BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Come usare Internet Lezione di Akamai a studenti e genitori

“Social Media e sicurezza online” è il titolo della lezione che Akamai, la multinazionale americana che offre servizi per l’uso ottimale e sicuro di Internet, ha tenuto a oltre 200 studenti e genitori della scuola Santa Bartolomea Capitanio di Bergamo e la scuola secondaria "V. Muzio" di Bergamo.

Più informazioni su

Dopo il successo ottenuto alla Scuola Santa Bartolomea Capitanio di Bergamo, mercoledì 19 febbraio alla Scuola Secondaria di 1°G. “V. Muzio” di Bergamo si è svolto il secondo incontro formativo sulla sicurezza online e l’uso dei social media tenuto da Akamai, la multinazionale americana che offre servizi per l’uso ottimale e sicuro di Internet. Obiettivo: sensibilizzare e formare in modo corretto i giovani studenti tra gli 11 e i 13 anni e i loro genitori sui temi della sicurezza in Internet e dell’uso responsabile della rete.

La formazione è stata effettuata da Stefano Buttiglione di Akamai, che ha offerto una panoramica sui maggiori social media utilizzati dai giovanissimi (anche quelli per lo più sconosciuti agli adulti ma sempre più usati dai giovani quali Ask.fm e Snapchat) e spiegherà come utilizzare la Rete in maniera consapevole, evitando le trappole di cui è disseminata.

L’obiettivo finale degli incontri è stato insegnare ai ragazzi che navigano in Rete e frequentano i social network come sfruttare le potenzialità comunicative del Web e delle community online senza correre rischi connessi alla privacy, al caricamento di contenuti inappropriati e all’adozione di comportamenti scorretti o pericolosi per sé o per gli altri. "Per i nostri ragazzi, Internet e i social network costituiscono uno straordinario mezzo di comunicazione e socializzazione" afferma Ugo Punzi, Dirigente Scolastico dell’ Istituto comprensivo “V.Muzio" di Bergamo.

"Abbiamo condiviso subito il senso dell’iniziativa di Akamai, che è quello di aiutare i giovani e le loro famiglie a utilizzare tutto questo potenziale, sostenuto però da un uso sicuro, consapevole e critico".

"Internet fa ormai parte della nostra vita, soprattutto di quella dei giovanissimi nativi digitali, che spesso però non hanno le competenze tecniche adeguate o la preparazione per riconoscerne i rischi" dichiara Luca Collacciani, Regional Sales Manager di Akamai.

"Imparare a utilizzare la rete in maniera consapevole, evitandone i rischi, vuol dire avere una marcia in più per affrontare il futuro".

La prima scuola ad aderire all’iniziativa sull’uso responsabile della rete promossa da Akamai è stata la Santa Bartolomea Capitanio di Bergamo, il 15 novembre del 2013. Commentando l’esperienza, il Preside, Giovanni Quartini, ha dichiarato: "Abbiamo attivato con soddisfazione questa esperienza educativa aperta ai nostri duecento ragazzi con i loro docenti e oltre un centinaio di genitori, consapevoli che la formazione rispetto alle potenzialità e ai rischi del web sia un obiettivo fondamentale per l’opera formativa della nostra scuola".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.