BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Venti freddi da Nord Elevate probabilità di neve anche in pianura previsioni

Venti freddi, alta probabilità di neve anche in pianura. La Bergamasca si prepara all'abbassamento delle temperature previsto per setimana prossima. “Nella prossima settimana arriva il vero Inverno, quello che fino ad ora è completamente mancato fatta eccezione per la prima e anche ultima irruzione fredda che ci ha interessato a fine novembre - spiega il meteorologo di3bmeteo.com Edoardo Ferrara.

Più informazioni su

Venti freddi, alta probabilità di neve anche in pianura. La Bergamasca si prepara all’abbassamento delle temperature previsto per setimana prossima. “Nella prossima settimana arriva il vero Inverno, quello che fino ad ora è completamente mancato fatta eccezione per la prima e anche ultima irruzione fredda che ci ha interessato a fine novembre – spiega il meteorologo di3bmeteo.com Edoardo Ferrara -. Vortici freddi scenderanno dal Nord Europa tuffandosi nel cuore del Mediterraneo e determinando a più riprese nuove ondate di maltempo, questa volta però accompagnate dal vero freddo invernale. Ci sono elevate probabilità di neve anche in pianura al Nord, da lunedì sera sull’Emilia, nella giornata di mercoledì più diffusa soprattutto sul Nordovest. Il maltempo si concentra al Centrosud con piogge, temporali, venti forti e nevicate sull’Appennino.

“Colpa di un nuovo vortice ciclonico posizionato proprio sul nostro Paese e che nelle prossime ore si sposterà verso la Grecia. I fenomeni potranno risultare anche di forte intensità in particolare tra Campania, Basilicata occidentale e Calabria tirrenica, ma anche sulle Isole Maggiori, con possibili grandinate; precipitazioni a tratti abbondanti attese pure sulle adriatiche. L’arrivo di aria più fredda favorirà inoltre un abbassamento della quota neve sull’Appennino, fin verso i 400-700m su quello centrale, 800-1100m su quello meridionale”. Attenzione inoltre al vento, che soffierà forte tra Ponente e Maestrale, specie tra le Isole Maggiori, dove si potranno registrare raffiche vicine ai 100km/h con mari in burrasca. Migliora al Nord, a partire dai settori occidentali. “Sabato piogge e acquazzoni sparsi bagneranno ancora il medio versante adriatico e il Sud, con neve fin verso i 500-1000m, ma i fenomeni saranno in progressiva attenuazione; più sole al Nord e centrali tirreniche – prosegue Ferrara – Domenica ancora incerto tra Abruzzo, Molise, Puglia e su bassa Calabria e Sicilia, con rischio di qualche rovescio o temporale, specie sull’Isola; attenzione ancora una volta al vento, a tratti forte di Tramontana o Maestrale”. Tutto sommato discreto altrove, pur con nuvolosità a tratti di passaggio ma non associata a particolari fenomeni, salvo nevicate sulle Alpi di confine e qualche breve e fugace precipitazione possibile sul Nordest.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.