BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Solidarietà e sicurezza”, aperta la nuova sede dei City Angels

Basco blu in testa, pettorina rosso fuoco per farsi riconoscere, sul braccio il motto “Solidarietà e sicurezza”. I City Angels di Bergamo hanno inaugurato la nuova sede di via Angelo Mai. Da lì parte il presidio del territorio, soprattutto nella zona della stazione, il mercoledì e il giovedì sera fino oltre la mezzanotte. I volontari bergamaschi sono ben 17, si muovono in gruppo “armati” solo di segnali ben visibili della loro presenza, cellulare e buone parole nei confronti delle tante persone senza fissa dimora.

Più informazioni su

Basco blu in testa, pettorina rosso fuoco per farsi riconoscere, sul braccio il motto “Solidarietà e sicurezza”. I City Angels di Bergamo hanno inaugurato la nuova sede di via Angelo Mai. Da lì parte il presidio del territorio, soprattutto nella zona della stazione, il mercoledì e il giovedì sera fino oltre la mezzanotte. I volontari bergamaschi sono ben 17, si muovono in gruppo “armati” solo di segnali ben visibili della loro presenza, cellulare e buone parole nei confronti delle tante persone senza fissa dimora. “La loro è una presenza importante – spiega Massimo Bandera, assessore alla Sicurezza del Comune di Bergamo -. Hanno già creato relazioni con le persone senza fissa dimora che aiutano nell’immediato e non solo. La loro presenza dà un senso di sicurezza. In qualsiasi momento possono interagire con le pattuglie della polizia locale che monitorano il territorio. Offrono un report preciso delle loro attività con tutte le segnalazioni possibili”.

Cristian Ardenghi fa parte dei 17 City Angels: “Stabiliamo un contatto con le tante persone senza fissa dimora, entriamo in empatia, cerchiamo di toglierli dalla strada. I bergamaschi che incontriamo iniziano a ringraziarci. In questo senso voglio lanciare un messaggio ai tanti che commentano sui blog: le critiche vanno bene, ma scendete in strada. Noi siamo spinti da una semplice motivazione, fare qualcosa per l’amministrazione”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Laura

    basta disperati in strada, abbiamo case e caserme abbandonate, recuperiamole per codesti disperati, e controlliamoli anche a livello sanitario, togliendo le bottiglie di alcol, le dosi, dando loro vestiario cibo acqua basta disperati per strada (vedi esempi in stazione autolinee ) dimenticavo date loro anche dei Bagni accoglienti perchè sempre alla stazione vi sono toilette trasparenti

  2. Scritto da lotty

    Specifichiamo che la onlus è pagata dal comune e che le opinioni su questa associazione sono diverse e non sempre positive.

  3. Scritto da nino cortesi

    Vogliono sostituire i carabinieri con le forze di partito. Non si fa.

    1. Scritto da Monica

      In risposta a Nino cortesi
      Non vogliono sostituire proprio nessuno.Prima cosa non sono armati(visto che fai riferimento ai carabinieri)tranne di buon senso e di aiuto verso il prossimo e seconda cosa prima di giudicare bisognerebbe davvero vedere da vicino cosa fanno e lo spirito che ci mettono nell aiutare gli altri
      Vorrei vedere te a fare quello che fanno loro la sera al posto di uscire con amici in discoteca etc.
      Detto questo, un grazie ai City Angels sperando di far presto parte di voi.

      1. Scritto da Emanuele

        Ben detto Monica, sono pienamente daccordo con te.