BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’Atalanta mette le ali: in arrivo dal Chievo il jolly Estigarribia

Dopo il terzino volante Benalouane dal Parma, i nerazzurri prelevano dai clivensi il jolly esterno che può giocare sia a destra che a sinistra e che ha vinto uno scudetto con la Juve

Più informazioni su

Esterno rapido, propositivo e mancino naturale. Faccia di indio, corsa e dribbling in canna. In poche parole Marcelo Alejandro Estigarribia Balmori, l’ultimo acquisto dell’Atalanta. Salvo clamorose sorprese il jolly paraguaiano che può giocare sia a sinistra che a destra, oltre che da terzino, dovrebbe arrivare nelle prossime ore a Zingonia, in prestito dal Chievo Verona.

Nato il 21 settembre 1987 a Fernando de la Mora, cittadina a un chilometro dalla capitale paraguaiana Asunción, possiede anche il passaporto italiano. Nato e cresciuto assieme ai tre fratelli, proviene da una famiglia molto religiosa e credente, e lui stesso ama leggere la Bibbia e testi cattolici. Fin da piccolo è soprannominato Chelo, che in spagnolo significa violoncello, un simpatico diminutivo nato dal suo nome Marcelo.

Svezzato calcisticamente nelle fila dell’Uniòn Pacifico e cresciuto con la camiseta dello Sport Colombia, con annesso debutto tra i professionisti a soli 17 anni, Estigarribia viene acquistato nel 2006 dal Cerro Porteño. Tre stagioni, un Clausura paraguayano e nell’agosto 2008 la prima esperienza oltreoceano con il passaggio ai francesi del Le Mans.

Quindi il rientro in Sudamerica prima al Newell’s Old Boys, poi il ritorno a casa. Ma con i rossoverdi del Deportivo Maldonado non disputerà nemmeno una gara.

Nell’estate 2011 arriva l’opportunità Juventus e il sogno italiano (con 14 presenze, 1 gol, e la conquista dello Scudetto con i bianconeri), che prosegue nella stagione successiva alla Sampdoria (34 presenze e 2 gol) e in questa prima parte di campionato nel Chievo. Una parentesi vissuta da protagonista fino all’esonero di Sannino. Un ruolo che il Chelo è pronto a riconquistarsi all’Atalanta.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da gutembergem

    Pensavo che avessimo bisogno di qualcuno che segnasse visto che siamo tra i peggiori attacchi. Mi fate il costo di quanti bene o male hanno lo stesso ruolo di Estigarribia.
    Grazie

  2. Scritto da nino cortesi

    Se vale l’80% di Benalouane è più che buono. Ottimi, uno a sinistra ed uno a destra.
    E quelli che vanno a sostituire porteranno la borsa a loro.

  3. Scritto da ElleA69

    Non giudico il giocatore, che reputo comunque buono, da Atalanta. Ma mi spiegate la mossa di mercato di prenderlo se non parte Brienza? Non dovevamo sfoltire? Poi sbaglio o predilige giocare a sinistra (dove gioca Bonaventura tanto per intenderci)?

    1. Scritto da Giacomo

      ….bisogna anche che qualcuno lo voglia prendere, Brienza….

    2. Scritto da uno qualunque

      La duttilità di Bonaventura permette di prendere anche un giocatore che preferisce giocare a sx (anche se nella Juve lo ricordo anche a dx). Speriamo sia buono! Anche io ho letto che Brienza era la contropartita tecnica per questo scambio, ma qualcuno con pochi capelli si è opposto alla cessione del “pupillo”. Per lo meno, così si legge…

  4. Scritto da VITTORIO

    discreto giocatore, buona gamba e piedi non male , benvenuto

  5. Scritto da mario

    Grande Atalanta così trionferemo