BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Al Palacreberg l’atteso ritorno di Antonio Albanese

L’attore, comico e cabarettista venerdì 31 gennaio porterà in città lo spettacolo “Personaggi”, che riunisce alcuni tra i suoi volti più noti e amati.

Antonio Albanese porterà in città il suo spettacolo “Personaggi”, che riunisce alcuni tra i volti più noti e amati creati dallo stesso attore, comico e cabarettista. L’appuntamento è venerdì 31 gennaio alle 21 al Palacreberg di Bergamo.

Nell’esibizione, i cui testi sono di Michele Serra e Antonio Albanese, ancora una volta, la realtà diventa teatro, attraverso Epifanio, L’Ottimista, il Sommelier, Cetto La Qualunque, Alex Drastico e Perego, maschere e insieme prototipi della nostra società. Sono visi conosciuti che si ritrovano nel vicino di casa, nell’amico del cuore, in noi stessi. Si tratta di una galleria di anti-eroi che svelano un mondo fatto di ossessioni, paure, deliri di onnipotenza e scorciatoie, ma dove alla fine anche la poesia trova posto. La rappresentazione spazierà dall’immigrato che non riesce a inserirsi al Nord, all’imprenditore che lavora sedici ore al giorno, dal sommelier serafico nel decantare il vino, al candidato politico poco onesto, dal visionario ottimista ”abitante di un mondo perfetto” al tenero Epifanio e i suoi sogni internazionali. Osservandoli, il pubblico ha l’opportunità di divertirsi ma, al tempo stesso, di riflettere su nevrosi, alienazione, soliloquio nei rapporti umani e scardinamento affettivo della famiglia, ottimismo insensato e vuoto ideologico. In scena uomini di ogni parte d’Italia, uomini alti e bassi, grassi e magri, ricchi e poveri, ottimisti e qualunquisti. Maschere irriverenti e grottesche specchio di una realtà guardata con occhio attento a carpirne i difetti e le abitudini.

Nato a Olginate in provincia di Lecco da genitori originari di Petralia Soprana in provincia di Palermo, Antonio Albanese ha mosso i suoi primi passi nelle radio private all’inizio degli anni ottanta, (Onda Radio Olginate e Radio Cristal di Lecco, dove conduce un programma intitolato Magic Moment dedicato alla musica rock) si iscrive alla Civica Scuola d’Arte Drammatica di Milano (quella intitolata a Paolo Grassi), nella quale consegue il diploma nel 1991. Poco dopo, però, capisce che la sua vera passione è la comicità: si esibisce nel piccolo teatro dello Zelig a Milano e sul palcoscenico della "Zanzara d’oro" a Bologna, ottenendo molti consensi grazie a simpatici monologhi con personaggi da lui inventati. Dopo questo debutto come attore di cabaret, partecipa nel 1992 al Maurizio Costanzo Show. In seguito, è ospite fisso del varietà condotto da Paolo Rossi Su la testa! (datato 1992), con i personaggi Alex Drastico ed Epifanio. La vera esplosione comica di Antonio Albanese avvenne all’interno della trasmissione Mai dire gol, condotta dalla Gialappa’s Band: in quest’ultima, infatti, mette a punto una serie di personaggi (il gentile Epifanio, l’aggressivo Alex Drastico, il telecronista-ballerino Frengo e Stop, il giardiniere gay e interista di casa Berlusconi Pier Piero) divenuti famosi, i cui monologhi vengono successivamente riproposti nel volume Patapim e Patapam (1994). Abbandonata la storica e divertente trasmissione di Italia Uno, negli anni successivi si alternò tra cinema e teatro, con lunghe trasferte per l’Italia, per poi tornare a Bologna, la città dove vive con moglie e figlia. Nel 2005 rientrò in un progetto simile a Mai dire gol: Mai dire Lunedì, ideato ancora una volta dalla Gialappa’s Band ma condotto stavolta dal Mago Forrest. Qui Antonio Albanese interpreta quattro personaggi: Pier Peter (che si scopre poi essere il cugino di Pier Piero), strampalato economista innamorato del calciatore del Milan Gennaro Gattuso, il filosofo Mino Martinelli cocainomane presuntuoso, Cetto La Qualunque politico calabrese corrotto e depravato e Alain Tonné cuoco stravagante.

Per avere ulteriori informazioni è possibile contattare il Palacreberg Teatro chiamando il numero 035.34.34.34.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da anna

    geniale! artista a 360 gradi!