BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Berbenno, frana nella notte Chiusa strada provinciale Valle Imagna bloccata-Foto fotogallery

L'episodio franoso, dovuto alle abbondanti piogge e alle nevicate degli ultimi giorni in Valle, si è verificato nella tarda serata di sabato all'altezza della galleria di ponte Giurino, bloccando completamente la strada, che dovrebbe rimaner chiusa per almeno due settimane

Chiusa da sabato sera a causa di una frana la strada provinciale 14 della Valle Imagna che da Berbenno porta a Sant’Omobono Terme. L’episodio franoso, dovuto alle abbondanti piogge e nevicate degli ultimi giorni in Valle,si è verificato nella tarda serata di sabato all’altezza della galleria della frazione di ponte Giurino. 

Una prima frana è caduta intorno alle 23.30, dopo la quale la circolazione è stata subito interrotta. Una decisione azzeccata, visto che intorno all’una di notte si è verificata una nuova frana di maggiori dimensioni, con una valanga di rocce e rami che si sono riversati sulla carreggiata, ostruendone completamente il passaggio.

Quattordici persone sono state fatte evacuare dalle proprie abitazioni e hanno dormito nella scuola materna della frazione, mentre stamattina sono potute rientrate a casa. Ai piedi della frana, che è ancora in movimento (la situazione viene continuamente monitorata) e ha rotto anche l’impianto fognario, c’è un’altra abitazione a rischio.

Sul posto sono intervenute un paio di pattuglie dei vigili del fuoco per mettere in sicurezza la zona, oltre al sindaco di Berbenno Claudio Locatelli. Secondo le prime informazioni la strada potrebbe rimanere chiusa almeno un paio di settimane.

Nel frattempo sabato pomeriggio il rischio valanghe sulle strade di Valseriana e Val di Scalve aveva costretto i tecnici della Provincia di Bergamo a emettere tre ordinanze di chiusura al traffico in attesa che non ci sia più pericolo (LEGGI QUI).

La tanta neve caduta negli ultimi giorni si è depositata sulle pareti che costeggiano le strade che portano a Valbondione e Schilpario. Difficile transitare in sicurezza. E’ per questo motivo che sono stati presi provvedimenti così drastici.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.