BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Nevola: “Nodo del traffico a Pontesecco, faremo squadra coi Comuni vicini”

Il candidato sindaco Alberto Nevola, per la lista civica Ponteranica InComune, si è presentato alla cittadinanza. Raccolti quasi 300 questionari con le indicazioni dei cittadini. Nevola: "Ora incontreremo tutte le associazioni del territorio e avvieremo una serie di incontri di quartiere per proseguire insieme la costruzione partecipata del programma elettorale".

Di fronte ad una sala gremita del Centro Vivace, venerdì 31 gennaio, il candidato sindaco Alberto Nevola della lista civica Ponteranica InComune ha illustrato le linee guida del programma in corso di costruzione, sottolineando la necessità di superare le contrapposizioni ideologiche tra schieramenti e di concentrarsi sui problemi della comunità, in modo da rappresentare l’intero Paese e non solo una parte politica. Nevola ha quindi sottolineato la propria volontà di nominare solo assessori di Ponteranica, in modo da rinsaldare il legame tra amministratori e cittadini con l’obiettivo di creare una squadra di governo giovane, supportata da alcune figure di esperienza.

"Voglio valorizzare il centro Vivace, mi batterò perchè non venga abbattuto – ha dichiarato il candidato sindaco – e su questa linea voglio puntare sul recupero del patrimonio edilizio esistente, limitando al massimo il consumo di nuovo suolo libero. Per questo credo sia necessario anche ripensare, valorizzandole, alcune aree strategiche del paese, quali il campo della Foppetta, l’area prospiciente il municipio ed il centro storico di Ponteranica Alta".

Altrettanta importanza è stata riconosciuta alla necessità di sapere fare squadra con i Comuni limitrofi, in modo da ricercare insieme risposte a problemi complessi quali la mobilità, alcune scelte urbanistiche e, soprattutto, la razionalizzazione dei costi dell’amministrazione.

Quanto ai servizi, Nevola ha sottolineato la volontà di tornare ad investire sui servizi all’infanzia e sui giovani, in modo da offrire un valido supporto alle giovani famiglie. Nevola ha poi annunciato che Ponteranica InComune ha già sviluppato un’articolata proposta rivolta a dare risposte concrete e diversificate ai quasi 1500 anziani di Ponteranica, e che tale proposta presto verrà presentata alla cittadinanza. La serata si è conclusa con la presentazione dei risultati dei quasi 300 questionari che sono stati compilati dalla cittadinanza: un grande risultato, ha spiegato Nevola, che dimostra che la strada della partecipazione che abbiamo intrapreso è stata apprezzata.

"Non ci resta che proseguire su questa strada" ha concluso Nevola: "Ora incontreremo tutte le associazioni del territorio e avvieremo una serie di incontri di quartiere per proseguire insieme la costruzione partecipata del programma elettorale".

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.