BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Virtus Co.Mark, contro San Lazzaro per reagire subito

Reduce dalla sconfitta di Pisogne, la Co.Mark Virtus Bergamo sarà di scena questa domenica ancora fuori casa, ospite della Jato Group SaveMyLife San Lazzaro, sconfitta 72-59 (Drusin 19, Mercante 18; Gianasi 24, Pancaldi 11) nella gara di andata al CS Italcementi.

Più informazioni su

Reduce dalla sconfitta di Pisogne, la Co.Mark Virtus Bergamo sarà di scena questa domenica ancora fuori casa, ospite della Jato Group SaveMyLife San Lazzaro, sconfitta 72-59 (Drusin 19, Mercante 18; Gianasi 24, Pancaldi 11) nella gara di andata al CS Italcementi.

Vittoriosa sul campo di Piadena la scorsa settimana, la formazione bolognese si è vista però assegnare la sconfitta a tavolino 20-0 per irregolarità dei propri tesserati seduti in panchina. Società votata per definizione allo sviluppo dei propri giovani talenti, San Lazzaro ha però inserito da poche settimane nel proprio roster l’esperto Damiano Binassi (ala, 7.7 p, 5.0 rimb), uno degli autori della promozione biancoverde in DNC nella stagione 2010\2011, che insieme al centro Rambelli (11.7 p, 10.4 rimb, 1.1 ass) e al top scorer Gianasi (20.4 p, 4.8 rimb, 3.5 ass) rappresentano l’ossatura over 23 della squadra. Le guardie Rossi (13.6 p, 8.4 rimb), Burresi (10.4 p, 1.6 ass), Saccardin (13.5 p, 2.7 rimb) e Bosco (5.6 p, 2.0 rimb) e il play Pancaldi (2.7 p) garantiscono energia e affidabilità nel reparto esterni, mentre le ali Fabbri (3.9 p) e Bianchi (5.3 p, 5.9 rimb) chiudono i dieci atleti utilizzati ultimamente da coach Bettazzi.

In casa Co.Mark, l’obiettivo dichiarato è quello di reagire subito alla brutta partita di Pisogne. Con David Drusin (12.4 p, 3.2 ass) ancora out per almeno un mese, lo staff tecnico Virtussino spera di recuperare Fabio Zanelli (11.8 p, 2.8 rimb), alle prese con un fastidioso dolore muscolare al polpaccio. Risultano invece completamente recuperati dai propri lievi acciacchi Luca Bernardi (11.9 p, 1.2 ass) e Cristiano Masper (17.7 p, 9.8 rimb). Jacopo Mercante (9.8 p, 5.4 rimb), Andrea Guffanti (6.3 p, 1.7 ass) e Lorenzo Deleidi (5.6 p, 3.4 rimb) incroceranno le armi con il pericoloso reparto esterni bolognese, mentre Matteo Beretta (4.8 p, 8.0 rimb, 1.4 ass), Claudio Gotti (6.0 p, 4.3 rimb) e Daniele Perdon (0.6 p, 1.1 rimb) saranno chiamati a confermare sul campo la supremazia bergamasca a rimbalzo (all’andata 49-36 il computo dei rimbalzi totali di squadra). Nei dieci anche un under da decidere fra Thomas Ghislandi, Enrico Augeri e Daniele Castelletti.

Queste le parole di Michele Pasqua: "La seconda trasferta consecutiva ci porterà ad incontrare una squadra molto offensiva, con ritmi di gioco elevati e grandi qualità in contropiede e nell’1c1. Contenere queste caratteristiche sarà la chiave per interpretare nel miglior modo la sfida e tornare a casa con i due punti".

Presenta così la partita capitan Andrea Guffanti: "Partita importantissima per noi dopo lo scivolone di Pisogne. Dobbiamo subito reagire portando a casa una vittoria fondamentale per la classifica e per il morale. All’andata abbiamo vinto ma abbiamo sofferto la loro corsa, dobbiamo cercare di limitare le loro transizioni difendendo forte soprattutto su Gianasi, loro leader in campo. Speriamo che possa giocare anche Fabio (Zanelli, ndr)".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.