BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Al Centro Congressi la premiazione in memoria dei militari caduti

Si terrà venerdì 7 febbraio (“Giorno della memoria” per onorare i Caduti delle Forze dell’Ordine) la settima edizione del “Premio Maresciallo Luigi d’Andrea” che assegnerà riconoscimenti a quei tutori dell’ordine che si siano distinti per gesti di alto significato civile ed umano.

Più informazioni su

Si terrà venerdì 7 febbraio (“Giorno della memoria” per onorare i Caduti delle Forze dell’Ordine) la settima edizione del “Premio Maresciallo Luigi d’Andrea” che assegnerà riconoscimenti a quei tutori dell’ordine che si siano distinti per gesti di alto significato civile ed umano.

Il Premio (in memoria del Maresciallo trucidato insieme all’Appuntato Barborini il 6 febbraio 1977 presso il casello dell’autostrada A4 a Dalmine e Medaglia d’Oro al Valor Civile) è promosso dai familiari di D’Andrea e dall’“Associazione Maresciallo di PS. Maresciallo Luigi D’Andrea M.O.V.C.”, costituita nel 2012. «Ancora oggi in Italia permane, in alcune influenti frange della società e soprattutto a livelli “alti”, un’inammissibile cultura di tolleranza verso chi si macchia di delitti efferati contro le Forze dell’Ordine – afferma Gabriella Vitali, vedova del Maresciallo D’Andrea e Presidente dell’Associazione – Il nostro Premio è pensato proprio per ribadire il valore della legalità e del rispetto da tributare ai “cittadini in divisa”».

Ogni anno il “Premio Maresciallo Luigi d’Andrea” va a quei “cittadini in divisa” che si siano distinti nell’adempimento del dovere, “eroi silenziosi” che non finiscono su tutte le prime pagine, ma che ogni giorno salvano vite umane e consentono agli italiani di vivere godendo di libertà, diritti e sicurezza. Una sezione speciale del Premio è riservata agli studenti delle scuole superiori per i loro elaborati riguardanti le Forze dell’Ordine. Il Premio è patrocinato dal Senato della Repubblica, dal Ministero dell’Interno, dalla Provincia e dal Comune di Bergamo e dalla Croce Rossa Italiana. Hanno aderito all’iniziativa la Questura di Bergamo e il Liceo Aeronautico “A. Locatelli”.

La cerimonia sarà alle 15 al Centro Congressi “Giovanni XXIII”, in via Papa Giovanni XXIII 106, Bergamo. Per informazioni: ass.luigidandrea@virgilio.it- 349 3300150.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da lotty

    Gentile signora, mi permetto di ricordarle che non tutti i”cittadini in divisa” meritano lo stesso rispetto.M i piacerebbe sapere quali sono le frange della società a livelli alti che tollerano delitti verso le forze dell’ordine, credo che nessuno giustifichi tali fatti.