BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Una coperta per l’inverno” Il passaparola può salvare la vita a molti cani

Con l'inverno e il grande freddo in arrivo al Rifugio del cane di Seriate si presenta un problema in più: garantire ulteriore protezione ai cani, specialmente quelli più anziani. Per questo è stato diffuso l'invito a portare delle coperte, riparo semplice ma che può salvare molte vite.

Con l’inverno e il grande freddo in arrivo al Rifugio del cane di Seriate si presenta un problema in più: garantire ulteriore protezione ai cani, specialmente a quelli più anziani. Molti animali che vi “soggiornano”, infatti, hanno una certa età e un maggior bisogno di riparo.

Un modo semplice, ma parecchio efficace, per dare riparo ai quattro zampe sono le coperte: quanti di noi a casa ne hanno un’intera scorta che non usano mai?

Al Rifugio del cane invece, per affrontare la lunga stagione fredda, non bastano mai: aprire vecchi bauli e un giro tra armadi e cassetti può essere una buona idea per fare spazio in casa e regalare un po’ di caldo a questi animali che hanno avuto una vita non facile.

Un passaparola nel condominio, fra gli amici o fra i colleghi di lavoro non costa nulla ma può salvare molte vite.

I volontari del Rifugio del cane vi aspettano, sicuri che i cani che ospitano vi conquisteranno.

Ecco gli orari di visita: dal lunedì al venerdì dalle 15.30 alle 17.30; sabato dalle 14.00 alle 18.00; domenica dalle 10 alle 12.

In collaborazione con il Rifugio del cane di Seriate

Facebook: Amici del Rifugio del Cane di Seriate

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Vanessa

    Passerò a breve a portare una vecchia cuccia del mio cane in pelo e coperte se ne trovo … Un aiuto anche ai poveri amici meno fortunati ❤️❤️❤️

  2. Scritto da camù

    li catturano, li castrano e poi li mettono nei lager a patire di tutto, poi li chiamano animalisti, se facessero lo stesso con loro?

    1. Scritto da Andrea

      Ha ragione canù, dovrebbero lasciarli per strada, liberi di riprodursi, di rinselvatichirsi e quindi liberi di attaccare gli armenti se non le persone…Suvvia, un po’ di pragmatismo.

  3. Scritto da Roberto

    ipocriti. E i barboni?

    1. Scritto da carlo

      purtroppo è cosi, prima i cani poi gli uomini,

    2. Scritto da ocirne

      Sig. Roberto, lei cosa fa per i barboni ?…o si limita a criticare chi fa comunque solo del bene…

      1. Scritto da Julia

        non volete portarle ai cani? piuttosto che criticare sempre, organizzatevi e portatele ai barboni…alzate le chiappe e fate qualcosa..(prima di criticare anche me..sono nel mondo del volontariato da circa 10 anni..in un canile e nella protezione civile, con il mio cane, per la ricerca di dispersi..giusto per non fare torti..)

  4. Scritto da bergamotto

    E’ quello che ho fatto, recuperando coperte e trapunte non più in uso da colleghi e parenti…
    Forza, aiutiamo i cani sfortunati ! Fate un giro al Rifugio del Cane, a Seriate, in via Nullo…Coperte, e se potete anche cibo sono i benvenuti…