BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Parcheggio selvaggio in pieno centro a Bergamo Istruttoria sugli agenti

Il parcheggio sul sagrato della chiesa di San Bartolomeo, in piena zona traffico limitato, colmo di auto ogni domenica mattina. Filippo Cavalli, cittadino residente in via Tasso, ha avuto l'ardire di denunciare la situazione a due agenti della Polizia locale che presidiavano zona senza staccare nemmeno una sanzione. Dopo un vivace botta e risposta gli agenti gli hanno chiesto di seguirli e fornire le sue generalità. Il motivo? Ha chiesto loro i numeri di matricola. Il Comune ha deciso di avviare un'istruttoria.

Più informazioni su

Il parcheggio sul sagrato della chiesa di San Bartolomeo, in piena zona traffico limitato, colmo di auto ogni domenica mattina. Filippo Cavalli, cittadino residente in via Tasso, ha avuto l’ardire di denunciare la situazione a due agenti della Polizia locale che presidiavano zona senza staccare nemmeno una sanzione. Dopo un vivace botta e risposta gli agenti gli hanno chiesto di seguirli e fornire le sue generalità. Il motivo? Ha chiesto loro i numeri di matricola. Cavalli ha deciso di denunciare il caso con una lettera pubblicata su Facebook. Moltissimi i commenti arrivati a Bergamonews. I cittadini si sono schierati dalla parte del residente, che ha semplicemente chiesto il rispetto del codice della strada in una zona frequentatissima dalle famiglie la domenica mattina. La zona a traffico limitato infati impedirebbe (il condizionale è quanto mai opportuno, perché c’è chi lo fa senza essere punito) il transito nella zona e di conseguenza il parcheggio. Il Comune ha posizionato alcuni paletti, ma i frequentatori della messa domenicale continuano a posteggiare sul sagrato nonostante non manchino i parcheggi in centro.

Leggi la lettera

L’amministrazione comunale di Bergamo ha deciso di rispondere:

In merito all’articolo "Parcheggio selvaggio, invece che far le multe schedano chi segnala", il Comando della Polizia Locale del Comune di Bergamo sottolinea come negli ultimi mesi le interlocuzioni con il Sig. Cavalli con gli uffici comunali siano state quasi settimanali.

Il tema del parcheggio in questione è stato peraltro attenzionato e messo sotto controllo da parte degli agenti.

Su quanto afferito dal cittadino è stata avviata un’istruttoria tesa a verificare il comportamento del personale intervenuto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Carlo

    Ringrazio il sig. Cavalli e è primo grande biasimo ai due vigili. Spero di cuore che il nostro Sindaco non faccia cadere questa fatto perché molti cittadini sono indignati per simili comportamenti.i due vigili dovrebbero essere Licenziati perché hanno portato disonore alla nostra città.

  2. Scritto da filcav

    Prendiamo atto dalle parole di Maurizio che ci sono “ordini superiori”. Forse sarebbe meglio chiarire chi ordina cosa..

  3. Scritto da paola suardi

    Grazie al sig. Cavalli che ha la pazienza e la tenacia di “interloquire ripetutamente con l’amministrazione”! solo grazie a ciò il problema del parcheggio è stato “attenzionato”: qs squallido buro-politichese dà la misura della pochezza di chi risponde offendendo in modo strisciante (lasciando intendere che forse cavalli è un maniaco o uno sfaccendato che si accanisce contro l’ammiistrazione) e non entrando minimamente nel merito del problema (ztl/parcheggio sagarato). vogliamo risposte!

  4. Scritto da ester

    vorrei segnalare che alla domenica sul piazzale del cimitero spesso i vigili in moto danno le multe…..-mi sembra sciocco visto che li non intralciano nessuno

    1. Scritto da maurizio

      Signora Ester lei stà dicendo che dare le multe al cimitero è sciocco, però purtroppo in alcuni post a commento della lettera del Signor Cavalli alcuni si lamentavano del contrario, del fatto che non vengono fatte. Pensi lei con che serenità un operatore deve lavorare, qualsiasi cosa faccia a qualcuno non va bene!

      1. Scritto da Osservatore bergamasco

        Se leggi e regole fossero chiare ed inequivocabili (e soprattutto se venissero fatte rispettare) non ci sarebbero problemi. In generale, in città noto tanta anarchia. I prepotenti al volante fanno ciò che vogliono perché sanno che é minimo il rischio di incorrere in una multa per una trasgressione al codice della strada. E così, tanto per cambiare, a subire sono i soliti.

  5. Scritto da mary

    ribadisco il concetto : visto che la polizia locale ha tantissime incombenze e l’organico numericamente inadeguato……e i cittadini non rispettano le ztl e non si curano dei divieti , il problema dovrebbe essere risolto alla radice….. i Padri Domenicani non dovrebbero aprire l’ingresso al segreto come avviene nei giorni settimanali. Del resto un buon cattolico non dovrebbe rispettare le regole del vivere comune?

  6. Scritto da ps

    Difficile commentare questo articolo scrivendo realmente ciò che si pensa, senza correre seriamente il rischio di beccarsi una bella denuncia.

  7. Scritto da maurizio

    mamma mia quanti insulti gratuiti, possibile che sapete solo lamentarvi, qualcuno di voi è al corrente di quanti compiti ha la polizia locale, cercare di farli tutti e soprattutto di farli bene è praticamente impossibile, qualcuno di voi è al corrente che il codice della strada indica in altre forze di polizia gli organi preposti in via principale al controllo, inviterei tutti voi a leggere l’art 12 del c.d.s. ( legge dello stato ) magari la prossima volta chiamate qualcun’altro

    1. Scritto da Marcello Biglioli

      Infatti sarei per le telecamere su OGNI ztl, con invio automatico della multa a casa (nesun filtro per i soliti “amici”). Così la polizia locale fa quello che deve, e i furbetti pagano! Mi sembra tanto semplice, invece di farla tanto lunga per le telecamere (vedi Piazza Pontida)…

    2. Scritto da Unavoltasanzionavano

      Hanno così tanto da fare che nessuno li vede, mai fuori dalle scuole all’ora di punta, mai a dirigere il traffico in caso di bisogno se non 2 metri prima solo per sbarrarti la strada e MAI segnalando prima lo sbarramento, mai in via partigiani per portare via le macchine che bloccano sempre una corsia, mai in via zelasco nonostante 2 posteggi a pochi metri, mai fuori dai giardini con decine e decine di macchine posteggiate ovunque dove in caso di bisogno ne ambulanza ne pompieri passano….

      1. Scritto da Maurizio

        Vedo che cercare un dialogo costruttivo è inutile, si finisce sempre a parlare di codice della strada
        Ia polizia locale lo dice il nome locale il suo compito principale sono i regolamenti locali, il codice della strada è una legge dello Stato e lo stato attribuisce alle forze di polizia statali il compito del controllo che poi se ne lavino le mani è un altro discorso

    3. Scritto da barba de canù

      Con tutti i compiti da svolgere cosa ci facevano due vigili a passeggio sul Sentierone?

      1. Scritto da maurizio

        mai sentito parlare di sicurezza urbana, contolli venditori abusivi , accattonaggio e quant’altro.Vi lamentate che non passa giorno in cui non ci siano furti e rapine nella zona del centro, l’ amministrazione manda personale preposto ed addestrato per quel compito tra l’altro facilmente riconoscibile in quanto indossano una divisa diversa e voi cosa fate invece di essere contenti vi lamentate di quattro macchine parcheggiate sul sagrato di una chiesa un ora una volta a settimana

        1. Scritto da unavoltasanzionavano

          ben vengano quelli che si lamentano come dice lei, cosa dovrebbero dire?i furti? ma stiamo parlando di vigili o polizia? i vigili devono multare e far rispettare le regole che VOI dovreste sapere, perché se tutti continuano a dire che a bergamo ci sono zone in cui si multa e altre no un motivo c’è ed è chiaro a tutti da anni, nessuno pretende che siate ovunque ci mancherebbe, ma I CITTADINI vogliono sapere perché non multate certe zone! caso a malafede???

          1. Scritto da maurizio

            infatti vedo che il centro pullula di polizia e carabinieri, inoltre credo si debba aggiornare i ” vigili ” non esistono più dal 1986 e sopprattutto dovrebbe magari andare a leggersi le leggi.
            il c.d.s. è una legge dello stato e lo stato indica nelle forze di polizia statali i principali esecutori, a differenza della polizia locale il cui compito principale sono i regolamenti locali.
            la prossima volta che vede auto in divieto chiami la polizia e vedra che sicuramente saranno sanzionate.

          2. Scritto da daniele

            caro unavoltasanzionavano, a proposito di distinzione fra vigili e polizia: lei forse non sa che molto, ma molto spesso, polizia e carabinieri si rivolgono a quelli che lei chiama vigili per effettuare interventi di loro specifica competenza. il motivo? non hanno personale a sufficienza! ma purtroppo lei segue la scia delle dicerie popolari senza informarsi e per questo parla senza cognizione di causa. Non pensa che questo sia il motivo del completo disastro in cui versa l’Italia?

    4. Scritto da gigi

      Io non ho letto di insulti, ma solo giuste considerazioni sul fatto che i tutori della legge preferiscono far finta di non vedere certe violazioni, e si adontano se qualcuno gliele fa notare. E’ vero che hanno molti compiti, ma sono molto ligi nel controllare i mendicanti o gli extracomunitari (ne ho contati anche sette tra via papa giovanni e il sentierone) mentre per “altri” ci sono mille giustificazioni. Intralcia di più un mendicante seduto o un SUV davanti al passo carraio?

      1. Scritto da luca

        un mendicante seduto al 90% non porta nulla di buono…soprattutto perche è assodato che fa parte di meccanismi criminali di sfruttamento.
        perche ti da fastidio il SUV?

      2. Scritto da Maurizio

        Gigi una volta tanto posso anche essere d’accordo con te ma io come i miei colleghi siamo dei dipendenti e fino a quando gli ordini dati dai superiori sono legittimi io devo eseguirli, voi avete il potere del voto, esercitatelo. In ogni caso tornando al problema sagrato, anche se è una ztl se e ribadisco se il tratto è privato quelle auto non sono sanzionabili. Sfido chiunque a dimostrare il contrario, diversa questione se è suolo pubblico

        1. Scritto da pinconetc

          Maurizio mi sfugge qcs… sono d’accordo con te in tutto quello che hai scritto…. ma l’area in questione è privata e non recintata…. o chiusa da un lucchetto… quindi aperta all’uso pubblico… di conseguenza rientra nel novero di applicazione del cds.

  8. Scritto da Mar

    Purtroppo quanto lamentato dal Sig. Cavalli capita a molti cittadini che si lamentano per il mancato controllo circa l’applicazione di regolamenti emessi dallo stesso Comune di Bergamo. Segnali (sia telefonicamente che per iscritto) senza ottenere risposte e quando solleciti ti senti trattare come una persona non avente diritti che infastidisce.

  9. Scritto da usiamo il cervello

    A Bergamo esistono “Zone franche”: al piazzale del cimitero dove ci sono sempre decine di auto parcheggiate, nonostante i parcheggio a venti metri. Sulla Circonvallazione i limiti di velocità sono un optional, i passaggi col rosso si sprecano e idem le svolte vietate in doppia fila pericolosissime, (quando ci sono i vigili per la scuola fan finta di niente), su via Orio 3000 auto al giorno in divieto. . Però via XX settembre a multare i vu cumprà ci sono sempre. Rigidissimi

  10. Scritto da Aladin

    Dopo anni di proteste e segnalazioni (2 anni fa ho mandato anche delle foto,pubblicate da Bgnews:
    https://www.bergamonews.it/mediacenter/foto/parcheggi-divieto-di-multa ) che sia la volta buona. La cultura di una città che si vuole di livello europeo si vede anche da queste cose.

  11. Scritto da paola suardi

    l’affermazione che cavalli abbia interloquito più volte insinua che è un maniaco, uno sfaccendato o piuttosto un cittadino tenace che non ottiene risposte?? che pena per chi ha scritto e chi ha autorizzato qs risposta!

  12. Scritto da paola suardi

    un grazie sincero a Cavalli per le “interlocuzioni quasi settimanali con gli uffici comunali” così il problema è stato “attenzionato”. ridicolo buro-politichese che dichiara malafede nell’eludere vere risposte o pratiche soluzioni (sagrato privato o no? ztl con finestra temporale per la messa o no?) e sceglie piuttosto la strisciante intimidazione.

  13. Scritto da Lamagraz

    Identificare una persona, non lede nessun particolare diritto, la vera violenza a volte è quella verbale che deriva da scarsa educazione e senso civico e ci porta comunque a rapportarci con il nostro interlocutore in maniera arrogante ed incivile.
    la Polizia Locale svolge un compito non certo facile su un territorio spesso ingrato, mi viene da pensare che alla poca forse esperienza degli agenti intervenuti, ci sia stata anche una certa “aggressività” da parte del cittadino.

    1. Scritto da daniele

      Lamagraz, concordo con te; del resto il Cavalli ha ammesso di essersi rivolto con maleducazione agli Agenti; ed è da verificare quanto sia vero che gli Agenti abbiano assistito direttamente ai fatti restando inoperosi. Secondo me trattasi di una asserita omissione sostenuta solo per discreditare, a proprio vantaggio, dei lavoratori che operano in condizioni sociali difficilissime!

  14. Scritto da antonella

    Faccia il sign. Cavalli quello che la legge gli consente fare e non solo per essere stato “identificato” dopo le sue rimostranze (forse non troppo educate) faccia un esposto in procura e chieda come mai due tutori dell’ordine si sono rifiutati di fare, quanto è non solo loro competenza specifica, ma appartiene al dovere che si deve proferire al cittadino segnalatore, qualora sussistono i presupposti di accertata violazione al codice stradale.

  15. Scritto da mario

    i divieti se non rispettati vanno sempre sanzionati,specie quelli dove l’inciviltà come il parcheggio selvaggio sovente va a discapito del comune cittadino che si vede penalizzato anche solamente camminando tra giungle di autoveicoli che ostruiscono marciapiedi quant’altro.
    vero quello dei propilei di porta nuova.. c’è un bel divieto ma c’è anche sempre un pienone di auto! come mai nessun vigile ci ha mai pensato a multare? ci sono forse pezzi grossi li???

  16. Scritto da Piazza Dante

    visto che si è aperto il vaso di pandora, vogliamo parlare del vergognoso parcheggio selvaggio “probabilmente autorizzato”, ma vergognoso lo stesso, nella zona pedonale intorno al tribunale e piazza Dante ??? Una delle piazze più belle di Bergamo deturpata da macchine, nonostante alle spalle ci sia il parcheggio multipiano. VERGOGNOSO !!!

  17. Scritto da giuan de ghisa

    La solita prepotenza da parte di chi dovrebbe invece essere al servizio del cittadino.
    Per fortuna non sono tutti così.

  18. Scritto da eugenio

    e non dimentichiamoci dell’area circostante al tribunale….
    dove anche la domenica è zona franca per tutti…

  19. Scritto da eugenio

    esiste la sosta selvaggia e non autorizzata persino antistante la sede comunale dove imperterriti e impuniti continuano a parcheggiare numerose autovetture,ma ripeto più vergognosa è la situazione sul retro dei propilei,quello dell’atb in particolar modo,dove chi prima arriva meglio alloggia e GRATIS tanto è zona franca ! qualcuno della pozilia locale mi sa spiegare perchè nonostante numerosi agenti transitino sempre in zona MAI nessuno sanzione l’evidente stato di violazione al codice?

  20. Scritto da luca

    E’ consolante vedere che i problemi di Bergamo per cui consumate il vostro tempo on line, e non solo on line, sono questi…
    significa che in fondo va tutto bene!

    1. Scritto da camù

      è vero, sono tanti i problemi e le cose che non vanno bene, molti però derivano proprio dalla trascuratezza con cui subiamo le arroganze e la corruzione della pubblica amministrazione.

  21. Scritto da nico

    …a proposito di intimidazioni da qualche tempo a questa parte se uno telefona ai vigili sente una serie di messaggi registrati prima di riuscire a (forse e non sempre) parlare con qualcuno: uno di questi messaggi “informa” che la telefonata verrà registrata: bè direi che è il minimo che mi aspettavo da sempre, c’è bisogno del messaggio che fa perder tempo magari in caso di urgenze?!? P.S. ci sono ben 2 telecamere in zona perchè non rendere pubblici i filmati ?

    1. Scritto da baz

      l’avviso è per soddisfare le nostre normative garantiste: devi sapere che la chiamata era registrata

    2. Scritto da Daniele

      Le telefonate sono registrate anche nell’interesse del cittadino che chiama… che c’è di strano?

      1. Scritto da nico

        …non c’è nulla di strano nel fatto che siano registrate appunto! e quindi a cosa serve sentirsi 10/15 secondi di messaggio?!? Ho sempre dato per scontato che fosse registrata la telefonata, ora da qualche tempo c’è questo messaggio – a mio giudizio – superfluo. L’ultima volta che ho chiamato poi non sono riuscito a parlare con nessuno e non c’è nessuna possibilità di capire se la linea cade per un qualche motivo o semplicemente non c’è nessuno…

      2. Scritto da Mauro

        Quindi chiunque può avere le proprie telefonate fatte ai vigili? Qual’è la procedura?

        1. Scritto da Carlo

          le chiamate ai vigili del fuoco?ad ogni modo non esiste procedura per richiedere le telefonate alla POLIZIA LOCALE……ma pensare ad altro no eh?

  22. Scritto da Osservatore bergamasco

    Il vero ‘nodo’ da chiarire è: la auto possono (o non possono) parcheggiare sul sagrato durante le cerimonie? Puntualizzato ciò, si proceda di conseguenza. Se sì, si rifletta sull’opportunità di continuare a permetterne la sosta; se no, si multino. Fa molto strano che, di questa cosa, la nota dell’amministrazione comunale non faccia alcun cenno.

    1. Scritto da mario59

      Non è solo quello il nodo…solitamente i sagrati delle chiese sono suolo privato, pertanto se non ci sono divieti da parte della proprietà non dovrebbero esserci problemi, la mia domanda è questa: per arrivare al sagrato bisogna o no percorrere strade in ZTL?
      Perchè in tal caso, i vigili non possono multare le auto in sosta, ma possono farlo mentre percorrono tratti di strada vietati al traffico privato, solitamente solo i residenti hanno il permesso di transitare in quelle aree.

      1. Scritto da Osservatore bergamasco

        Ottima, nonché più che corretta, puntualizzazione. Grazie

  23. Scritto da Baf

    “Segnala interlocuzioni settimanali”…
    Si noti come questa affermazione viene fatta senza spiegarne il motivo. Lo scrivente ne deduce qualcosa? Esplicitamente, no.
    Il lettore ne deve dedurre qualcosa? Chi lo sa? Se l’hanno scritto forse sì…?

    Contestualizzi, sig. comune di Bergamo. Che un vigile si esprima in modo equivoco può capitare, a seconda del suo grado di civiltà, ma un’Amministrazione Comunale quando scrive deve prendersi la responsabilità di quel che scrive.

  24. Scritto da berghem

    E dei parcheggi alla rotonda dei mille ne vogliamo parlare? E’ vergognoso pagare dei vigili ed avere situazioni del genere in pieno centro!! Molto più facile dare le multe per il disco orario scaduto a macchine incustodite piuttosto che darle a macchinoni con le doppie frecce…non sia mai che si presenti il proprietario che faccia pesare il suo 730…..

    1. Scritto da baz

      perchè: via Corridoni è una strada secondo la documentazione del Comune di Bergamo? Io pensavo fosse un parcheggio a cielo aperto, dato che è impossibile percorrerla…

  25. Scritto da Francesco S.

    eccellente anche il riferimento alle “interlocuzioni”.

  26. Scritto da eugenio

    fatevi un giro anche attorno ai propilei di porta nuova, macchine perennemente parcheggiate in zona dove il transito e al sosta sono solo permesse agli AUTORIZZATI !
    mai vista una sola sanzione sotto il parabrezza di quelle auto !

  27. Scritto da damone

    Anch’io ho segnalato le macchine parcheggiatye a due vigili urbani che stazionavano a Largo Belotti ma hanno risposto che non potevano intervenire in quanto avevano altri compiti. Continuarono dicendo che avrei dovuto chiamare il comando vigili. Qualcuno conosce i motivi per cui non si possono multare quelle automobili? Porto la solidarietà al cittadino e spero che dopo questo can can finisca la sosta selvaggia. Siamo una città civile e non da terzo mondo

  28. Scritto da riccardo bianchi

    Pare che ” le interlocuzioni con gli uffici comunali siano state quasi settimanali”. Se il problema fosse stato affrontato e risolto il Sig, Cavalli non avrebbe dovuto insistere tanto. Chiedergli poi di fornire le generalità, vista la frequentazione “quasi settimanale” degli uffici comunali, dimostra a mio parere, un chiaro intento intimidatorio. Al suo posto presenterei un esposto denuncia. Gli agenti di polizia locale sono al servizio della legge e dei cittadini, non loro persecutori.

    1. Scritto da residente

      Concordo, una persona che segnala “settimanalmente” deve essere identificata mi pare una procedura intimidatoria. Penso che quelli da identificare e sanzionare siano i trasgressori sia per la sosta che per il transito sulla corsia preferenziale limitrofa al “parcheggio-sagrato”…
      Vien da dire: il mondo si è capovolto

      1. Scritto da Piero

        Ma è nei fatti, che le cose stanno così: non vede che al comando del Paese e di molti enti fondamentali ci sono degli inadatti (quando addirittura non in malafede)? Quando invece avremmo un sacco di cittadini semplici e normali, capaci di far funzionare le cose a dovere. Quelli non vanno bene, vanno bene gli incapaci…..

  29. Scritto da roberta

    Proposta all’Amministrazione Comunale: potrebbe evitare, almeno lei, di usare l’orrendo termine “ATTENZIONATO” che non esiste nella lingua italiana? Sa molto di burocrate neoborbonico.
    Grazie.

    1. Scritto da Piero

      Beh, però usando anche “afferito” si è riscattato, è tornato ai burocrati del 2014…. :-)