BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Botto a Osio Sopra, esplosione alla Siad: ferite tre persone

Non è ancora chiara la dinamica di quanto è successo mercoledì mattina poco prima delle 9 alla Siad di Osio Sopra, azienda che occupa di produzione gas, gas tecnici, gas speciali, gas medicinali, ossigeno, azoto, argon, anidride carbonica. Un'esplosione a un impianto lavorativo ha coinvolto tre persone. Il botto è stato avvertito a pochi chilometri di distanza, nella zona di Dalmine, Levate, Osio Sopra e Osio Sotto.

Non è ancora chiara la dinamica di quanto è successo mercoledì mattina poco prima delle 9 alla Siad di Osio Sopra, azienda che occupa di produzione gas, gas tecnici, gas speciali, gas medicinali, ossigeno, azoto, argon, anidride carbonica. Un’esplosione a un impianto lavorativo ha coinvolto tre persone. Il botto è stato avvertito a pochi chilometri di distanza, nella zona di Dalmine, Levate, Osio Sopra e Osio Sotto. Dalle prime informazioni, sembra che sia esplosa una bombola di gas. Sul posto sono intervenuti i mezzi del 112, del Comando provinciale e dell’Asl di Bergamo. L’area è stata isolata, non ci sono problemi per l’inquinamento dell’aria.

Nel pomeriggio il comando provinciale dei vigili del fuoco ha diffuso un comunicato su quanto accaduto: 

In data 29 gennaio intorno alle ore 9 squadre Vigili del Fuoco di Bergamo congiuntamente a nucleo specialistico NBCR sono intervenuti presso la ditta SIAD di Osio Sopra a seguito di esplosione. Il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco di Bergamo presente sul posto per coordinare l’attività di soccorso. Immediatamente è stato attivato il piano d’emergenza esterno limitatamente alla viabilità delle strade limitrofe alla ditta per consentire l’intervento dei mezzi di soccorso. Non si sono verificate rilasci di sostanze tossiche/nocive in atmosfera. Il reparto è stato messo in sicurezza dai Vigili del Fuoco. Sono in corso indagini per l’accertamento delle cause dell’incidente. Al momento è verosimile affermare che si è verificata un’esplosione di una bombola contenente ossido di azoto. L’incidente ha causato il ferimento di tre lavoratori che sono stati prontamente soccorsi da personale del 118 e trasportati presso l’ospedale Papa Giovanni XXIII. Rimane sul posto una squadra dei Vigili del Fuoco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.