BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Atalanta, secondo colpo Dal Chievo arriva Marcelo Estigarribia

I nerazzurri hanno chiuso nella serata di mercoledì col Chievo per l'esterno paraguaiano, arrivato in Italia due anni fa grazie alla prima Juventus di Conte. Niente scambio con Brienza che resta, per ora, a Bergamo.

Più informazioni su

Il mercato di gennaio porta un nuovo regalo a Colantuono: si tratta di Marcelo Estigarribia, esterno mancino paraguaiano arrivato dal Chievo. Ancora manca l’ufficialità ma l’ex Juventus e Sampdoria si può già considerare un giocatore nerazzurro dato che i due club hanno raggiunto l’accordo mercoledì sera. Nella trattativa non è rientrato Franco Brienza, anche se la sua permanenza a Bergamo non è da considerare del tutto scontata: il fantasista di Cantù ha diverse proposte e in questi ultimi due giorni di mercato potrebbe prendere in considerazione le offerte arrivate. Tra cui quella del Chievo, appunto, che ha tutte le intenzioni di assicurarsi le prestazioni dell’ex Reggina.

Estigarribia, dopo un buon avvio di stagione, è finito ai margini a Verona dal momento che con l’avvento di Corini sulla panchina dei gialloblù è stato impiegato col contagocce.

Dopo Benalouane, dunque, il paraguaiano è il secondo nuovo arrivo del mercato di gennaio. E potrebbe non essere finita qua: con la Sampdoria, infatti, Marino sta portando avanti uno scambio di prestiti tra Costa e Del Grosso, con l’esterno ex Siena che è stato richiesto anche dal Livorno.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da luc

    Non conosco Estigarribia, so solo che è una riserva nel Chievo.
    Dopo una riserva del Parma, prndiamo una riserva del Chievo e probabilmente anche una riserva della Samp.
    Un mercatone!

    1. Scritto da accendi il mio fuoco

      Anche Denis faceva la riserva a Napoli e Udine…..Cigarini il campo lo vedeva col binocolo sia a Napoli che Siviglia, vuoi che vada avanti?

      1. Scritto da aldo

        riserva…professione nobile, ma un conto e’ farla a Napoli, un conto al Chievo, conviene ?

  2. Scritto da Francesco

    Esterno mancino… deduco che il suo ruolo naturale sia relegato a sinistra no? quale scellerato allenatore lo farebbe giocare a destra dove sarebbe in grado di fare tutta la fascia per poi non riuscire a mettere un cross di destro? Il nostro problema non era il terzino destro? Non capisco questo mercato fatto di prestitini e scambi che alla fine accontentano un pochino la piazza ma non risolvono i gravi problemi che abbiamo in rosa. Benvenuto alla copia di Del Grosso e Brivio!

    1. Scritto da il solito

      non capisci tante cose purtroppo, a che il terzino è arrivato da un mese..

    2. Scritto da luc

      Potrebbe fare il Cerci de noartri, visto che Cerci , l’originale, l’avevamo e l’abbiamo regalato perché inadatto all’Atalanta. Robe da matti!!

      1. Scritto da uno qualunque

        Il Cerci originale non l’abbiamo mai avuto davvero. Era in prestito, con riscatto e controriscatto (in pratica 0 possibilità di tenerlo). Inoltre veniva da da un lungo stop e voleva restare a Roma. Il vero problema è stato che a sinistra quell’anno titolare c’era il sig. Padoin, riserva il sig. Valdes. Dovevano essere accantonati per Cerci? Non credo siano stati così matti a suo tempo…Anzi.