BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Mozzo, fuori 2 assessori, il sindaco: “Scelta dura ma necessaria”

Il sindaco di Mozzo Paolo Pelliccioli annuncia il cambio in giunta: ritirate le deleghe agli assessori ai Servizi Sociali Alice Terzi e al Bilancio e Tributi Fabio Sironi. Entro giovedì 6 febbraio il primo cittadino formalizzerà i nuovi incarichi.

Con una nota sul sito ufficiale del Comune di Mozzo il primo cittadino Paolo Pellicioli conferma il rimpasto di Giunta in atto e la revisione delle deleghe che, un anno e mezzo fa, aveva affidato agli assessori ai Servizi Sociali Alice Terzi e al Bilancio e Tributi Fabio Sironi: entro giovedì 6 febbraio si saprà a chi verranno affidati gli incarichi.

“Cari Concittadini – debutta il sindaco Pelliccioli – dopo un anno e mezzo del nostro percorso amministrativo ho ritenuto opportuno fare una valutazione sulle modalità operative che abbiamo messo in atto e di conseguenza procedere alla revisione di alcune deleghe che avevo affidato per cercare di attenermi a quella metodologia di lavoro che avevamo proposto e attuato in campagna elettorale e che deve diventare caratteristica indispensabile del nostro lavoro.

Il mandato che ho ricevuto mi richiama in prima persona a concentrare le energie sulle iniziative e opere che i cittadini di Mozzo si attendono. Attraverso l’ascolto di suggerimenti, proposte e critiche costruttive renderemo la nostra azione sempre più incisiva: la coesione della Giunta e l’efficientamento della macchina comunale diventano così elementi indispensabili perché ciò si realizzi.

Il percorso che ho scelto di intraprendere e le conseguenti decisioni difficili e faticose, innanzitutto per me, credo che siano le condizioni necessarie per portare a termine il mandato che ho ricevuto e continuare nell’opera di innovamento che stiamo mettendo in campo.

Entro giovedì 6 febbraio formalizzerò i nuovi incarichi.

Esprimo il mio personale ringraziamento, unito a quello di tutti i consiglieri di maggioranza, ai due Assessori Terzi e Sironi per il lavoro svolto fin qui a favore del nostro paese”.

Dopo la pubblicazione dell’articolo, che riporta una nota ufficiale del sindaco, l’ex assessore Fabio Sironi ha inviato una mail in cui precisa: "A onor del vero già nella giornata di ieri avevo rassegnato le mie dimissioni dalla giunta inoltrandole direttamente al sindaco. Colgo anche l’occasione per ringraziare tutti coloro i quali hanno voluto manifestare in queste ore affetto stima e riconoscenza per il lavoro svolto in questi mesi. Cordialità".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Franco

    Ho trovato e segnalo che le questioni su Mozzo sono presenti anche su questo sito:
    http://nusquamia.wordpress.com/2014/02/04/super-coniglio-mediatico-della-dott-ssa-serra/#comment-6176
    Bene che ci siano luoghi di scambio e di partecipazione come BG news e altri blog per coinvolgere i cittadini all’informazione e al dibattito sulle varie tematiche dei nostri paesi.grazie

  2. Scritto da Previsionineltempo

    (2) Bisognava soddisfare le richieste UDC e allora ecco che viene fatto fuori senza motivo l’incolpevole Sironi e viene messo li l’uomo UDC, con esperienza di bilancio zero, che già a gabbato il sindaco qualche mese fa. Speriamo, per noi di Mozzo, che almeno il quarto uomo dia equilibrio e compattezza

    1. Scritto da certo che no

      Ma cosa dici? Non sai nulla e spali letame per compiacere qualcuno. Che invenzioni! la madre … e’ sempre incinta. Chi ti ha fornito queste informazioni sa di mentire spudoratamente. Vergogna.

  3. Scritto da Art Attack

    Dopo aver letto “Metodologia di lavoro” e “efficientamento della macchina comunale”, mi rifiuto di credere che un sindaco così giovane possa scrivere un testo in un italiano così burocratese. Non ci credo. È degno del peggior democristianese degli anni 80!! A chi è diretta questa lettera? A quale segreteria di partito? Il cittadino medio non ci capisce niente! Ma parlerà così anche a sua moglie??
    Grande dignità e onore invece alla comunicazione dell’assessore eliminato, bravo!

  4. Scritto da Caterina

    Egregio Sindaco,
    Faccia qualcosa anche per aumentare la sicurezza in paese! Troppi furti in case private !!! Non si può solo dare multe magari fuori dal cimitero durante la commemorazione dei defunti !!!una vergogna

    1. Scritto da caos totale

      le multe le hanno pagate le persone che hanno parcheggiato nei posti riservati ai portori di handicap, e non ne avevano titolo. Non inventiamo cose che non esistono. Sicurezza: cosa hanno fatto i tuoi sindaci per ventanni? A parte promettere sicurezza e poi vedere aumentare lo spaccio e i furti?
      prova a pensarci: le statistiche dicono che da due anni i furti sono scesi a Mozzo. Informati!

      1. Scritto da Giacomo

        perchè deve rispondere facendo riferimento ad altro?Non è serio, è come scappare dall’argomento, perchè si vuol deviare il discorso?Dimostra che tende a nascondere qualcosa, imbarazzo per la lite in giunta?Cerchiamo di essere meno evasivi, piuttosto non intervenga peggiora solo la situazione per il sindaco.Non sarà il portavoce, vero?

        1. Scritto da mamma di Caterina

          Giacomo!
          Il dialogo, la condivisione, il mutuo soccorso, la valorizzazione delle associazioni, la solidarietà, i diritti dei gay, la presenza del tricolore in chiesa e la coesione della giunta. Su tutti questi fondamentali valori si basa l’azione dell’amministrazione post-andreottiana a Mozzo. Il bilancio, la sicurezza, il benessere dei cittadini, il futuro di anziani e bambini sono cose superflue. Ah, dimenticavo: è importante la “bella figura” da spendere una volta non rieletti!!!

        2. Scritto da put san piero

          Comeeee???? il sindaco di Mozzo ha un portavoce? ma se sono in quattro gatti! A Bergamo cosa devono avere, una squadra? e a Milano? A Catania sappiamo che sono un esercito ma è tutta un’altra cosa… ha ragione Grillo!

  5. Scritto da gm

    beh, dopo il pasticcio che han fatto all’asilo nido, è il minimo

    1. Scritto da Alice

      Che han combinato al Nido?

    2. Scritto da Gabriella

      CIoè????

  6. Scritto da Fabio

    Finalmente dopo un anno e mezzo un primo atto di questo sindaco… complimenti…
    Una Giunta più immobile di questa non si era mai vista!!!
    Alla faccia di Innova Mozzo… Tiraacampare Mozzo… Se ne andrà senza lasciare traccia…

    1. Scritto da Gabriella

      Beh direi che su questo concordo ma dopo un anno e mezzo mi aspettavo un atto come si deve non una emerita ca… volata

    2. Scritto da Andrea

      Perchè invece quella targata Lega/Peroni era una scheggia, vero??? Ma fatemi il piacere….

      1. Scritto da emerino

        quella targata Lega/pdl non mi è piaciuta per niente ma non aveva titoli sui giornali ogni settimana come questa, non aveva creato la finta rete di relazioni per poi fare gli interessi degli amici. lo facevano e basta. In sostanza non prendeva in giro gli elettori. forse perchè non avevano la supponenza di superiorità culturale (maddechè!!) degli attuale pseudorenziani. Che delusione per chi ci ha creduto nell’impegno della società civile.