BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Omaggio a Luigi Veronelli Al teatro Sociale il primo evento

Nasce il comitato Decennale Luigi Veronelli: il 2 febbraio il Teatro Sociale ospiterà l'evento iniziale di un percorso di valorizzazione del pensiero e dell'opera di Veroncelli.

Più informazioni su

Il 2 febbraio il teatro Sociale ospiterà “Il vino è il canto della terra”, una serata in ricordo di Luigi Veronelli che, vissuto a Bergamo per 34 anni, aveva adottato la città come sua prescelta.

«Bergamo rende ora onore a questo suo figlio adottivo, dedicandogli una serata “tra amici”, dalla quale emergerà come il culto per il vino e per il cibo, la cui cura chiede minuziosa attenzione, sia forma di espressione artistica alta» dichiara Claudia Sartirani, Assessore alla Cultura e Spettacolo del Comune di Bergamo.

La serata vedrà la partecipazione di ospiti di prestigio provenienti non solo dal mondo del cibo e del vino, a sottolineare la trasversalità d’interessi in Veronelli, ma anche della gastronomia, della letteratura, dal design e della musica.

L’evento è organizzato dal comitato decennale Luigi Veronelli, nato questo anno in occasione del decennio dalla scomparsa dell’intellettuale gastronomo e composto dagli amici e stimatori Gian Arturo Rota, Alberto Dragone, Aldo Colonetti, Ludovica Amat, Claudio Visentin.

La finalità del comitato è organizzare una serie di iniziative per valorizzare il pensiero e l’opera di Veronelli

<< Con la costituzione del Comitato diamo avvio a un lavoro di attualizzazione più organico e completo di quello che sino ad ora ho svolto da singolo>> dice Gian Arturo Rota, presidente del comitato.

Veronelli viene ricordato dalle parole di altri componenti del comitato: Alberto Dragone lo descrive come << Un vero intellettuale al servizio della terra e dei suoi nobili prodotti, degli agricoltori e dei produttori onesti. Il suo impegno civile e morale, anche da giornalista militante, merita un tributo di riconoscenza>> Ludovica Amat spiega l’importanza dell’attualità del pensiero di Veronelli << Sono poche le persone che da questo mondo si alzano e vanno via lasciando qualcosa di importante per chi resta. Veronelli è una di queste. Sono qui per mettere in circolo tracce della sua lezione, col cuore alle nuove generazioni, perché cultura è cibo per la mente. >>

L’ingresso alla serata del 2 febbraio è libera ma è necessaria la prenotazione alla biglietteria del teatro Donizetti.

Inoltre dal 3 febbraio sarà on line il sito www.decennaleveronelli.it che ospiterà tutte le informazioni utili e aggiornerà costantemente sulle iniziative future.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da piero matera

    bravi, grande personaggio, spiace non esseric;; mi tenete informato su eventuali prossime simili serate?