BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Stipendi, saldi positivi Fim Cisl: in Lucchini le relazioni premiano

Concluse le riunioni per il Premio di Risultato 2013. Al via il Secondo Livello. Fim Cisl: "In Lucchini le relazioni premiano”. Saldo positivo sugli stipendi dei lavoratori: una somma media di circa 2.600 euro, a cui vanno aggiunti circa 1.400 euro a titolo di Premio di Produzione.

Si sono concluse nei giorni scorsi le riunioni tra Rsu e Lucchini RS per la definizione del Premio di Risultato 2013. Secondo le prime valutazioni, anche per quest’anno gli importi derivanti dai parametri individuati ed utilizzati per la misurazione del Premio evidenziano una buona tenuta nel tempo del Premio stesso, attraverso il riconoscimento economico ai lavoratori di una somma media di circa 2.600 euro, a cui vanno aggiunte le somme erogate nel corso d’anno di circa 1.400 euro a titolo di Premio di Produzione, oltre alle varie indennità di disagio previste in azienda (notturno, domenicale, etc.).

“Questi risultati – commenta Alessandro Poni, della segreteria provinciale Fim Cisl – sono da ascrivere in particolare al buon livello di rapporti sindacali che hanno caratterizzato le relazioni industriali in questi anni, permettendo, oltre agli investimenti aziendali significativi che hanno portato e stanno portando all’incremento dell’occupazione, la ripartizione di benefici economici ai lavoratori per effetto del loro apporto ai miglioramenti dei fattori della competitività aziendale, quali la qualità, la produttività, senza trascurare il fattore sicurezza, notevolmente migliorata, al punto di raggiungere in alcuni mesi la quota di zero infortuni”.

Nelle prossime settimane si aprirà il rinnovo della contrattazione di secondo livello che punterà ad accompagnare i nuovi programmi di sviluppo e di crescita aziendale, “pur dentro un quadro di complessità e di forte concorrenzialità internazionale, in particolare sui mercati di riferimento europei. La Fim Cisl ritiene, in tal senso, fondamentale proseguire nel solco da tempo avviato di relazioni costruttive, in grado di ricercare ed attuare i giusti ed equilibrati percorsi che portino a soluzioni e conclusioni contrattuali condivise e positive”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da paolo

    alla Ravani di costa volpino i lavoratori lavoravano e lavorano tre volte di piu rispetto a quelli della lucchini ma il premio di risultato e di produzione era dico era perche non esiste piu di 250 euro . di chi e’ la colpa dei lavoratori o della fiom.