BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Nuovo colpo nella notte Spaccata alla Miniera d’oro rubate slot e cambiamonete

I malviventi hanno tranciato la serranda di protezione e hanno portato via di peso un paio di macchinette. Al vaglio i filmati delle telecamere. Poco prima tentato colpo anche in un bar di Pontirolo

E’ successo tutto in pochi minuti nella notte tra mercoledì e giovedì alla Miniera d’oro. I soliti ignoti intorno alle 5 hanno forzato l’ingresso della nota sala slot di via Borgo Palazzo, da dove hanno prelevato una slot machine e un cambiamonete, colmi di denaro delle giocate del giorno precedente. Un’azione rapida e ben organizzata.

I malviventi, almeno un paio secondo le prime ricostruzioni, si sono aperti un varco nell’ingresso tranciando la serranda di protezione con delle grosse trance da carpentiere e forzando poi la porta d’ingresso. Una volta dentro hanno scelto un cambiamonete e una slot machine, e li hanno portati di peso all’esterno del locale, dove ad attenderli c’era probabilmente una latro complice alla guida di un furgoncino. La banda di ladri è quindi fuggita via velocemente.

Sul posto è subito intervenuta una pattuglia della Polizia di Bergamo, chiamata dal proprietario avvertito dall’allarme, ma dei malviventi non c’era più traccia. Le indagini sono comunque in corso, e gli inquirenti sperano di raccogliere informazioni preziose dalle telecamere di sorveglianza nella zona. Il bottino sarebbe di circa cinquemila euro in totale.

Il gestore del locale, un 47enne di Bergamo che preferisce rimanere anonimo, è ancora scosso per quanto accaduto: “E’ il primo episodio di questo tipo in tre anni che abbiamo aperto la sala slot. Fortunatamente almeno è successo di notte e non eravamo presenti. Anche se la paura rimane visto il momento e i numerosi colpi anche in città”.

Sempre nella notte tra mercoledì e giovedì, a Pontirolo Nuovo, un’altra spaccata al bar Vision di piazza San Rocco. Questa volta i malviventi per sfondare l’ingresso hanno utilizzato un furgone come ariete. Ma una volta volta dentro si sono resi conto che le slot machine erano state tutte svuotate la sera precedente, e se ne sono quindi andati a mani vuote.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.