BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Operazione antidroga all’alba: in arresto dieci spacciatori tra albanesi e italiani

L’indagine, intrapresa nel marzo 2013, ha svelato una rete di spacciatori e clienti, operante a Bergamo città e nell’hinterland, che vedeva albanesi detentori di elevate quantità di cocaina e italiani venditori al dettaglio.

Più informazioni su

Dalle prime luci dell’alba, mercoledì, i Carabinieri di Bergamo, con l’ausilio di un elicottero e di unità cinofile, stanno eseguendo a 10 misure di custodia cautelare di cui 8 in carcere: 7 albanesi e un italiano; e 2 agli arresti domiciliari: un italiano e un albanese.

Sono tutti accusati di detenzione e spaccio di cocaina.

I provvedimenti restrittivi sono stati emessi dal Gip del Tribunale di Bergamo su richiesta del Pm Gianluigi Dettori.

L’indagine, intrapresa nel marzo 2013, ha svelato una rete di spacciatori e clienti, operante a Bergamo città e nell’hinterland, che vedeva albanesi detentori di elevate quantità di cocaina e italiani venditori al dettaglio.

Nel corso delle investigazioni sono stati sequestrati oltre un kg di cocaina, sostanza da taglio, materiale per il confezionamento di dosi, più di 20.000 euro in contanti, telefoni cellulari con varie schede SIM e alcuni appunti manoscritti con i recapiti di spacciatori ed acquirenti.

Gli episodi di spaccio si sono verificati principalmente a Bergamo, Curno e Seriate; identificati oltre 50 assuntori di cocaina, la maggior parte italiani.

Si è accertato che gli indagati cambiavano di frequente le schede telefoniche e utilizzavano un linguaggio criptico per riferirsi alla qualità/purezza della droga, indicando per esempio “L’Audi (la cocaina) che mi hai portato oggi è meglio dell’Opel dell’ultima volta”.

In effetti, due dei soggetti destinatari delle misure svolgevano come attività di copertura proprio quella del commercio di autovetture.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da stefania

    E i cosiddetti “assuntori”” che fine fanno? Vengono identificati e poi?