BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Per la Virtus Co.Mark è l’ora del riscatto: domenica ecco Piavena

Interrotta settimana scorsa la striscia positiva che durava da ben sette partite, la Co.Mark Virtus Bergamo ha la possibilità di riprendere tra le mura amiche il proprio cammino. Ospite al CS Italcementi sarà la Corona Platina Piadena, decima in classifica con un bilancio di 6V-9P e reduce dall’affermazione interna (78-73) su Bernareggio.

Più informazioni su

Interrotta settimana scorsa la striscia positiva che durava da ben sette partite, la Co.Mark Virtus Bergamo ha la possibilità di riprendere tra le mura amiche il proprio cammino.

Ospite al CS Italcementi sarà la Corona Platina Piadena, decima in classifica con un bilancio di 6V-9P e reduce dall’affermazione interna (78-73) su Bernareggio. All’andata si imposero i Virtussini col punteggio di 69-66 (Masper 17, Drusin 13, Deleidi 11; Castagnaro 15, Vacchelli 14, Malagutti 12) con un bel rush finale.

Squadra solida ed esperta, guidata dalle sapienti mani dell’ex Dario Adami, Piadena ha dovuto fare a meno nelle ultime gare del top scorer Castagnaro (18.9p, 7.9rimb), in dubbio anche per la partita sul campo bergamasco. Vacchelli (8.2p, 2.1ass) e il talentuoso Malagutti (5.7p, 1.2ass) in cabina di regia, con Lottici (8.0p, 2.1ass), Marenzi (7.5p, 3.5rimb) e Casali (3.9p, 2.0ass) a chiudere il pacchetto degli esterni. Affidabile e pericoloso il reparto dei lunghi, con l’inossidabile Grobberio (12.0p, 5.0rimb) affiancato alla bandiera Moscatelli (13.7p, 12.2rimb). In casa Co.Mark dovrebbe aver risolto i propri problemi alla caviglia, ed essere quindi della contesa, il playmaker Luca Bernardi (12.6p, 3.2rimb), mentre un leggero dolore al ginocchio tiene in allarme Cristiano Masper (17.6p, 9.7rimb) .

A pieno regime il resto della truppa orobica, che manderà regolarmente in campo le guardie Andrea Guffanti (5.8, 1.8ass) e Lorenzo Deleidi (5.9p, 3.9ass), le ali Jacopo Mercante (10.3p, 5.7rimb) e Fabio Zanelli (11.0p, 1.5ass) e i centri Matteo Beretta (4.7p, 8.1rimb), Claudio Gotti (6.0p, 3.8rimb) e Daniele Perdon (1.2rimb). Chiude i dieci il classe 1994 Thomas Ghislandi.

Queste le parole di presentazione alla partita di coach Michele Pasqua: "Domenica affronteremo una rivale storica di queste ultime stagioni come Piadena. Dopo la vittoria in volata nel girone di andata, vogliamo riprendere il cammino interrotto con la sconfitta di domenica scorsa: sarà necessario ben altro tipo di atteggiamento".

Molto carico Cristiano Masper: "Piadena è squadra tosta e per noi la partita è doppiamente importante, volendo da una parte non perdere il contatto con la vetta, dall’altra cancellare la pessima prestazione di settimana scorsa. All’andata reagemmo nel secondo tempo, portando a casa la vittoria, proprio nella settimana successiva alla sconfitta a Saronno. Dobbiamo essere fiduciosi nel lavoro settimanale e determinati in quello che facciamo. Non siamo la squadra di domenica scorsa e lo sappiamo. L’atteggiamento deve essere diverso dal primo all’ultimo minuto".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.