BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Expo, Bergamo fa sistema: uniti per sfruttare un’occasione irripetibile

Camera di Commercio, Comune, Provincia, Università, Confindustria, Imprese & Territorio e la Diocesi di Bergamo hanno firmato un protocollo d'intesa per la promozione, ideazione, progettazione e realizzazione di iniziative finalizzate alla valorizzazione del territorio bergamasco in vista di Expo 2015.

Più informazioni su

Un Protocollo d’intesa per la promozione, ideazione, progettazione e realizzazione di iniziative e attività finalizzate alla valorizzazione del sistema istituzionale economico e sociale della provincia di Bergamo in vista della Esposizione Universale Expo 2015 è stato sottoscritto nella sede dalla Camera di Commercio di Bergamo da parte dello stesso Ente camerale (rappresentato dal presidente Malvestiti e dal suo vice Zanetti), dal Comune di Bergamo (con il sindaco Tentorio e l’assessore all’Urbanistica e Expo Pezzotta), dalla Provincia (col presidente Pirovano e l’assessore all’Expo Lanzani), dall’Università (con pro rettore Morzenti), dalla Diocesi (con Don Cristiano Re), da Confindustria (rappresentata dal presidente Galizzi)e da Imprese & Territorio (con il presidente Beppe Guerini).

Una firma che, come ha sottolineato il vice presidente della Camera di Commercio Matteo Zanetti, “è arrivata in pieno stile bergamasco: prima abbiamo concretizzato i progetti e poi li abbiamo annunciati. Il ‘Tavolo di coordinamento tecnico-operativo’ si è già riunito più volte dal settembre scorso condividendo metodi di lavoro, temi e obiettivi”.

Istituzioni pubbliche, organizzazioni economiche e università hanno condiviso la necessità di un’azione congiunta tesa a ogni più ampia e corale valorizzazione delle realtà sociali, culturali ed economiche della provincia di Bergamo: “Il lavoro vero inizia ora – ha continuato Zanetti – Ma ciò che ci fa ben sperare è lo spirito di grandissima collaborazione, costruttivo e disinteressato con cui tutti si sono messi a disposizione con le proprie competenze. Il protocollo è poi aperto ad altri Enti, Istituzioni, Organizzazioni economiche e chiunque vi si rispecchi”.

Ed è proprio lo spirito collaborativo l’elemento distintivo del tavolo tecnico, sottolineato da tutti i presenti, entusiasti della sinergia e dell’intesa venutasi a creare e che si è subito tradotta in iniziative concrete.

Iniziative che sono già diventate realtà, come la creazione di un sito internet che si propone come vetrina dell’attività economica e culturale del territorio bergamasco, o di prossima realizzazione, come il Cluster Participants Meeting che si svolgerà in Fiera dal 19 al 21 febbraio. Si è già lavorato anche sulla manifestazione di interesse alla partecipazione al Padiglione Italia formalizzata dalla Provincia.

Ma sono stati attivati anche altri approfondimenti tematici, come la progettazione e la realizzazione della mostra sull’opera di Palma il Vecchio da svolgersi durante l’Expo 2015, l’edizione straordinaria di BergamoScienza e della Settimana per l’Energia.

“Bergamo farà in pieno la sua parte” ha spiegato brevemente il sindaco Tentorio prima di lasciare la parola all’assessore all’Urbanistica e all’Expo Andrea Pezzotta: “Abbiamo tre obiettivi in vista dell’Expo: migliorare l’offerta turistica di Bergamo, creare un palinsesto culturale di Bergamo per il 2015 mettendo insieme e coordinando tutte le iniziative e realizzare un’opera che rimarrà nel tempo, ovvero la riqualificazione dei dintorni del convento d’Astino”.

Un impegno, quello di Bergamo per l’esposizione universale, partito già nel 2010 quando la Provincia firmò con la società Expo un’intesa che prevedeva già iniziative comuni: “Il sistema Bergamo ha lavorato molto bene – ha sottolineato l’assessore provinciale Silvia Lanzani – e adesso ci aspettiamo di raccogliere i risultati, partendo dall’evento coi Paesi Cluster fino ai 6 mesi di Expo”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Usually

    Voglio la guida cartacea dei ristoranti bergamaschi con la cartina.
    Voglio la manifestazione ” A tavola con….Palma il Vecchio”.
    E finalmente spero arrivi un’altra guida di Città Alta ovviamente dedicata ad Expo.
    Quanto costa aderire al portale di Bergamo per Expo? Come viene pubblicizzato?
    Quanto costa aderire al marchio “Excellentia Bergamum Expo 2015”?
    E la tessera turistica?