BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Regione rinnova il contratto con Trenord fino al 2020

Rinnovato il contratto di esercizio di Trenord, di cui Regione Lombardia e' socia, fino al 2020. Lo annuncia il governatore lombardo Roberto Maroni, durante la conferenza stampa del dopo Giunta, a Palazzo Lombardia, a Milano. "I risultati di Trenord non sono soddisfacenti", commenta Maroni "ma stiamo studiando come migliorare l'efficienza".

Più informazioni su

Rinnovato il contratto di esercizio di Trenord, di cui Regione Lombardia e’ socia, fino al 2020. Lo annuncia il governatore lombardo Roberto Maroni, durante la conferenza stampa del dopo Giunta, a Palazzo Lombardia, a Milano. "I risultati di Trenord non sono soddisfacenti", commenta Maroni "ma stiamo studiando come migliorare l’efficienza".

"Il trasporto pubblico locale", ricorda, "e’ un’area strategica su cui intendiamo investire", per questo, agli 800 mln di euro erogati dallo Stato, la Regione aggiunge 400 mln di euro. Per quanto riguarda la fusione Atm-Trenord, prospettata nell’autunno scorso, sia dal primo cittadino di Milano, Giuliano Pisapia che dallo stesso presidente lombardo, si sapra’ qualcosa la settimana prossima, quando i due si incontreranno e "il sindaco dovra’ prendere una decisione" in merito, come assicura Maroni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da sergio

    ma secondo voi c’è in Italia un’azienda che ha i mezzi (economici, treni, personale ecc) in grado di offrire un servizio così complesso come quello regionale in Lombardia? mahh.. se ci fosse un bando, penso che non si presenterebbe nessuno che abbia i requisiti richiesti

    1. Scritto da 035

      se ci fosse stato un bando, l’avremmo scoperto

  2. Scritto da usiamo il cervello

    Ma perchè il contratto non è stato messo in gara? Paura che qualcuno potesse offrire un servizio migliore a prezzi più bassi? Questi sono liberisti a parole, poi foraggiano sempre gli amici degli amici (vedi Biesuz)

  3. Scritto da angilberto

    Dimenticavo una nota per Maroni… Più che alla macroregione del nord che è miseramente fallita o alla regione alpina… pensi ai pendolari lombardi e non solo, e faccia in modo che possano godere, come tutti i cittadini europei, di trasporti ferroviari decenti!!!

  4. Scritto da angilberto

    Siamo in questo modo sicuri che fino al 2020 ci prenderanno per il c.

  5. Scritto da Gio

    Una sola parola: VERGOGNA!

  6. Scritto da mao

    1.2 miliardo e duecento milioni di euro,cioè 2400miliardi di vecchie lirette mai scordarselo,questi piglia in giro parlano di miliardi di euro come fossero noccioline ma risultati zero.Non si deve dire teniamo al servizio locale bisogna agire,treni moderni,puliti,sicuri per le persone che ne usufruiscono,ecc….e soprattutto basta millantatori come Biesuz,strapagato,inetto,senza laurea,dunque abusivo in posto pubblico rispetto per i cittadini.

  7. Scritto da 035

    dunque: il servizio è insoddisfacente ma il contratto è rinnovato lo stesso.
    i pendolari e i cittadini tutti ringraziano.

    1. Scritto da 035

      mi rispondo da solo: ripensandoci, è giusto.
      Hanno fatto la stessa cosa i cittadini lombardi votando la stessa Giunta di prima. Di che ci lamentiamo?