BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Al cinema in settimana Arriva Justin Bieber “Believe”, e poi…

Il nuovo film dedicato al cantante canadese sbarcherà all’UCI Cinema martedì 4 febbraio. Nell’offerta di inizio settimana non mancheranno anche film dedicati alle famiglie, come “Belle e Sebastien” ed “Hercules”. Ecco tutti i titoli nelle sale di Bergamo e provincia.

La settimana cinematografica si apre con una novità attesa dal grande pubblico e, in modo particolare, da tante ragazzine: l’arrivo in Italia di “Justin Bieber: Believe”. Il nuovo film, dedicato al cantante canadese sarà al cinema esclusivamente martedì 4 e mercoledì 5 febbraio e UCI Cinemas Italia ha annunciato che la pellicola sarà proiettata in tutte le multisale UCI sul territorio italiano, tra cui quello di Curno.

La pellicola farà rivivere le avventure di una carriera fulminante e le emozioni di un anno incredibile con un tour sold out che ha mandato in delirio i beliebers di tutti i continenti: per la prima volta in assoluto, poi, ci si addentrerà nei segreti del successo di questa giovane star, nascosti nel backstage e dietro ai riflettori del suo ultimo tour e nei suoi pensieri più intimi. Believe è l’occasione per raccontare non solo il lato artistico ma anche quello umano di questo giovanissimo talento della musica pop. All’interno del film, infatti, si alterneranno musica, interviste al cantante, ma anche interventi del manager Scooter Braun e dei tanti amici e colleghi di Bieber, tra cui Usher Raymond, Rodney Jerkins, Ludacris, Mike Posner e molti altri. Non mancheranno, poi, titoli indirizzati soprattutto alle famiglie.

Per genitori e bimbi, la pellicola del momento è senz’altro “Belle e Sebastien”. Il film, campione di incassi in Francia, è arrivato nelle sale italiane il 30 gennaio. Ispirato alla serie tv e al cartone animato giapponese, si tratta della prima versione cinematografica incentrata sull’amicizia tra il cane Bele e il picolo Sebastien, una storia semplice ma sempre in grado di colpire al cuore gli spettatori.

Sempre per le famiglie, ma questa volta per un pubblico composto in modo particolare da genitori e ragazzi, c’è “Hercules – La leggenda ha inizio”. La trama è ambientata nell’antica Grecia, quando vi regnava il terrore per colpa di re Anfitrione. Un giorno Zeus, il padre degli dei, sedusse la moglie del Re, Alcmena, così ebbero un figlio, che chiamarono Hercules. Quando questo diventò adulto, il re decise che il suo primogenito Ificlo avrebbe dovuto sposare la principessa Ebe di creta, questa è amata da Hercules. Il semidio si unisce alla bella Ebe, Anfitrione lo viene a sapere e vende Hercules a un ricco egiziano, che lo fa combattere in un’arena. Hercules dovrà tornare per prendersi ciò che gli spetta, cioè il trono e la principessa Ebe. Protagonista del film è Kellan Lutz, molto amato dal pubblico femminile (soprattutto adolescente) per aver partecipato alla “Twilight Saga”. Altro film per un pubblico famigliare, infine, è “A spasso con i dinosauri”. Patchi è un cucciolo di dinosauro erbivoro, gracile e pacifico, suo padre è il capo del branco e il suo fratello maggiore e spaccone è predestinato a seguirne le orme. I due si ritroveranno però ben presto orfani in una foresta incendiata attraversata durante la migrazione. Patchi non dovrà solo crescere in fretta ma anche prendere coscienza del fatto che per essere la guida del branco non è necessario solo battere fisicamente gli avversari ma anche essere in grado di assumersi le responsabilità delle decisioni più difficili. Per dare un seguito cinematografico alla sua celebre e omonima miniserie di fine anni ’90 la BBC ha messo insieme un team composto da un noto sceneggiatore di film a sfondo animale ed evoluzionista (John Collee), un regista passato per la Disney (Barry Cook, già dietro Mulan) e un produttore di documentari naturalistici (Neil Nightingale).

Nei cartelloni dei cinema bergamaschi, poi, tengono ancora banco “Tutta colpa di Freud” e “The Wolf of Wall Street”. Il primo verte sulla storia di uno psicologo cinquantenne, Francesco, è stato lasciato solo dalla moglie ad allevare tre figlie e continua a farlo con grande amore e attenzione nonostante l’ultima abbia già compiuto 18 anni e la prima abbia superato i 30. Le tre figlie sono particolarmente sfortunate in amore: Sara, omosessuale, viene regolarmente lasciata dalle fidanzate quando le cose si fanno serie; Marta, libraia, si innamora di scrittori che non la ricambiano; Emma, maturanda, ha avviato una storia con Alessandro, coetaneo di suo padre e per giunta sposato con Claudia. A complicare ulteriormente le cose, Claudia è l’amore segreto di Francesco, che la incontra ogni giorno ma non osa rivolgerle parola, inizialmente ignaro che sia proprio lei la moglie del fedifrago. Da segnalare, nel cast, i nomi di Vittoria Puccini, Claudia Gerini e Gianmarco Tognazzi. Il secondo, “The Wolf of Wall Street”, invece, vanta la presenza, tra gli altri, di Leonardo Di Caprio, che veste I panni di Jordan Belfort, un broker cocainomane e nevrotico nella New York degli anni Novanta. Per gli appassionati di commedia, poi, non mancherà “La gente che sta bene”, con Claudio Bisio. Al centro del film un’Italia contadina, misurata, candida, viene scoperchiata da un’altra nazione, all’apparenza sempre Italia, costituita da cafoni, da arricchiti, da un manipolo di cinici senza cuore. “Il segnato”, invece, è ambientato a Oxnard, California. Il giovane Jesse dice parole di saggezza nel suo discorso di commiato dopo il diploma alla high school. Poi passa ai fatti: bagordi e festeggiamenti vari con il suo amico Hector per celebrare la "liberazione". A casa, Jesse sente strani rumori e voci provenienti dall’appartamento della vicina Anna, una donna piuttosto bizzarra. Sbirciando, Jesse ed Hector vedono una donna nuda, su cui Anna sta disegnando simboli magici probabilmente nell’ambito di un rituale occulto. I ragazzi ne deducono che Anna sia una strega e sono incuriositi. La loro curiosità aumenta quando poco tempo dopo Anna viene trovata uccisa. Il sospettato è un loro ex compagno di classe, Oscar, che avevano visto tempo prima uscire dall’appartamento della donna. Jesse ed Hector vogliono saperne di più, perciò si introducono di nascosto nella casa di Anna, dove trovano strani oggetti che rimandano alla magia. Jesse si risveglia con una ferita al braccio, forse causata da un morso. La sera, lui ed Hector sono aggrediti da due tozzoni attaccabrighe e Jesse li sistema con forza sovrumana. Qualcosa è cambiato e forse c’è di mezzo il soprannaturale.

Sarà all’insegna del mistero e dell’avventura, poi, “I segreti di Osage Country”. In una casa nelle campagne dell’Oklahoma l’anziano poeta Beverly descrive alla neoassunta Johnna la situazione familiare: lui è un forte bevitore ma questo suo vizio è tollerato dalla moglie Violet che fa un uso smodato di pillole. Un evento inatteso farà sì che Violet, ammalata di cancro alla lingua, debba rincontrare tutte insieme le proprie figlie con i loro compagni.

In “Dallas Buyers Club”, invece, si parla di Ron Woodroof, che vive come se non ci fosse un domani, non credendo alla medicina ma professando solo la religione della droga e dell’alcol. La scoperta di non avere realmente un domani a causa della contrazione del virus HIV apre un calvario di medicinali poco testati e molto inefficaci, fino all’estrema soluzione di sconfinare in Messico alla ricerca di cure alternative. Lì verrà a conoscenza dell’esistenza di farmaci e cure più efficaci, ma non approvate negli Stati Uniti, che deciderà di cominciare ad importare e vendere a tutti coloro i quali ne abbiano bisogno, iniziando un braccio di ferro legale con il proprio paese. “Un boss in salotto” è ambientato dalle parti di Bolzano, in un cottage eco compatibile, vive una famiglia quasi perfetta comandata a bacchetta da una madre stentorea e volitiva che la mattina incita i figli Vittorio e Fortuna a dare il meglio di sé e fare il meglio per sé, dopo aver corroborato il marito con la quotidiana dose di fiducia affinché ottenga il posto di direttore di marketing nella ditta edile che domina la città e i suoi abitanti, impiegati e sudditi.

Da segnalare, poi, “Il capitale umano”, con cui Paolo Virzì fa un salto in avanti nel personale viaggio politico nell’Italia del suo presente, puntando finalmente la bussola verso il nord del Paese, trovando un cuore nero che non fa ridere proprio per niente. La goliardia toscana, il cinismo burlone romano (modi e luoghi che hanno caratterizzato la sua commedia) sono lontani, lontanissimi, senza quasi più alcun eco in queste lande brianzole, disegnate come fossero terre straniere abitate da genti aliene che comunicano in un linguaggio misterioso e duro.

“The Counselor – Il procuratore” è ambientato a Juarez tre affaristi della malavita e un avvocato implicato nei traffici del cartello della droga locale subiscono gli effetti del furto di una partita di droga. Mentre i signori della malavita locale sono a loro agio con i meccanismi di una vita in cui la morte è un’opzione che si può realizzare da un momento all’altro, l’avvocato vive e ama come una persona normale, senza curarsi dei rischi della sua professione. Per sua sfortuna coincidenza vuole che in passato abbia avuto tra i suoi clienti proprio il responsabile del furto, di conseguenza lui e tutti quelli a lui vicini sono diventati il prossimo obiettivo della repressione operata dal cartello.

“I, Frankestein” riprende la creatura di Victor Frankenstein si trova al centro di una guerra combattuta ai margini del visibile tra gargoyle, difensori della razza umana, e demoni che cercano di rianimare una colonia di cadaveri al fine di possederne l’anima. Naberius, principe dei cattivi, vuole carpire il segreto di Adam – nome col quale la regina dei gargoyle ha ribattezzato la Creatura – per coronare il suo progetto di distruzione, ma non avrà gioco facile: l’inaspettata scoperta di uno scopo di vita e l’incontro con una bella elettrofisiologa, infatti, faranno nascere una nuova consapevolezza nel tragico quanto risoluto mostro.

“Philomena”, invece, ci porta nell’Irlanda del 1952. Philomena resta incinta da adolescente: la famiglia la ripudia e la chiude in un convento di suore a Roscrea. La ragazza partorirà un bambino che, dopo pochi anni, le verrà sottratto e dato in adozione. Esattamente 50 anni dopo, nel 2002, la protagonista non ha ancora rinunciato all’idea di ritrovare il figlio per sapere almeno che ne è stato di lui. Troverà aiuto in un giornalista che è stato silurato dall’establishment di Blair e che accetta, seppur inizialmente controvoglia, di aiutarla nella ricerca. Gli ostacoli frapposti dall’istituzione religiosa saranno tanto cortesi quanto depistanti ma i due non si perdono d’animo.

In “Angry Games”, nel 12.esimo distretto di una nazione del futuro si stanno per estrarre i nominativi dei due giovani che dovranno partecipare alla 75^ edizione delle "Starving Games". Kantmiss Evershot si presenta volontaria al posto della cinica sorellina che lascia con la mamma catatonica. Anche il nerd Peter, figlio del fornaio, si presenta per poterle stare vicino. In palio ci sono un vecchio prosciutto, un buono per un panino e un cetriolo smangiucchiato. Perché ovunque domina la fame.

In “Giovani ribelli”, Allen Ginsberg, figlio di un poeta e di una madre affetta da un disturbo mentale, entra alla Columbia University con una borsa di studio. Matricola sensibile e curiosa, incontra Lucien Carr, uno studente ‘benestante’ di stordente bellezza. Colpito dal singolare e rivoluzionario pensiero di Allen, Lucien lo conduce nel cuore della notte a Manhattan e nella casa di David Kammerer, ‘bidello’ col talento della scrittura. Amante âgée di Lucien, David ospita nel suo appartamento bohémien giovani scrittori col vizio della ribellione, da cui emergono Jack Kerouac e William Seward Burroughs.

Di genere diverso,“The Butler – Un maggiordono alla Casa Bianca”, è incentrato sulla storia di Cecil Gaines ha imparato il mestiere di domestico nella Georgia degli anni Venti e nella tenuta dell’uomo che ha ucciso barbaramente suo padre in un campo di cotone.

Ne “Il sospetto”, Lucas ha un divorzio alle spalle e una nuova vita davanti che vorrebbe condividere con il figlio Marcus, il cane Funny e una nuova compagna. Mite e riservato, Lucas lavora in un asilo, dove è stimato dai colleghi e adorato dai bambini, soprattutto da Klara, figlia del suo migliore amico. Klara, bimba dalla fervida immaginazione, è affascinata da Lucas a cui regala un bacio e un cuore di chiodini.

Al Conca Verde, infine, viene riproposto “Nembraska”, una poesia di chiaroscuri, un racconto sul valore della memoria e dei ricordi che nasconde sotto la superficie da divertente commedia una riflessione sulle radici dell’America, mentre nell’altra sala del cinema ci sarà il meglio del Brescia Winterfilm Festival 2013.

Ecco la panoramica di tutti i titoli e dei cinema bergamaschi in cui sono trasmessi.

LUNEDI’ 3 FEBBRAIO

“Tutta colpa di Freud”, ‎120min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎

Capitol Multisala in via Tasso, 41, Bergamo alle ‎21;‎

UCI Cinemas Curno in via Lega Lombarda, 39 a Curno alle ‎17, alle‎ ‎19:50‎ e alle ‎22:40‎.

“The Wolf of Wall Street”, ‎180min‎‎ – Thriller‎‎ – Doppiato‎

Capitol Multisala in via Tasso, 41 a Bergamo alle ‎21;‎

UCI Cinemas Curno alle ‎17:40‎, alle ‎20:15‎ e alle ‎21:30.

“La gente che sta bene”, ‎105min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎

San Marco in Piazzale Repubblica, 2 a Bergamo alle ‎21;‎

UCI Cinemas Curno alle ‎17:20‎, alle ‎20 e alle ‎22:15.

“Belle e Sebastien”, ‎98min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎

UCI Cinemas Curno alle ‎17:20‎ e alle ‎20.

”Hercules – La leggenda ha inizio”, 99min‎‎ – Azione‎‎ – Doppiato‎

UCI Cinemas Curno alle 17:15.

”Il Segnato”, 84min‎‎ – Horror‎‎ – Doppiato‎

UCI Cinemas Curno alle 17:30‎, alle ‎20:10‎ e alle 22:40.

”I segreti di Osage County”, ‎130min‎‎ – Drammatico‎‎ – Doppiato‎

Capitol Multisala in via Tasso, 41 a Bergamo alle 21.

”A spasso con i dinosauri”, ‎87min‎‎ – Animazione‎‎ – Doppiato‎

UCI Cinemas Curno alle ‎17:10‎.

“Dallas Buyers Club”, 117min‎‎ – Drammatico‎‎ – Doppiato‎

Multisala Conca Verde alle ‎21.‎

“Un boss in salotto”, ‎90min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎

UCI Cinemas Curno alle ‎17:10‎, alle 19:50‎ e alle ‎22:30.‎

“Il capitale umano”, ‎109min‎‎ – Drammatico‎‎ – Doppiato‎

Cinema San Marco alle ‎21.‎

“The Counselor – Il procuratore”, ‎117min‎‎ – Drammatico‎‎ – Doppiato‎

UCI Cinemas Curno alle ‎22:10;‎

Cineteatro Gavazzeni in via Guglielmo Marconi, 40 a Seriate alle ‎21.

“A spasso con i dinosauri”, ‎87min‎‎ – Animazione‎‎ – Doppiato‎

Nuovo Cineteatro Albino in Piazza San Giuliano, Albino, alle ‎21.

“Hercules – La leggenda ha inizio”, ‎99min‎‎ – Azione‎‎ – Doppiato‎

UCI Cinemas Curno alle ‎19:50‎ e alle 22:20.

“I, Frankenstein”, ‎93min‎‎ – Azione‎‎ – Doppiato‎

UCI Cinemas Curno alle ‎22:35.‎

“Philomena”, ‎94min‎‎ – Drammatico‎‎ – Doppiato‎

Cinema Teatro Del Borgo in Piazza Sant’Anna, 51, Bergamo, alle ‎21.‎

“Angry Games – La ragazza con l’uccello di fuoco”, 83min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎

UCI Cinemas Curno alle ‎20.‎

“Giovani ribelli – Kill Your Darlings”

Multisala Conca Verde alle 20:45.‎

MARTEDI’ 4 FEBBRAIO

“Tutta colpa di Freud”, ‎120min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎

UCI Cinemas Curno‎ alle 17 e alle ‎22:40.‎

“The Wolf of Wall Street”, ‎180min‎‎ – Thriller‎‎ – Doppiato‎

UCI Cinemas Curno alle ‎17:40‎ e alle 21:30.‎

“La gente che sta bene”, ‎105min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎

UCI Cinemas Curno, alle 17:20‎, alle 20 e alle 22:15.

”Belle e Sebastien”, ‎98min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎

UCI Cinemas Curno alle ‎17:20‎ e alle 20.‎

“Hercules – La leggenda ha inizio”, ‎99min‎‎ – Azione‎‎ – Doppiato‎

UCI Cinemas Curno alle ‎17:15.‎

“Il segnato”, ‎84min‎‎ – Horror‎‎ – Doppiato‎

UCI Cinemas Curno alle ‎17:30‎, alle 20:10‎ e alle 22:40.‎

“A spasso con i dinosauri”, ‎87min‎‎ – Animazione‎‎ – Doppiato‎

UCI Cinemas Curno alle ‎17:10.

“Un boss in salotto”, ‎90min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎

UCI Cinemas Curno alle ‎19:50‎ e alle 22:30.

“‎The Counselor – Il procuratore”, ‎117min‎‎ – Drammatico‎‎ – Doppiato

Uci Cinema Curno alle ‎22:40‎.

“The Butler – Un maggiordono alla Casa Bianca”, ‎132min‎‎ – Drammatico‎‎ – Doppiato‎

UCI Cinemas Curno alle ‎18:30‎ e alle 21:30.‎

“Hercules – La leggenda ha inizio”, ‎99min‎‎ – Azione‎‎ – Doppiato‎

UCI Cinemas Curno alle ‎19:50‎ e alle 22:20.‎

"Justin Bieber: Believe", Doppiato

UCI Cinemas Curno alle ‎17:20‎ e alle 19:50.

”I, Frankenstein”, ‎93min‎‎ – Azione‎‎ – Doppiato‎

UCI Cinemas Curno alle ‎22:35.‎

“Il sospetto”, ‎111min‎‎ – Drammatico‎‎ – Doppiato‎

Nuovo Cineteatro Albino alle 21.

“Il meglio del BWF 2013”

Multisala Conca Verde alle 20.45.

“Nebraska”

Multisala Conca Verde alle 21.

MERCOLEDI’ 5 FEBBRAIO

"Tutta colpa di Freud", 120min – Commedia – Doppiato

Capitol Multisala alle 21;

UCI Cinema Curno alle 17 e alle 22.40.

"The Wolf of Wall Street", 180min – Thriller – Doppiato

Capitol Multisala alle 21;

UCI Cinema Curno alle 17.40, alle 20.15 e alle 21.30.

"La gente che sta bene", 105min – Commedia – Doppiato

UCI Cinema Curno alle 17.20, alle 20 e alle 22.15.

"Belle e Sebastien", 98min – Commedia – Doppiato

UCI Cinema Curno alle 17.20 e alle 20.

"Justin Bieber: Believe", Doppiato

Cinema San Marco alle 20.30;

UCI Cinema Curno alle 17.20 e alle 19.50.

"I segreti di Osage Country", 130min – Drammatico – Doppiato

Capitol Multisala alle 21.

"Hercules – La leggenda ha inizio", 99min – Azione – Doppiato

UCI Cinema Curno alle 17.15, alle 19.50 e alle 22.20.

"Il Segnato", 84min – Horror – Doppiato

UCI Cinema Curno alle 17.30, alle 20.10 e alle 22.40.

"A spasso con i dinosauri", 87min – Animazione – Doppiato

UCI Cinema Curno alle 17.10.

"Il capitale umano", 109min – Drammatico – Doppiato

Cinema San Marco alle 21.

"Un boss in salotto", 90min – Commedia – Doppiato

UCI Cinema Curno alle 19.50 e alle 22.30.

"The Counselor – Il Procuratore", 117min – Drammatico – Doppiato

UCI Cinema Curno alle 22.10.

"I, Frankenstein", 93min – Azione – Doppiato

UCI Cinema Curno alle 22.35.

"Angry Games – La ragazza con l’uccello di fuoco", 83min – Commedia – Doppiato

UCI Cinema Curno alle 20.

"A proposito di Davis", 104min – Drammatico – Doppiato

Multisala Conca Verde alle 21.

"Moliere in bicicletta", 104min – Commedia – Doppiato

Cineteatro Gavazzeni alle 21.

"Un castello in Italia", 104min – Commedia – Doppiato

Multisala Conca Verde alle 21.

"Giovani ribelli – Kill your darlings", 103min – Drammatico – Doppiato

Cinema Teatro del Borgo in Piazza Sant’Anna, 51 a Bergamo alle 21.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.