BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Rigore per il Torino “Tagliavento ha ammesso di aver sbagliato”

Il designatore arbitrale della Serie A Stefano Braschi è tornato sull'episodio del calcio di rigore assegnato al Torino contro l'Atalanta e risultato decisivo ai fini del risultato: “Tagliavento ha ammesso che è stato un errore”.

Più informazioni su

Tagliavento ha ammesso di aver sbagliato, ha detto che è stato un errore”: nel corso del consueto summit tra arbitri, tecnici, capitani e dirigenti, il designatore arbitrale della Serie A Stefano Braschi ha confermato il dietrofront del fischietto di Terni sull’episodio del calcio di rigore assegnato al Torino contro l’Atalanta, risultato poi decisivo per la vittoria dei ragazzi di Ventura.

Lo scontro tra Consigli e Cerci al 15′ della ripresa aveva fatto esplodere la rabbia degli atalantini: il portiere nerazzurro esce coi pugni per respingere un pallone alto in mezzo all’area sul quale si stava per avventare il numero 11 granata, arrivando nettamente in anticipo e travolgendo poi per forza di cose l’attaccante di casa. Rigore per Tagliavento, forse non coadiuvato perfettamente dal proprio assistente posizionato alle spalle della porta atalantina: Cerci realizza e il Torino vince 1-0.

Tagliavento si è ricreduto e ha ammesso il proprio errore, un dietrofront non così scontato e, soprattutto, non così frequente da parte di un fischietto della massima serie.

Si è tornati a parlare anche del gol di Insigne in Napoli-Atalanta di Coppa Italia: Braschi ha ribadito una volta di più che era “regolare” perchè sul fuorigioco “è l’atteggiamento che fa la differenza”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mar

    andate a sciare la prossima volta o a camminare disertate il campo, vedrete che qualcuno la capirà…ah ah ah

  2. Scritto da AV

    Probabilmente l’Atalanta è scesa in campo con assetto tattico sbagliato e non con la convinzione di voler vincere; sicuramente l’errore dell’arbitro ha dato la svolta alla partita regalando una vittoria immeritata al Toro. Visto l’impegno e la resa di gioco delle due squadre doveva finire 0-0.
    P.S. A quando la moviola in campo non dico per tutti i falli ma almeno per i rigori?

  3. Scritto da aldo

    adesso che l’ arbitro ha ammesso il suo errore attendiamo fiduciosi che lo faccia anche qualche giocatore atalantino, e non solo in questa partita, affermando “sono stato scarso”

  4. Scritto da Paolo

    Eh beh, davanti a immagini televisive così, l’ha capita anche lui….

  5. Scritto da Arturo

    Intanto l’Atalanta ha perso e ha un mucchio di giocatori ammoniti.Spero che la società tiri fuori gli attributi e denunci la federazione per danni economici e morali.L’atalanta giochi nel campionato Svizzero l’anno prossimo!

    1. Scritto da Piero

      Alla fine tutto si compensa . Inutile frignare.
      In tutti i campionati del mondo succede, pure in quello svizzero

      1. Scritto da giorgio

        allora la prossima ci danno l’aiutino !

        1. Scritto da robi

          L’aiutino ce l’avevano già dato all’andata, col Torino….., con il nostro gol in netto fuorigioco!

  6. Scritto da emilio

    mi chiedo perché solo alle piccole società capitano queste sviste perché se ogni tanto capitasse anche alle società grosse accetterei l’errore o la svista a cosa serve l’arbitro di porta vedi anche a napoli

  7. Scritto da solodea

    … e cambia qualcosa? Non cambia niente, sempre e solo perché l’ATALANTA non è la Juve e non si sarebbe mai dovuti arrivare ad ammettere l’errore. E le ammonizioni rifilate dopo l’episodio? Almeno quelle andrebbero non considerate. Ma siamo sempre e solo l’ATALANTA. Che schifo.

    1. Scritto da robi

      Avrai notato che quando giochiamo contro una “grande”, nella partita precedente abbiamo sempre espulsi e ammoniti…. strano vero? E domenica c’è il Napoli….

  8. Scritto da cheridere

    cioe’ cosa avrebbe dovuto dire davanti ad immagini cosi’ “lapalissiane”?!? Siamo alla commedia dell’assurdo altro che pa…e. Da che mondo e mondo insegnano agli arbitri che se non hanno una perfetta visuale dell’azione “devono” sentire il parere dei collaboratori e comunque anche la “direzione” che assume la palla e’ indicativa. Se l’avesse presa Cerci non sarebbe certo tornata verso centrocampo o mi sbaglio?!? Questo arbitro e’ un supponente e mi chiedo come possa essere internazionale!