BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Si ridimensiona l’accusa ai due marò italiani: violenza, non omicidio

Scrivono sabato i giornali dell'India, il rapporto e i capi di imputazione che la polizia investigativa (Nia) presenterà ai giudici contro Girone e Latorre, non conterrà più l'accusa di omicidio, ma solo di violenza.

Sembra ridimensionarsi, secondo la stampa indiana, l’accusa ai due marò italiani sotto processo. E con l’accusa anche la possibile pena.

Infatti, scrivono sabato i giornali dell’India, il rapporto e i capi di imputazione che la polizia investigativa (Nia) presenterà ai giudici contro Girone e Latorre, non conterrà più l’accusa di omicidio, ma solo di violenza.

In questo modo si eliminerebbe la richiesta di pena di morte.

Secondo il Times of India, il ministero dell’Interno ha mantenuto l’uso della Legge contro la pirateria (Sua Act del 2002) revocando però l’indicazione di utilizzare l’art.3, comma g-1, che prevedeva appunto la pena capitale

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.