BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Rassegna Jazz al Druso Con il Trio Monne suona il chitarrista Nguyên Lê

Domenica 26 gennaio nel locale si esibirà il Trio Monne composto da Simone Bellavia al basso, Jacopo Albini ai sassofoni, Gaetano Fasano alla batteria accompagnato dal grande chitarrista vietnamita.

Al Druso Circus, domenica 26 gennaio alle 21.45 si esibirà il Trio Monne composto da Simone Bellavia al basso, Jacopo Albini ai sassofoni, Gaetano Fasano alla batteria accompagnato dal grande chitarrista francese di origine vietnamita Nguyên Lê.

Il trio Monne nasce a Torino alla fine del 2012 dall’esigenza di ricercare un tipo di sound poco proposto nella scena jazz torinese: la musica composta dal bassista Simone Bellavia, con l’incontro dei tre musicisti consolida il repertorio jazz fusion contaminato dalle sonorità dei compositori anni ’60 ’70 e ’80 come Zappa e Pastorius. Pur essendo di tre generazioni diverse, il trio si affiata nel loro comune interesse tra composizione e improvvisazione nella versione jazz elettrica.

Il trio si presenta al Druso con un musicista d’eccezione il chitarrista Nguyên Lê in un inedito concerto che riserverà non poche sorprese. Il quartetto, infatti, è totalmente inedito e suonerà brani tratti dal loro disco ma soprattutto brani tratti dal repertorio di Nguyên Lê. L’intesa del trio con Nguyên Lê è nata al Festival Jazz di Torino dove insieme anche al grande Maurizio Giammarco il trio ha da subito sviluppato un intenso feeling musicale che li ha portati ad organizzare il tour che vede una tappa proprio al Druso Circus. Un evento quindi unico, un grande concerto da non perdere. Il concerto avrà inizio alle ore 21:45. L’ingresso è solo per i possessori di con tessera associativa (6 Euro) alla quale va aggiunto un contributo di 7 Euro .

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.