20 anni fa, ma anche 15 qualcuno faceva una caxxata in curva stai sicuro che lo si trovava, come fuori..invece ora ci si bea tanto ma nei fatti? lo so di cosa parlo..carissimo.Questo è un comunicato fuffa.

  7. Scritto da semplice

    Semplice, fuori a calci nel sedere i colpevoli, sapete chi sono… Basta omertà e basta balle che avanzano: no alla violenza, non al casino, no agli oggetti proibiti. Tutte le altre sono sterili uscite che non fanno altro che legittimare gli errori.