BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Alla Biblioteca Mai si rileggono i classici del Medioevo

La biblioteca civica bergamasca, da sabato 1 febbraio fino all'ultimo sabato di maggio, organizza una nuova serie di lettura di documenti medievali con l'obiettivo di avvicinare gli utenti al patrimonio documentario dell'istituto.

Più informazioni su

Dopo alcuni anni d’interruzione la Biblioteca Civica “Angelo Mai” di Bergamo ripropone il ciclo di incontri dedicati alla lettura di documenti di età medievale e moderna tratti dai suoi numerosi fondi archivistici, con l’obiettivo di avvicinare gli utenti, in particolare gli studenti e i ricercatori, allo straordinario patrimonio documentario dell’istituto.

Durante ogni incontro verranno presentati uno o più documenti illustrandone il fondo e la serie di provenienza e inserendoli nel contesto storico della società bergamasca dell’epoca. Seguirà la lettura ad alta voce dei testi, di cui verranno evidenziate la tipologia della scrittura, le abbreviature paleografiche, gli aspetti diplomatistici, le particolarità linguistiche e l’utilizzo delle unità di misura e monetarie, aggiungendo infine le osservazioni sulle caratteristiche materiali e lo stato di conservazione dei documenti.

L’iniziativa si svolgerà presso la Biblioteca Angelo Mai con cadenza settimanale il sabato mattina dalle 10 alle 11.30 dal 1 febbraio fino al 31 maggio e sarà condotta da Sandro Buzzetti, già Direttore della Biblioteca, e da Claudia Musto, archivista della Sezione Archivi storici della Biblioteca, entrambi diplomati presso la scuola di Archivistica, Paleografia e Diplomatica di Milano. Per gli interessati è consigliata una buona conoscenza dei rudimenti del latino, in quanto la grande maggioranza dei documenti presentati è redatta in questa lingua. Sia per esigenze didattiche sia per motivi logistici non saranno accolte più di quindici adesioni. Il corso sarà attivato con un numero minimo di 10 partecipanti. Si richiede inoltre un contributo di 20 euro necessario per la copertura della spesa per il materiale didattico. Gli interessati possono rivolgersi per l’iscrizione o per eventuali chiarimenti a Claudia Musto, telefonando in Biblioteca al numero 035/399430 oppure scrivendo all’indirizzo cmusto@comune.bg.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da daniela

    Peccato, così ristretta….ma interessante iniziativa