BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ancora maltempo al Nord Cinque giorni di pioggia e possibili nevicate previsioni

Mentre si attende ancora la tanto annunciata neve a quote basse una nuova e più intensa perturbazione sta interessando la Lombardia: ci saranno almeno cinque giorni all'insegna del maltempo ma con temperature in rialzo e neve solo sulle Alpi.

Più informazioni su

Una nuova e più intensa perturbazione interessa la Lombardia, con precipitazioni che, al loro intensificarsi, diverranno nevose fino in pianura fino alla linea di Bergamo, più ad est, specie tra mantovano e bresciano, solo piogge. Giovedì in serata rialzo della quota neve, fin verso i 200-400 metri ad ovest, 800-1000 metri ad est. Temperature in lieve aumento, con massime tra 1 e 4 gradi in pianura, fino a 6-7 gradi sul mantovano.

Settimana dai connotati più invernali sulla Lombardia. Un vasto vortice freddo è sceso infatti sulla Francia puntando anche l’Italia. Giovedì ancora maltempo per umidi ma più miti venti meridionali, con estese nevicate inizialmente anche in pianura sempre sulle province occidentali, ma con quota in progressivo rialzo tra pomeriggio e sera. Accumuli variabili tra 5 e 15cm in pianura ad Ovest. Nei prossimi giorni ancora maltempo ma con temperature in rialzo e neve solo sulle Alpi.

E’ arrivata la neve a quote basse sul Nordovest, a tratti in pianura in particolare sul Piemonte, “il tutto per una perturbazione nord-atlantica che farà da apripista ad una nuova e duratura ondata di maltempo che ci accompagnerà per il resto della settimana”, avverte Edoardo Ferrara, meteorologo di 3bmeteo.com. “Nelle prossime ore ancora neve a quote basse sul Nordovest, solo a tratti al piano, ma con graduale passaggio a pioggia; in collina sul resto del Nord – continua Ferrara – Tempo in progressivo peggioramento anche al Centrosud, con piogge e rovesci specie sulle centrali tirreniche. Venerdì ancora maltempo, anche severo al Nord, con piogge localmente forti e persistenti, in particolare su Liguria, Prealpi, Friuli Venezia Giulia, dove si potranno superare accumuli di 100mm”.

Fenomeni in intensificazione pure al Sud entro fine giornata, accompagnati da venti di Scirocco anche superiori ai 70-80km/h con rischio di violente mareggiate e difficoltà nei collegamenti con le Isole Minori. Proprio lo Scirocco farà lievitare le temperature soprattutto al Centrosud, dove si riporteranno notevolmente sopra le medie, fino a 20°C in Sicilia. Attenzione all’acqua alta a Venezia.

Le Alpi faranno un altro pieno di neve, con accumuli notevoli alle quote medio-alte – prosegue l’esperto di 3bmeteo.com – Fino a sabato sono infatti previste abbondanti nevicate su tutto l’arco alpino, inizialmente anche sino al fondovalle, ma con quota in progressivo rialzo oltre i 1000-1500 metri per via dell’aumento delle temperature”.

Attesi ulteriori apporti nivometrici anche di oltre 1 metro-1 metro e mezzo al di sopra dei 1400-1500 metri: insomma una stagione decisamente eccezionale per le Alpi che sperimentano precipitazioni ben superiori alla media del periodo. Purtroppo tornerà invece a prevalere la pioggia sull’Appennino, anche alle alte quote, con fusione della neve caduta nei giorni scorsi.

“Attenzione al rischio idrogeologico e a locali esondazioni su diverse aree del Paese da Nord a Sud – concludono da 3bmeteo.com – in primis su Liguria, Lombardia, Emilia, Veneto, Friuli Venezia Giulia e alta Toscana, a causa delle abbondanti piogge e della successiva fusione della neve anche alle basse quote”. Cautela pure al Sud nel weekend e, in particolare, tra alta Calabria, Basilicata e Salento, dove si prevedono forti temporali e nubifragi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.