BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cambi in Giunta a Mozzo Pendesini e Gasparini i nuovi assessori

Con una nota sul sito ufficiale del Comune, il sindaco di Mozzo Paolo Pelliccioli, revocata la delega ad Alice Terzi e preso atto delle dimissioni di Fabio Sironi, ha annunciato le nomine ad assessori di Giovanni Pendesini e di Nuccia Gasparini.

Più informazioni su

Con una nota sul sito ufficiale del Comune, il sindaco di Mozzo Paolo Pelliccioli, revocata la delega ad Alice Terzi e preso atto delle dimissioni di Fabio Sironi, ha annunciato le nomine ad assessori di Giovanni Pendesini e di Nuccia Gasparini:

"Come in tutte le esperienze nuove, dopo una prima fase di sperimentazione arriva il tempo delle verifiche e della messa a punto. E’ ciò su cui da qualche tempo sto riflettendo. Sento l’esigenza di ripartire dai presupposti che ci siamo dati alla nascita della lista civica InnovaMozzo: gli obbiettivi del bene della comunità e il metodo della condivisione.

In questo tempo ho constatato quanto sia importante costruire la condivisione interna ed esterna:  ritenevo  il tecnicismo  indispensabile e un punto di forza, diversamente mi sono reso conto che è assai più importante saper coinvolgere, condividere e collaborare, dentro e fuori il Municipio, nel progettare e nel realizzare. 

Le decisioni che ho assunto in questi giorni, e che oggi (giovedì ndr) ho formalizzato con un riassetto della composizione e delle deleghe in Giunta Comunale, vogliono rispondere quindi ad alcune necessità: creare un clima di maggiore compattezza e rafforzare lo spirito di squadra della Giunta e di tutto il gruppo Consigliare, condizione indispensabile per una maggiore apertura ai cittadini e alle loro associazioni; dare il giusto peso in Giunta ad alcune problematiche molto sentite dalla cittadinanza quali lo sport come forma di aggregazione e partecipazione e la sicurezza, tema assai attuale; assumere personalmente la criticità decisionale della gestione economico finanziaria in tempi di così grandi carenze e incertezze normative e di risorse.

Questa mattina (giovedì ndr) ho formalizzato la revoca della delega all’Assessore ai Servizi alla Persona, signora Alice Terzi, e preso atto delle dimissioni dell’Assessore al Bilancio Fabio Sironi. Ringrazio entrambi per la competenza e l’impegno messi fin qui al servizio della comunità mozzese.

Ho quindi incaricato Giovanni Pendesini, consigliere eletto, assessore allo Sport e alla Sicurezza, Nuccia Gasparini, non consigliere ma da sempre attiva promotrice della lista, assessore ai Servizi alla persona, mantenendo per me la responsabilità del Bilancio. Li ringrazio per aver accettato l’incarico e anticipatamente per il lavoro che svolgeranno certamente con grande impegno.

Assumo personalmente, come mio dovere, tutte le responsabilità delle mie scelte, e ringrazio tutto il gruppo per averle comunque accettate e sostenute. Rimando al mittente le illazioni strumentali su manovre, pressioni, interessi particolari e tanto meno valutazioni di schieramento politico che in una lista civica come la nostra non hanno cittadinanza. Ringrazio anche la cittadinanza che in questi giorni di particolare difficoltà, mi è stata vicina e solidale".

Il sindaco Paolo Pelliccioli 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Francesco Mancin

    Il Sig. Pendesini sarebbe del (o simpatizzante) PD? Mi sa che c’é un po’ di confusione sui nostri neo-amministratori.

  2. Scritto da daniela

    Sorvolo sulle illazzioni del presunto potere che il PD avrebbe su questa amm., “cittadino” ha già risposto. Penso invece che un grosso errore sia stato quello di sciogliere l’ass. Innova Mozzo che aveva lavorato per partorire la lista portandola alla vittoria. Non ho mai capito quale sia stato il motivo(pressioni? stanchezza?paure?)fatto sta che questa scelta, sbagliatissima, ha lasciato la maggioranza in balia di se stessa(tensioni comprese), chiusa in se stessa, indebolita

    1. Scritto da Francesco Mancin

      D’accordo con te Daniela. Tra l’altro, se ben ricordi, fu in quella serata in cui mi accusarono di essere democristiano e grillino che io feci la proposta di continuare l’associazione per favorire l’operato dell’amministrazione e l’adesione al programma proposto ai cittadini. Fui cassato, questi sono i risultati.

  3. Scritto da Bertù

    Tutto questo auto incensarsi sulla vicinanza della gente è chiaramente in contraddizione con i commenti (un centinaio!!) sull’articolo di venerdì. È un significativo segno che hanno bisogno di sostenersi perché capiscono che l’entusiasmo della cittadinanza è crollata, alla riunione delle associazioni si è visto chiaramente. Aspettiamo le vere motivazioni, quelle chiare e nette,in Consiglio. Aspettiamo il giornalista che riferisca i concetti che verranno espressi e condivisi con il popolo.

  4. Scritto da Marco

    I cittadini di Mozzo hanno scelto e votato per una lista civica per un sentito cambiamento, questa lista aveva assicurato la sua autonomia dai partiti.Ora dopo 18 mesi vengono esclusi i due assessori non graditi al PD, ora ci troviamo una giunta di 4 assessori tutti del PD.Questa è un’autentica presa in giro della volontà dei cittadini, truffati da un sindaco di facciata usato come cavallo di Troia.Il suo portavoce (sì a Mozzo il sindaco silente ha il portavoce) è anch’esso del PD.Vergogna!

    1. Scritto da Alessandro Pedercini

      Mi firmo in chiaro. Sono segretario del PD di Mozzo. Lei è del tutto disinformato. I’unica proposta che il PD ha fatto al sindaco in quasi due anni è quella di organizzare una convenzione molto aperta a tutti i sostenitori (singole persone) della sua lista per trovare insieme risposte alle difficoltà emerse in questi mesi. La scelta del sindaco di partire da un cambio di nomi al PD non piace, ma rispettiamo la sua autonomia e lo aspettiamo sulle cose. Il resto sono frottole.

      1. Scritto da Artemide Rossetti

        Questa volta si firma, perciò altre volte ha usato uno pseudonimo? Quale? Anche io mi firmo e da sempre! Pur non avendo alcun incarico in partiti politici.
        Prendo per buono quello che scrive, ci credo, ma è da lì vedere che adesso gli pedine del PD sono tutti nei posti chiave. E’ di questa compattezza che scrive continuamente il vostro Sindaco Pelliccioli.
        Gravissimo che si utilizzino le associazioni per alimentare la grancassa del PD e di Innova Mozzo, viscido e schifoso!

        1. Scritto da Alessandro Pedercini

          Anche Lei è poco informato. Provi a chiedere ai due ex assessori e ai due nuovi assessori per chi votano alle politiche, visto che la sa tanto lunga. Poi ce lo spiega. Pedine ? Da che lingua parla ? Il PD a Mozzo ha sempre detto con chiarezza cosa fa e cosa pensa (vedi pagina Facebook PD MOZZO). Altri (amici suoi?) si muovono nell’ombra. C’è chi tira la carretta per il bene dalla comunità e chi tira la giacchetta per gli interessi suoi. Noi del primo tipo.

        2. Scritto da geppetto

          Va che è arrivato anche Arturo (non Artemide) Rossetti. Ma tu lo conosci l’italiano? Il signore che ha scritto prima ha scritto”mi firmo in chiaro” non “ora mi firmo in chiaro”. Come spesso ti è capitato i giorni scorsi fai polemica solo per il gusto di sparare sul PD, mischiare argomenti (associazioni per alimentare la grancassa del PD etc) e sputare senteze senza prove. Il suo essere così è viscido e schifoso!

          1. Scritto da Artemide Rossetti

            Basterebbe parlare/scrivere in maniera semplice in modo che tutti capiscano. Così si tolgono i dubbi. A restare vaghi si alimentano più interpretazioni. Il Sindaco non è stato chiaro. Probabilmente non ha le idee chiare, oppure non può esserlo… Le domande sorgono spontanee e la sua reazione, assieme a quella del sig. segretario evidenziano questo nervosismo. buon lavoro e buono studio.

    2. Scritto da luc

      Scusi Marco, ma chi sarebbe il portavoce del Sindaco? Del PD poi? Sicuro che è di Mozzo lei?

      1. Scritto da Artemide Rossetti

        Basta guardare chi firma i comunicati del Sindaco, c’è un delegato da un anno e mezzo, la aiuto: controlli chi non è stato eletto nel 2012…probabilmente si fa aiutare ma in due non riescono a scrivere qualcosa di comprensibile alla gente, haano le idee confuse e cercano di dire che va tutto bene. Mi sembrano l’alunno non preparato che viene beccato dall’insegnante e spara a raffica cavolate. Oppure hanno davvero una grande confusione di pensiero…

    3. Scritto da cittadino

      Bravissimo Marco, sei riuscito a mettere in fila una serie di stupidaggini tali che neppure in tutti i commenti di questi giornio si era riusciti a leggere. E tu saresti un cittadino di Mozzo? Qualcuno di quelli che ti hanno preceduto dei commenti già si stanno vergognando per quanto da soloni andavano anticipando ma tu li hai superati tutti. Che schifo.

      1. Scritto da Marco

        Hai ragione che schifo! La nuova giunta è senza pudore. Inutile difendere a parole l’indifendibile che è nei fatti.Un consiglio ai cittadini di Mozzo: presenziate ai consigli comunali e vi renderete conto con i vostri occhi e le vostre orecchie della pochezza e dell’impreparazione di questi amministratori, non attraverso la loro rete “informativa”.Tutto per compiacere a un partito, il PD, che mette avanti i propri interessi rispetto al bene dei cittadini. Sì, che schifo

        1. Scritto da cittadino

          fattene una ragione Marco: il 7 maggio 2012 hai perso. Fra tre anni ritenta. Intanto non ti resta che sparare st…upidaggini e magari vieni anche tu in consiglio comunale seduto con me tra il pubblico perchè tu sei uno di quelli che non c’è mai ma parla, parla, parla.

          1. Scritto da Marco

            Non mancherò, si faccia riconoscere e avrò il piacere di offrirle anche un caffè

  5. Scritto da Gabriella

    Sarei proprio curiosa di sapere chi della cittadinanza è stata vicina e solidale al sindaco ….. Come ieri le associazioni giusto????

    1. Scritto da cittadino

      Bravissima Gabriella. E secondo te la cittadinanza sono le associazioni? Anche le associazioni direi ma non solo. Non mi risulta che il sindaco sia andato a chiedere solidarietà alle associazioni ma ha spiegare responsabilmente le sue scelte; magari l’ha fatto male? Può anche darsi ma poteva anche non farlo. Sta di fatto che in alcune associazioni ci sono persone come te che stanno li per fare politca. Anche per te quindi un bel “che schifo”

      1. Scritto da Gabriella

        Ah perché tu fai beneficenza? Come si fa a difendere una scelta di questo tipo con motivazione ridicole??? Tipo ai miei figli non piace giocare con i tuoi onde per cui non siamo più amici???

  6. Scritto da gm

    Mi sembra veramente folle che non ci siano delle spiegazioni ufficiali sulla necessita’ della staffetta, cosi’ come negare che anche in una lista civica ci possano essere delle valutazioni politiche.