BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Al Secco Suardo il dibattito coi candidati del centrosinistra

Nadia Ghisalberti (Patto Civico), Luciano Ognaro (Sel) e Giorgio Gori (Pd) hanno tutti confermato la partecipazione al dibattito che si terrà questo pomeriggio, 14 Febbraio, alle 15.30 presso l'aula Magna del Liceo Secco Suardo in via Angelo Maj, 8.

Più informazioni su

Quando le idee non sono chiare "FdS ti da una mano a chiarirle!". Questo è il motto per l’evento "Ma io (chi) voto?" organizzato della Federazione degli Studenti di Bergamo in vista delle prossime elezioni primarie del centro sinistra alla corsa per Palafrizzoni. Nadia Ghisalberti (Patto Civico), Luciano Ognaro (Sel) e Giorgio Gori (Pd) hanno tutti confermato la partecipazione al dibattito che si terrà questo pomeriggio, 14 Febbraio, alle 15.30 presso l’aula Magna del Liceo Secco Suardo in via Angelo Maj, 8.

L’evento, organizzato dagli studenti per gli studenti, ha il compito di rendere più nitido nella mente dei ragazzi che votano per la prima volta, o non, la realtà politica e i programmi dei singoli candidati alle primarie del 23 febbraio, come rappresentati della sinistra bergamasca alla figura di sindaco. Il dibattito sarà moderato dalla giornalista Benedetta Ravizza.

Prima gli studenti stessi apriranno il dialogo con una serie di domande flash, cui i candidati potranno rispondere con "Sì\No" su vari temi e problematiche che hanno caratterizzato e dominato in questi anni la scena nazionale (quali matrimoni gay; TAV; droghe leggere; adozione da parte di coppie gay; ius soli; eutanasia; legge sull’omofobia; amnestia; indulto; unioni civili; quote rosa). Seguirà un’introduzione dei candidati, spiegando il loro percorso e programmi, dove i candidati avranno la possibilità di chiarire, sottolineare e integrare le proprie opinioni e posizioni. Infine, sempre i ragazzi somministreranno domande su tematiche da cui ci si aspetta una risposta a livello territoriale e concreto, le quali verteranno su scuola, lavoro giovanile e spazi sul territorio, integrazione e sicurezza, cultura.

Ogni intervento avrà uno spazio di risposta di tre minuti, a suon di gong, proprio come nei dibattiti televisivi.

Non è la prima volta che i ragazzi attivi nella Federazione degli Studenti di Bergamo organizzano un evento del genere: già per le elezioni dell’anno scorso, l’associazione presente da quattro anni sul suolo bergamasco, ha progettato un dibattito aperto a tutti dove, alcuni candidati dei cinque maggiori partiti sono stati "interrogati" su argomenti simili dagli studenti. La positiva risposta del precedente confronto e l’animo particolarmente attento alla scena politica dell’associazione, hanno spinto a promuovere anche questo dibattito aperto a chiunque (studenti e non) voglia avere una visione più ampia e chiara su i candidati sindaco della propria città, almeno per quanto riguarda il centro sinistra.

Kany Fall

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.