BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Straordinari “anomali” Trenord sospende cinque dipendenti

Turni di lavoro straordinario mai svolti, ma sempre regolarmente pagati. Per questo motivo Trenord ha sospeso dal servizio 5 responsabili della gestione interna ''in attesa che producano giustificazioni nel merito'' di un'indagine condotta dall'azienda nel corso del 2013 sui processi aziendali. E' quanto si legge in una nota in cui la societa' ferroviaria indica che le verifiche sono state condotte a seguito di ''presunte irregolarita' nella gestione dei turni del personale viaggiante''.

Più informazioni su

Turni di lavoro straordinario mai svolti, ma sempre regolarmente pagati. Per questo motivo Trenord ha sospeso dal servizio 5 responsabili della gestione interna ”in attesa che producano giustificazioni nel merito” di un’indagine condotta dall’azienda nel corso del 2013 sui processi aziendali. E’ quanto si legge in una nota in cui la societa’ ferroviaria indica che le verifiche sono state condotte a seguito di ”presunte irregolarita’ nella gestione dei turni del personale viaggiante”.  Che ci siano degli straordinari «anomali», comunque, è assodato: «Il sistema di controllo attivato ad aprile ha fatto emergere irregolarità – spiega  l’amministratore delegato di Trenord Luigi Legnani interpellato dal Corriere -. Però vogliamo capire fino in fondo, ci vuole pacatezza. Ci vogliono elementi concreti prima di fare altri passi».

La Fit-Cisl chiede di ”accertare le responsabilita’ di chi risulti implicato” nell’illecito oggetto di un’indagine interna di Trenord, che ha sospeso temporaneamente 5 responsabili della gestione interna. ”Siamo molto preoccupati – afferma Francesco Ferrante, segretario regionale della Fit-Cisl della Lombardia – perche’ ieri l’amministratore delegato di Trenord, Luigi Legnani, ha convocato le organizzazioni sindacali negli uffici di Milano Cadorna, comunicando di aver provveduto a sospendere cautelativamente dal servizio 5 quadri di Milano-Porta Garibaldi”. Si tratterebbe di ”2 capi impianto, personale di bordo e personale di macchina, 2 capi ufficio e un quadro”, sospesi ”a seguito di un audit interno all’azienda dal quale e’ emerso che per circa un anno sono state assegnate ed erogate ore di straordinario mai lavorate”.

”La Fit Cisl – prosegue Ferrante – ha chiesto di accertare le responsabilita’ di chi risulti implicato in questo illecito, le cui cifre non sono ancora note, ma che potrebbe essere di milioni di euro, per straordinari figurativi, mai fatti, ma pagati”. Ferrante ricorda poi l’incontro in Prefettura tra azienda e istituzioni, per valutare, ”da un lato l’impennata delle aggressioni che hanno coinvolto il personale viaggiante e dall’altra il malcontento dei passeggeri per i disservizi che toccherebbero il 70% dei treni circolanti”. Per questo la Fit-Cisl chiede ”un intervento radicale, anche nella guida della societa’, per riportare l’azienda ad una gestione trasparente in linea con le attese dei cittadini”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Calo

    normale ma per fortuan i controlli li han beccati

    tutti a criticare l’Italia (ma direi che questa volta ha funzionato senò non li avrebberoi beccati)…se non vi piace perchè non ve ne andate? 80 km e c’è la Svizzera…pochi in più e c’è altro…poi la bisogna filare dritti e non so a quanti starebbe bene…

  2. Scritto da Daniele

    Nei servizi pubblici vengono pagati straordinari non effettuati e nelle imprese private gli straordinari effettuati non vengono retribuiti. La borghesia politica ed imprenditoriale ha fallito.

  3. Scritto da Il Naggio

    Vogliamo i nomi e i cognomi!

    1. Scritto da Lele

      “Ci vuole pacatezza”… e magari anche comprensione -aggiungo io- Stia sereno, che non gli faranno proprio nulla.. Non hanno licenziato i ladri dei bagagli alla Malpensa, si figuri cosa faranno per qualcuno che fa straordinari sul lavoro in momenti dove il lavoro lo perdono tutti (mi scusi l’ironia noir)….

    2. Scritto da dark

      Se li licenziassero sarebbe a me sarebbe sufficiente. Così come dover di gratitudine che la stampa dia notizia.

  4. Scritto da Piero

    E pensare che assumono soltanto gente col titolo di studio, guai se hai soltanto la terza media, non ti calcolano nemmeno, non meriti di lavorare per loro…. Che paese di gioppini che abbiamo qui…. Complimenti!

    1. Scritto da Lele

      “Ci vuole pacatezza”, ci dicono, coi furbi…. Alà cor! Intanto massacrano a sangue ogni giorno i pendolari paganti sulla Bergamo-Milano….