BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Taglio indiscriminato dei platani a Treviglio: “Qualcuno intervenga”

Un lettore ci ha scritto per segnalarci quanto avvenuto nei giorni scorsi all'ingresso del Parco del Roccolo, dove un agricoltore ha potato una serie di piante secolari: "Bisogna tutelare il patrimonio naturale, già così scarso, del nostro territorio"

Un lettore ci ha scritto per segnalarci quanto avvenuto nei giorni scorsi all’ingresso del Parco del Roccolo, dove un agricoltore ha potato una serie di piante secolari:

Spettabile redazione,

chiedo ospitalità  alla stampa locale per segnalare alla cittadinanza e in primo luogo al Sindaco e alla Giunta l’ennesimo scempio ambientale  avvenuto sul nostro territorio e nella zona più cara ai trevigliesi, proprio di fronte all’ingresso del Parco del Roccolo: un agricoltore del luogo ha tagliato, massacrandoli, alcuni bellissimi platani che costeggiano via del bosco. La foto parla da sola.

Forse la loro unica colpa era quella di dare bellezza, ombra e  refrigerio e anche di mascherare la contigua ex discarica (mai autorizzata e bonificata) della Baslini. Mi auguro che l’Amministrazione voglia e possa intervenire sia a sanzionare il gesto barbaro sia a ripristinare con i dovuti interventi, ammesso e non concesso che sia operante un Regolamento del verde atto a tutelare il patrimonio naturale, già così scarso, del nostro territorio. Ringraziando per l’attenzione, porgo cordiali saluti.

Chicco Crippa

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Simone

    I böterà de piö l’an chee

  2. Scritto da roberta

    Coincidenza: l’autore dell’articolo è omonimo di uno di quegli esponenti PD che tre anni fa fecero una lista contrapposta a quella ufficiale PD, aiutando il centrodestra a vincere le elezioni. Se non ricordo male fu sospeso dal partito per oltre un anno.

    1. Scritto da Narno Pinotti

      I numeri dànno ragione a Crippa, gentile Roberta: le due liste di cui lei parla fecero al primo turno il 35,15% contro il 47,3% di quelle che sostenevano Pezzoni; al ballottaggio finì 40% a 60%. Però a Crippa domando: la débacle è più di quella che prese il 24,6% e lo portò poi a 40% o di quello che, convinto di sbancare dopo una campagna elettorale imbarazzante (nei dibattiti non era nemmeno in grado di riempire i due minuti concessi per la risposta) prese ben l’11,7%?

    2. Scritto da Chicco

      Roberta chi?…spiegami cosa c’entra la debacle elettorale di Ariella Borghi e del centrosinistra (ampiamente preannunciata anche da un sondaggio PD 6 mesi prima e sulle cui vere cause se sei disponibile potremmo scambiarci opinioni diverse…) con la capitozzatura micidiale dei platani… Al PD è andata meglio…dei platani del Roccolo visto che i responsabili di quella sconfitta continuano a germogliare…

  3. Scritto da lotty

    Ha dato il nullaosta a tagliare delle piante sane? C’è qualcosa che non quadra nella risposta di pezzoni.

    1. Scritto da paolina

      Sono oppositrice di Pezzoni, però mi (ti) chiedo: è così difficile leggere una frase scritta in lingua italiana E CAPIRLA? Non ha dato lui l’autorizzazione ma il servizio fitosanitario regionale. E poi sarebbe simpatico informarsi un pò, prima di dare aria ai denti: nel caso dei platani, se sono affetti da una particolare patologia il taglio deve avvenire a determinate rigide condizioni; se sono sane (come parrebbe in questo caso) il taglio può essere effettuato in maniera “normale

      1. Scritto da lotty

        La ringrazio per la risposta, non ho però capito l’aria ai denti visto che io, appunto, ho chiesto spiegazioni. Il taglio dunque andava effettuato in modo normale, non cone è stato fatto! Pezzoni probabilmente dedica troppo tempo alla MIA!

  4. Scritto da Andrea Mor.

    Cosa ne pensa il sindaco Pezzoni? Vogliamo una risposta come cittadini invece lui si limita a scrivere su facebok..

    1. Scritto da Beppe Pezzoni

      Da una prima verifica.La domanda per la “potatura” dei platani è stata inoltrata al Servizio Fitosanitario Regionale, che pare abbia rilasciato il nullaosta perché le piante erano sane.La Polizia Locale era intervenuta la scorsa settimana per sanzionare l’agricoltore protagonista:l’intervento era stato eseguito senza nessuna precauzione sulla messa in sicurezza della zona.Oggi sono state avvisate le Guardie Ecologiche Provinciali:a breve un’ispezione.

      ps: Andrea, posso leggere Bgnews?