BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pd Mozzo: non necessario cambiare subito i due assessori

Sul cambio di due assessori nella giunta di Mozzo, deciso e ufficializzato dal sindaco Paolo Pelliccioli, il Partito democratico del paese dell'hinterland di Bergamo prende posizione.

Sul cambio di due assessori nella giunta di Mozzo, deciso e ufficializzato dal sindaco Paolo Pelliccioli (leggi), il Partito democratico del paese dell’hinterland di Bergamo prende posizione. Ecco cosa scrive:

Con il suo comunicato di giovedì 6 febbraio, il Sindaco di Mozzo spiega merito e motivazioni delle decisioni che ha maturato nei giorni scorsi: rilancio del progetto di Innova Mozzo, maggiore condivisione interna ed esterna, correzioni in Giunta.

Pur essendo convinti del la necessità di agire per dare più efficacia, smalto e compattezza all’azione amministrativa, non condividiamo la scelta di iniziare con la sostituzione di due assessori.

Il percorso da noi suggerito all’inizio di gennaio era diverso.

Rispettiamo comunque l’autonomia del Sindaco, auspicando che la sua decisione sia segno della volontà di rilanciare e riqualificare una amministrazione a sostegno della quale anche noi ci siamo sempre impegnati: le scelte sulla Giunta sono di esclusiva sua competenza e non le commentiamo.

Nel merito dell’azione amministrativa ci aspettiamo che la stessa decisione dimostrata nel riassetto della Giunta sarà messa in campo per sciogliere alcuni problemi e nodi che in questi mesi si sono ingarbugliati oltre misura.

Infine sollecitiamo il Sindaco e tutto il gruppo di Innova Mozzo ad assumere l’iniziativa di coinvolgere più possibile i cittadini loro sostenitori nel lavoro di rimessa a punto di obbiettivi, tempi e strumenti per il rilancio del progetto “Innova Mozzo” avviando una vera a propria “Fase Due” della lista e della amministrazione.

E’ sulle scelte e sulle realizzazioni concrete, sulla loro chiarezza e tempestività che anche il PD valuterà il lavoro della nuova Giunta Comunale.

Il Coordinamento del Circolo PD di Mozzo

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Antonio R.

    La lista di maggioranza INNOVA MOZZO non si è mai sentita in questa storia, il coordinatore fa parlare ( e male!) il segretario del PD locale. Io capisco che l’imbarazzo è tanto ma tutto avrei pensato meno che fossero in così forte difficoltà… non so più cosa pensare, se si rivotasse domani…

    1. Scritto da Disastrosi

      Il coordinatore alias il portavoce del sindaco se ne guarda bene di apparire in questi giorni, a dimostrazione che questa lista ha imbarazzo per le mani sporche di marmellata per questa faccenda.Sono convinti che facendo così i cittadini non sappiano delle fantozzate che stanno collezionando:telefonini, bandi andati deserti,mozioni al vento,aumento di tasse,sindaco muto in consiglio, dipendenti comunali esausti di loro.Non c’è che dire hanno “Innovato” e tutto il paese brontola per loro

  2. Scritto da Alessandro Pedercini

    Ebbene sì, c’è stato un gomblotto. Nessun assessore ha gli occhi azzurri (o forse uno solo) e i capelli biondi. Nessuno di loro ha l’abitudine di parlare in dialetto nei consigli comunali. Cari amici, chi non conosce Mozzo e sopratutto le persone di Mozzo, si astenga dallo sparare stupidaggini, e prima di aprire bocca si informi, mediti e verifichi. Solo questione di intelligenza.

    1. Scritto da Artemide Rossetti

      Sig. Alessandro, le chiedo la cortesia di abbassarsi a spiegare Lei concetti meditati e le vere verità di questa faccenda. Dall’alto della Sua superiorità culturale chissà quali insegnamenti morali, civici e politici potrebbe dare. La sua intelligenza resta poco utile se non la condivide con i compagni ignoranti. Ci illumini sugli equilibri profondi del nostro paesello. Le sarei molto grato.

    2. Scritto da Lino

      Un segretario di sezione del PD non dovrebbe rispondere nè nei modi nè nei contenuti come purtroppo, e me ne dispiace, invece ha agito lei.Le sue non sono spiegazioni, che sono dovute verso i cittadini di Mozzo, lei invece si presta a sterili polemiche fatte di batti e ribatti che sviliscono il partito erede del pensiero di sinistra. Visto da fuori sembra una lite tra comari e sorge il dubbio sulla natura di questa sua posizione mista tra arrabbiatura e imbarazzo.

      1. Scritto da daniela

        Comprendo il suo intervento ma credo che di spiegazioni ne siano arrivate a bizzeffe. Il punto è che non si tratta di liti tra comari ma di una medioevale paranoia anti PD montata ad arte. Sappiamo bene che un nuovo assessore è dell’UDC e nessuno grida al complotto e va bene, ci mancherebbe. Ma si può che assessori iscritti ad un partito si facciano problema a venire alle riunioni se no qualche collega gli fa un c…o tanto? A me pare un clima da matti. Sbaglierò?

        1. Scritto da Bettina

          L’atteggiamento dei sinistri è sempre lo stesso: denigrare la popolazione pensante tacciandola di stupidità! Adesso anche i segretari ci si mettono… Nel loro nome hanno un “democratico” di troppo, vero?! Dimenticavo anche il vittimismo di Daniela, altra caratteristica dell’indottrinamento comunista. Bello il nuovo che avanza, bravi!

          1. Scritto da film

            appecorati (cit. da Nusquamia) alle direttive del Pd e del Gas (artemide)… indottrinamento comunista… vittimismo…denigrare la popolazione pensante…Quanto inutile livore sig.ra Bettina

          2. Scritto da Bettina

            E’ semplicemente la realtà, Sig. (?) film, l’evidende realtà.
            Se questi improvvisati amministratori avessero un comportamento rispettoso nei confronti dei cittadini, ai quale hanno giurato di prestare servizio, non ci sarebbe bisogno di queste pagine. L’umiltà e lo spirito di servizio non sanno cosa sia, un’altra realtà!

  3. Scritto da bettina

    in due anni ne cambiano di cose: dopo una campagna elettorale tutta “peace and love” si viene calati nella realtà dove bisogna dimostrare di avere capacità. E questi di Innova (?) Mozzo non ne stanno dimostrando. Aspettiamo di sapere le motivazioni di questa sterzata a sinistra. Ce lo diranno in oratorio oppure a qualche riunione delle associazioni? ma credete davvero che i cittadini siano così stupidi e poco attenti??

    1. Scritto da cittadino

      Perchè si nasconde quello che sanno anche i sassi? Un assessore che si astiene su un bilancio che aveva discusso e approvato in giunta. Un assessore che sbraita al Sindaco davanti ai dipendenti e al pubblico. Un assessore che agisce senza condivisione del suo gruppo. Un assessore che, come vedremo presto, se la intendeva da tempo con le opposizioni. Fuori !! Il sindaco ha aspettato anche troppo. Poi ha fatto la cavolata di bilanciare la cosa facendo fuori l’assessore al bilancio.

      1. Scritto da Riccardo

        Leggendo quanto scrive lei (a proposito ma il portavoce ufficiale del sindaco non ha detto ne scritto niente, dovrebbe farlo lei visto che si occupa di rispondere a tutti i commenti, o è lei?)sembra che ci sia un colpevole sicuro.Potrebbe anche essere che invece l’ass.Terzi sia nel giusto e gli altri nel torto, inoltre da come attaccate la dott.ssa Terzi vien proprio da pensare che sia un capro espiatorio.”Cavolata”? Cioè il sindaco ha agito irrazionalmente?Non mi perdo il prossimo consiglio

        1. Scritto da Artemide Rossetti

          Ma è chiaro Riccardo che la povera ex assessora sia il capro espiatorio del cambio di rotta. Come se lei fosse la causa delle brutte figure dell’amministrazione, dai contratto telefonici in poi! Come se i cittadini fossero tutti appecorati (cit. da Nusquamia) alle direttive del Pd e del Gas. Stai a vedere che l’unica testa pensante è proprio la Terzi: trovato il capro ed eliminata la testa pensante!! Bravi, proprio un bel servizio al cittadino! Non mancherò nemmeno io al Consiglio.

          1. Scritto da Carlo P

            Bene Artemide e Riccardo concordo pienamente con voi ridicolo il tentativo di uno dei due volponi nascondersi dietro il nick cittadino quando è palese …. Ricondurlo a loro. Anche io non mi farò scappare il prossimo consiglio. Assessora era davvero unica in grado di distinguersi e sinceramente pessima figura da aparte di tutta Innova mozzo essersi comportati così, inoltre le motivazioni davvero ridicole

  4. Scritto da Giacomo

    4 articoli in una settimana sulle pressioni del PD al sindaco simil-Prodi e alla giunta di Mozzo, ora hanno 4 assessori su 4 del PD.Adesso con questo astuto comunicato confermano:noi abbiamo tirato il sasso ma nascondiamo la manina. Se veramente tanto spiaciuti della sostituzione dei 2 assessori fate un gesto credibile, chiedete il ritiro delle deleghe a Ubiali e Consoli, dimostrando di non condividere le sostituzioni operate dal sindaco. Altrimenti i vostri comunicati sono solo fuffa.

    1. Scritto da Ari

      Ahahah ma tu sei di Mozzo? Interessati dei disastri al tuo paese invece di entrare nel nostro? 4 assessori PD? Ahahah….
      Si vede proprio che venite indottrinati bene sul come raccontare frottole. (Io licenzierei il tuo informatore che ti fa fare brutte figure)

  5. Scritto da topolina

    se non erro: i cittadini di Mozzo nel loro voto si sono espressi x una lista civica, cioè non schierata politicamente con nessun partito. ora con i due nuovi assessori nominati dall”illuminiato Sindaco “Pelliccioli è ancora una lista civica?? o meglio è ormai quasi! tutta di sinistra!! complimenti, e come si sentono i cittadini di MOZZO??

    1. Scritto da amòturna

      Benone, grazie.

    2. Scritto da roberta

      Meglio di come stavano prima, con un vicesindaco che aveva tentato di far scoppiare una guerra di religione