BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Settimana invernale Mercoledì 10 centimetri di neve a Bergamo previsioni

Abbassamento delle temperature con una perturbazione a carattere nevoso che interesserà anche la Bergamasca. Paolo Corazzon di 3bmeteo.com: "Non sarà la nevicata del secolo ma lo strato nevoso in città potrebbe toccare i dieci centimetri"

Più informazioni su

Fino a 10 centimetri di neve su Bergamo e provincia. Mercoledì è prevista una perturbazione a carattere nevoso che interesserà anche la Bergamasca. Ad annunciarlo è il meteorologo Paolo Corazzon di 3bmeteo.com, che interviene a Bergamonews: “Finora abbiamo assistito a un inverno caratterizzato da temperature piuttosto miti -spiega Corazzon- da metà settimana invece arriverà il freddo. Mercoledì, in particolare sarà la giornata più critica”.

Con l’abbassamento delle temperature “intorno allo zero” dovrebbe vedersi anche la prima nevicata in città: “La neve, oltre che nelle valli, arriverà anche nel capoluogo e nelle zone di pianura -prosegue l’esperto di 3bmeteo.com-. Non sarà la nevicata del secolo, ma lo strato nevoso in città potrebbe toccare i dieci centimetri. Non dovrebbero esserci grossi disagi per automobilisti e pedoni, anche perché da giovedì pomeriggio le temperature dovrebbero alzarsi quanto basta per tramutare la neve in pioggia”.

Il maltempo dovrebbe comunque proseguire per tutta settimana: “La perturbazione proseguirà almeno fino a sabato sulla Bergamasca, con temperature basse e un clima invernale”.

Nel complesso sarà una settimana turbolenta su tutta Italia con due ondate di maltempo, neve al Nord e vertiginose altalene termiche al Centrosud. “Una prima perturbazione determinerà un peggioramento nelle prossime ore con obiettivo principale il Centrosud, dove attendiamo piogge, rovesci e neve anche a quote medio-basse – aggiunge Edoardo Ferrara di 3bmeteo.com – In particolare fiocchi in collina interesseranno Toscana, Umbria e Marche, in calo sin verso i 500-1000m anche sul resto del Centro e al Sud entro martedì, quando irromperanno venti di Maestrale o Tramontana”.

Da segnalare, inoltre, la possibilità di temporali sul basso Tirreno. Marginalmente coinvolto il Nord, con fenomeni soprattutto sull’Emilia Romagna, dove la neve potrà spingersi fino in pianura entro martedì mattina, con fiocchi a Bologna, Modena, Parma; tra Bolognese e Modenese attesi fino a 6-8cm. “Una seconda perturbazione ci interesserà da mercoledì e nei giorni successivi, con maggiore coinvolgimento questa volta del Nord Italia, dove arriverà la neve anche in pianura – prosegue l’esperto di 3bmeteo.com – Interessati in particolare Piemonte, Lombardia occidentale, entroterra ligure, inizialmente a tratti anche il Nordest dove, tuttavia, tenderà a prevalere la pioggia”.

Neve attesa, dunque, a Torino e a Milano, fiocchi non esclusi a tratti anche a Genova. Al Centrosud, invece, piogge e rovesci, specie sui versanti tirrenici, con quota neve in sensibile rialzo sull’Appennino per l’arrivo di forti venti di Scirocco che soprattutto da giovedì faranno alzare le temperature: una vera e propria altalena termica per il Centrosud con scarti anche di 8-10°C in 48 ore. Da venerdì pioggia prevalente anche al Nord in pianura, nevicate a tratti abbondanti sulle Alpi alle quote medie.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.