BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Marino è sicuro: “Denis chiude con noi Moralez? Rinnoverà”

Il dg nerazzurro al termine della riunione di Lega: "Il Tanque è il nostro capitano, chiuderà la carriera a Bergamo e Moralez la prossima estate rinnoverà il contratto. Le bombe carta esplose durante il match col Napoli? Ci sono state, è vero. Questa cosa non deve più accadere".

Più informazioni su

E’ ancora esaltato Pierpaolo Marino lunedì mattina. All’uscita dalla Lega Calcio il dg nerazzurro non si è negato ai tanti giornalisti che lo attendevano fuori con in canne domande sulla vittoria della sua Atalanta contro la corazzata Napoli: "Quella di domenica è stata una bellissima e meritata vittoria – ha attaccato Marino -. Abiamo giocato davvero, cosa che ci capita sempre più spesso in casa, davanti al nostro pubblico. Il Napoli ha giocato un primo tempo non trascendentale e una ripresa con un calo notevole, condita con qualche disattenzione di cui noi approfittato con i nostri uomini di qualità. Il futuro di Denis? Chiuderà la sua carriera con noi. Ha un contratto lungo e fra noi c’è grande sintonia. In più è il nostro capitano".

Il dg ha anche parlato del mercato che si è appena chiuso: "Baselli? Lo seguono in molti, ma il presidente Percassi ha deciso di mantenere tutti i migliori giocatori. Per questo non abbiamo neanche iniziato a trattare. La Juve lo segue? Non solo. Moralez – ha spiegato ancora – ha ancora due anni di contratto e la prossima estate cercheremo di rinnovare. Sono fiducioso. Quota salvezza più bassa rispetto ai 40 punti? Credo di sì e dipende dalle prime della classifica che stanno facendo moltissimi punti. Questa è una cosa che mi fa piacere perché dall’alto dei nostri 27 punti ne abbiamo meno da fare. Questo però non vuol dire che dobbiamo calare in concentrazione".

Sulle bombe carta esplose durante il match di domenica: "E’ vero, è esploso un grosso petardo che ha portato alla rottura di uno dei pannelli pubblicitari. Mi dispiace poi – ha continuato Marino – perché è rimasto ferito un operatore. Non deve accadere".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.