BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sottopasso intasato, centinaia di pendolari bloccati alla stazione

I lavori al sottopasso della stazione di Bergamo continuano a creare forti disagi. Lunedì 3 febbraio, ore 8: centinaia di persone bloccate nel sottopasso, in coda fino alla piazza, per cercare di timbrare il biglietto e prendere il treno diretto a Milano.

Più informazioni su

I lavori al sottopasso della stazione di Bergamo continuano a creare forti disagi. Lunedì 3 febbraio, ore 8: centinaia di persone bloccate nel sottopasso, in coda fino alla piazza, per cercare di timbrare il biglietto e prendere il treno diretto a Milano. Urla, spintoni, tensione alle stelle a causa della situazione. Tutto bloccato, un disservizio che si è ripetuta più volte negli ultimi mesi a causa dei lavori di ristrutturazione. E nonostante le rassicurazioni degli amministratori cittadini non è cambiato nulla rispetto a settembre.

Studenti, professionisti, lavoratori non riescono a prendere il treno, accumulano ritardi e arrivano tardi sul posto di lavoro. Senza contare il disagio di dover fare a sportellate per salire sulle carrozze.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da angilberto

    Al di là dei problemi attuali e accentuati della stazione ferroviaria in ristrutturazione, la soluzione stabile da città europea sarebbe stata quella di deviare il tunnel che arriva da via Gavazzeni non facendolo passare negli atrii della stazione (come sarebbe logico) ma farlo sbucare all’esterno in piazzale Marconi come una normale uscita di una mètro… O no? Con un pò più di lungimiranza, questo doveva essere fatto subito al momento dei lavori del tunnel!!!

  2. Scritto da BERGAMO CAMBIA lista civica

    ancora una volta si vede l’IMMOBILISMO e l’incapacità di questa giunta nel risolvere i problemi dei propri cittadini. uno dei motivi per cui si crea il “disastro” sono gli studenti che devono attraversare il sottopassaggio per andarea a scuola. il comune dovrebbe organizzare le navette e aiutare i suoi cittadini. L’assessore, dovrebbe essere li ogni giorno, ogni mattina ed essere dentro la questione e risolverla! Lista civica BERGAMO CAMBIA

  3. Scritto da ct

    ma perché invece di mettere degli ascensori che occupano il 30% della larghezza del corridoio, intasandolo per sempre, non hanno montato dei servoscala per disabili lungo le scale su ogni binario? meno soldi spesi, meno tempi per i lavori, nessun disagio per gli utenti. troppo per le Ferrovie.

    1. Scritto da Andrea

      bella domanda.. ma vuole che le rispondano? e soprattutto possibile che nessuno si sia accorto che erano cosi’ ingombranti in fase di progetto… in che stato Bergamo ……

  4. Scritto da andrea

    Alè! ci mancava il commento sullo stipendio esagerato dei dirigenti del Comune o delle imprese ferroviarie…..
    l’invia è la connotazione tipica dell’italiano medio.
    PS: caro Pier vai a dirlo agli operai che hanno lavorato mentre tu festeggiavi con i tuoi cari a Natale. io trovo vergognoso non rispettare il loro sforzo vanificando tutto banalizzando il tema.

  5. Scritto da andrea

    ma finiamola di rognare per ogni piccolo intoppo accade o di esagerare i fatti!questa è una mentalità da paese del terzo mondo!

  6. Scritto da andrea

    beh,se vogliamo scrivere la qualunque cosa, avanti accomodiamoci!Piove, governo ladro!! ma fino a ieri tutto era regolare – vedo tutti i giorni la situazione-oggi è città da terzo mondo e ferrovia incompetente?Boh,quei poveri Cristi di operai hanno lavoratoanche il giorno di Natale/SantoStefano per riaprire i varchi…(così ho letto su tutte le testate, con pure i complimenti di comitato di qua e comitato di la)….

  7. Scritto da Andrea

    vogliamo aspettare che si faccia male qualcuno per poi rammaricarci di qualcosa che si poteva evitare?? classe di inetti….

  8. Scritto da Cris

    Città da terzo mondo…altro che capitale della cultura!

    1. Scritto da beataignoranza

      ma che cosa c’entra la cultura con i lavori di rifacimento della stazione, che non dipendono nemmeno dal comune ma dalle ferrovie… torna a leggere la settimana enigmistica, dai

      1. Scritto da Pier

        siamo allo sbando, povera bergamo…Povera Italia, tutti all’Estero ridono di come siamo Trattati e da chi Siamo Comandati, compresi Dirigenti che fanno di tutto per fare andare male il Paese, guadagnando fra l’altro cifre da capogiro…ma?