BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Banda degli Iphone sui treni per Treviglio: “Scippata in 5 secondi”

Una serie di colpi negli ultimi giorni sui treni della Bassa con le stesse modalità: dopo aver individuato la preda i malviventi scendono dal convoglio alla fermata di Treviglio per poi risalire, impossessarsi del cellulare e riscendere per fuggire in pochi istanti.

Un piano collaudato già messo in atto diverse volte negli ultimi giorni. E’ la banda degli Iphone che ha preso di mira i treni che passano dalla stazione Centrale di Treviglio. L’ultimo colpo giovedì sera, ai danni di una ragazza di Romano che stava tornado da Milano con il treno delle 18.35. Alla stazione di Pioltello sono saliti a bordo del convoglio due uomini, che con fare sospetto hanno iniziato a camminare lungo i vagoni osservando con attenzione i numerosi passeggeri presenti in quel momento.

A un certo punto si sono fermati vicino a una ragazza seduta proprio dietro la porta dalla quale si raggiunge l’uscita. Quando il treno si è fermato alla stazione di Treviglio i due uomini sono scesi. Mentre il convoglio era fermo sui binari in attesa di ripartire, uno dei due sospetti è risalito dalla porta che si trovava dietro il sedile della ragazza, e dopo avergli sfilato dalle mani l’Iphone dal quale stava leggendo un sms è sceso subito dal vagone. Un’azione durata in tutto cinque secondi.

Quando la ragazza si è resa conto del furto ha provato ad alzarsi per rincorrere l’uomo, che però nel frattempo aveva già fatto perdere le proprie tracce prendendo la scala che porta ala sottopasso ferroviario e dilegaundosi tra le numerose persone presenti in stazione a quell’ora.

La giovane bergamasca ha chiamato immediatamente i carabinieri con il cellulare di una sua compagna di viaggio, ma nonostante il tempestivo intervento i militari non sono riusciti a rintracciare l’uomo. Altri colpi con le stesse modalità e sempre con bottino un Iphone o telefoni cellulari di valori sono stati messi a segno nei giorni precedenti sempre alla stazione trevigliese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.