BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Accordo sindacati-azienda Alla Comais più welfare per dipendenti e familiari

É stata firmata alla Comais di Filago un'intesa tra azienda, Filca Cisl e Fillea Cgil per il nuovo contratto integrativo che dà ulteriori risposte in tema di welfare integrativo per dipendenti e familiari.

Più informazioni su

Importante risultato raggiunto dalla contrattazione aziendale alla COMAIS di Filago, azienda che occupa 68 lavoratori e che è il più importante produttore europeo di calcio silicato destinato alla produzione di manufatti per l’isolamento termico facente capo al gruppo multinazionale Belga ETEX.

Nell’azienda dell’Isola bergamasca è stata firmata l’intesa tra azienda, FILCA CISL e FILLEA CGIL per il nuovo contratto integrativo, che centra un grande risultato: dal 2012 infatti, l’azienda dà risposte ai propri dipendenti in tema di welfare integrativo, mettendo a disposizione per i lavoratori e i loro coniugi a carico, l’adesione al Fondo Sanitario Arcobaleno, un fondo con esperienza decennale nel settore della sanità integrativa.

"Il Fondo sanitario, aperto anche ai familiari dei dipendenti con il contributo per il coniuge interamente a carico dell’azienda, garantisce ai lavoratori iscritti – spiega Federica Da Rios, responsabile nazionale FILCA per il Fondo Arcobaleno – il rimborso delle spese mediche sostenute quali ticket, diarie da ricovero, day hospital e prestazioni dentarie e li tutela in caso di infortunio e invalidità permanente. Arcobaleno è il Fondo per l’assistenza sanitaria integrativa promosso dalla FILCA CISL Nazionale, che integra il Servizio Sanitario Nazionale: sostenendo alcune delle spese mediche che rimangono a carico dell’Iscritto in seguito ad una sua richiesta di rimborso; erogando varie prestazioni sanitarie (check-up, accertamenti, terapie ecc.) attraverso una rete di strutture convenzionate in tutta Italia".

"L’intesa raggiunta con l’azienda – spiega Silver Facchinetti della FILCA CISL – comporta un grande passo in avanti per la contrattazione di secondo livello che, prendendo a riferimento quanto previsto dal CCNL, amplia e migliora notevolmente la possibilità di accedere all’assistenza sanitaria integrativa. La sensibilità dimostrata, anche da parte dell’azienda, sul tema del sociale, si estende anche all’erogazione di contributi a favore dei figli, per il diritto allo studio, nelle tre principali fasce scolastiche di elementari, medie inferiori e medie superiori".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.