BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Invito al Classici” Il debutto affidato a “Giacobbe-Israele”

Prende il via la 17ª edizione di "Invito ai classici" promossa dal liceo classico Paolo Sarpi di Bergamo. Primo appuntamento sabato 8 febbraio alle 15 nell'aula magna del liceo con “Giacobbe-Israele: il ‘romanzo’ dell’imbroglione imbrogliato”, a cura di Gian Gabriele Vertova.

Più informazioni su

di Lucia Cappelluzzo

“Disse allora a Sherazad: ‘Sorella, Allah sia con te, raccontaci una storia che ci faccia trascorrere la notte” (Le Mille e una Notte) … narrare di racconti d’amore, d’avventura, di grandi eroi e grandi imprese è una pratica antica quanto il mondo che affascina da sempre gli uomini e le donne di tutte le epoche.

Ed è proprio il “piacere del narrare” che il Liceo Classico Paolo Sarpi propone come leit-motiv dell’edizione di quest’anno “Invito ai classici”, iniziativa nata nel 1998 grazie al professore Carlo Maria Pacati con l’intento di dare la possibilità ad ex alunni nostalgici, e non solo, di rileggere i classici. Come afferma l’organizzatrice-relatrice di “Invito ai classici” e professoressa del Sarpi, Loretta Maffioletti: “Sono felice dell’interesse che suscitano le nostre conferenze.

Siamo alla 17ª edizione e continuiamo tutti gli anni a proporre nuovi temi, sono molte le persone che ,non approfondendo questo tipo di letture nei loro studi liceali, si dicono desiderose di conoscere i “classici”. E’ come se ne sentissero la mancanza, i “classici” sono testi intramontabili che susciteranno sempre interesse e che, spero, porteranno i lettori ad amare la cultura classica. Le conferenze non si occupano, però, solo di passi della letteratura greca e latina, ma anche di musica, testi biblici e della letteratura inglese e italiana più recente. E così, spaziando tra epoche e culture diverse si conferma ancora di più il desiderio, radicato nella natura umana, di raccontare storie”.

Il ciclo di conferenze di “Invito ai classici” 2014, a tema “Belle storie di ogni tempo. Il piacere del narrare” , inizierà sabato 8 febbraio con “Giacobbe-Israele: il ‘romanzo’ dell’imbroglione imbrogliato”, a cura di Gian Gabriele Vertova.

A seguire, sabato 15 febbraio “Narrare storie per comprendere la Storia: leggere Erodoto”, di Mauro Messi;

sabato 1 marzo “Le Metamorfosi di Apuleio: da uomo-asino a uomo-dio”, di Pierangelo Agazzi;

sabato 15 marzo “Un’età di passaggio tra racconti fantascientifici e racconti cristiani: Luciano, gli Atti di Paolo e Tecla”, di Loretta Maffioletti;

sabato 29 marzo “Un romanzo greco: le Etiopiche di Eliodoro”, di Corrado Cuccoro;

sabato 12 aprile “Il romanzo inglese dell’Ottocento: le donne autrici, lettrici e protagoniste”, di Maria Luisa Rondi;

sabato 3 maggio “I promessi sposi alla luce del romanzo rinnovato da Miguel Cervantes e dal nuovo giornalismo anglo lombardo”, di Giovanni Dal Covolo;

ultimo appuntamento, il 10 maggio con “Tra Prometeo e Napoleone: l’Eroica di Beethoven come un romanzo”, di Arturo Moretti e Bernardino Zappa.

Tutte le conferenze si terranno dalle 15 alle 16.30 nell’Aula magna del Liceo “Paolo Sarpi”, Piazza Rosate 4, Bergamo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da medea

    Che bella iniziativa! Finalmente un po’ di cultura vera e non solo vuoti eventi!