BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Area luna park a Celadina Il Pd incalza Tentorio “Il tempo sta scadendo”

Il Partito Democratico di Bergamo incalza il sindaco Franco Tentorio sulla vicenda dello spostamento del luna park della Celadina: “L'attuale Amministrazione decida dove collocarlo evitando di lasciare la patata bollente alla prossima”.

Più informazioni su

Il Partito Democratico di Bergamo incalza il sindaco Franco Tentorio sulla vicenda dello spostamento del luna park della Celadina: “L’attuale Amministrazione decida dove collocarlo evitando di lasciare la patata bollente alla prossima”. Ecco quanto scritto dal Pd bergamasco, a firma del capogruppo Sergio Gandi e del consigliere Marco Brembilla:

“Nei giorni scorsi, la stampa locale ha dato conto di due ipotesi riguardo allo spostamento del luna park della Celadina, resosi necessario per consentire il perfezionarsi della vendita alla Società Agatonisi dell’area in cui oggi è collocato. Premesso che sono ipotesi non smentite né certamente inventate, siamo molto preoccupati per una serie di problemi che non hanno ancora trovato soluzione. La vicenda è ormai nota: l’Amministrazione indice un bando per la vendita dell’area; al bando concorre una sola società, l’Agatonisi s.r.l., che, su una base d’asta di 6.200.000 euro, offre 6.828.060.

Qui cominciano i problemi: secondo l’Amministrazione comunale, una clausola del bando impone all’operatore l’onere di individuare ed acquisire, a proprio carico e spese, un’area di 25-30.000 mq. in cui trasferire il luna park. Secondo la società, l’onere è solo d’individuare un’area sulla mappa e null’altro: diversamente, il valore della vendita salirebbe e non di poco.

Dopo infinite discussioni, il Comune revoca l’aggiudicazione e indice una nuova gara sulla base di quanto offerto da Agatonisi. Nella relativa delibera viene eliminato l’obbligo d’individuare una nuova area per il luna park, che rimane a carico del Comune; sulla base di un emendamento del Pd, si prevede che l’Amministrazione debba individuare l’area del luna park entro il termine del mandato e che possa mantenere il possesso dell’area attuale solo fino al 31 ottobre 2014.

Ora, partendo dalle aree di cui “si dice”, tante sono le perplessità: dall’ubicazione, al consumo di suolo, al costo per acquisire l’area privata di via Rovelli; per non parlare dell’altra area di cui si parla, di proprietà della Provincia, situata in fregio al campus scolastico di via Gavazzeni. E’ assurdo pensare di collocare il luna park in prossimità delle scuole.

Inoltre, come abbiamo rilevato con tre successive interpellanze,  se – come sostiene l’Amministrazione – nel primo bando di prima gara doveva ritenersi compresa l’area di nuova collocazione del luna park e nel secondo no, è evidente che i conti non tornano: l’introito per il Comune non è di (quasi) sette milioni di euro, ma di almeno due milioni in meno, il costo della nuova area in cui collocare il luna park. Quanto vale, allora, la vendita dell’Europan?

Nel frattempo, incombe l’altra scadenza, che impone il rilascio dell’area attuale entro la fine ottobre. Tra l’individuazione dell’area (entrambe quelle ipotizzate sono assolutamente non idonee), la verosimile variante urbanistica, il progetto ed il bando di gara, otto mesi sono pochissimi.

Questo bando, nato male, prosegue peggio, con possibilità di ulteriori contenziosi legali, simili a quello relativo alla caparra iniziale versata da Agatonisi, che il Comune ha trattenuto salvo, poi, restituirla. Anche sotto questo profilo ci si chiede: se il Comune riteneva di avere ragione, perché, poi, l’ha restituita?

Visto che le elezioni amministrative sono vicine e che esiste l’obbligo per tutte le città di dotarsi di un’area apposita, sarebbe opportuno che l’attuale Amministrazione dichiarasse dove intende collocare il luna park, evitando di lasciare la patata bollente alla prossima Amministrazione. Costi, localizzazione, tempi: ci aspettiamo risposte certe e in tempi brevi, sperando che, per risolvere un problema, non se ne creino altri. Non si può pensare di lasciare passare altro tempo, rischiando discussioni e contenziosi sulle spalle dei nostri concittadini”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da laura

    ma nn ci va piú nessuno ormai al luna park!! oltretutto il giro in giostra nn è x nientr economico….mettelo in qlch comune limitrofo a bg si puó fare a meno….presenze ridottissime..

  2. Scritto da giupì

    Assurdo! Il Comune firma un contratto nel quale si carica dell’onere di individuare l’area nuovo Luna Park, senza sapere dove! Tanto, se l’attuale giunta vince le elezioni, se ne sta comodamente seduta sulle poltrone attuali. Se perde, si arrangeranno gli altri. Ma andate a lavorare!

  3. Scritto da Edo

    anzichè svendere il parcheggio per costruirci ancora altri bei palazzoni…

  4. Scritto da Edo

    quali impedimenti ci sono per noleggiare ai giostrai l’UTILIZZATISSIMA area dietro Bergamo fiere? ci sarebbero a disposizione persino i parcheggi!
    Un’altra domanda:nel parcheggio della Celadina non sarebbe possibile creare un VERO parcheggio-riferimento per incentivare l’uso di bus-navette verso il centro,città alta,ospedali aeroporto e così via?

    1. Scritto da gaspari deliana

      intelligenti soluzioni!!!!!!!
      anch’io non ho mai capito se i nostri politici hanno gli occhi bendati
      per non vedere certe occasioni sprecate.
      risolverebbe la metà dei problemi di Bergamo, visto che tutti gli anni si rirorna a parlare di TURISMO e nojn solo.

  5. Scritto da willer

    Dai velociiiii come si fa senza Luna Park !!!!