BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Anche a Orio al Serio: nuove norme per controllo dei liquidi

Dal 31 gennaio entrerà in vigore il nuovo regolamento dell'Unione Europea relativo al controllo dei liquidi negli aeroporti comunitari e in quelli di Norvegia, Islanda, Liechtenstein e Svizzera.

Nella primavera 2013 l’aeroporto di Orio al Serio è stato scelto da ENAC per la sperimentazione della nuova norma.

Gli esiti sono stati positivi e hanno dimostrato l’efficacia del sistema.

Un nuovo sistema di controllo dei LAGs (liquidi, aerosol e gel) negli aeroporti è stato introdotto dall’Unione Europea con il regolamento 246/2013.

Questo entrerà in vigore dal 31 gennaio in tutti gli aeroporti comunitari e in quelli di Norvegia, Islanda, Liechtenstein e Svizzera.

Secondo tale regolamento i LAGs da trasportare si dovranno sottoporre al controllo di apparati LEDS (Liquid Esplosive Detection System). I LAGs in questione comprendono liquidi, areosol e gel da utilizzare durante il viaggio a scopo medico, dietetico o per la cura dei neonati (nel caso sia presente a bordo un passeggero infant).

Anche i LAGs acquistati in aeroporto o su un’aeromobile potranno essere trasportati solo se sigillati in una busta di alta sicurezza (STEB) e forniti di scontrino fiscale o fattura.

I passeggeri interessati a trasportare liquidi in questione saranno tenuti seguire le indicazioni fornite dagli addetti ai controlli e segnalate da apposita cartellonistica. I liquidi non rientranti nelle categorie riportate sopra continueranno a seguire le norme già in vigore: dovranno essere presentati ai controlli separatamente dal bagaglio a mano in singoli contenitori da 100 ml (massimo) e posti in sacchetti di plastica trasparenti e richiudibili con capienza massima 1 litro. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.