BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Andare all’ospedale a piedi è come affrontare un percorso ad ostacoli”

Marciapiedi non sicuri, continui attraversamenti e pozze d'acqua: raggiungere l'ospedale di Bergamo a piedi dal centro città è un'impresa che mette a dura prova. Lo denuncia un cittadino a Bergamonews che si augura interventi a breve per sistemare il percorso.

Più informazioni su

Marciapiedi non sicuri, continui attraversamenti e pozze d’acqua: raggiungere l’ospedale di Bergamo a piedi dal centro città è un’impresa che mette a dura prova. Lo denuncia un cittadino a Bergamonews che si augura interventi a breve per sistemare il percorso.

 

Gentile direttore,
Andare a piedi all’ospedale nuovo mette a dura prova anche il più volenteroso e temerario dei pedoni. Non solo i marciapiedi costringono a continui attraversamenti, in zone tutt’altro che sicure, ma in caso di pioggia si rischia la doccia ad ogni minuto a causa delle pozze presenti sulla strada. 

Non c’é che dire, un ottimo biglietto da visita per la fu candidata a Capitale europea della cultura. In effetti sei anni di cantiere più due di ritardo sono effettivamente pochi per un’amministrazione comunale per fare duecento metri di marciapiedi e di pista ciclabile per permettere ai propri cittadini di non prendere la macchina.
Meglio fare un abominevole accordo di programma (non rispettato) per il parcheggio, insieme all’ amica Provincia.

Mi auguro che le cose cambino presto la prossima primavera.

Le allego le foto di ieri e oggi.

Cordialità

Stefano Magnone

 

 

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Maurisio

    in una città ” civile “oltre ai parcheggi costruiti a pagamento,
    al nuovo Ospedale civico Giovanni.X X I I I°si richiedono e si pretendono. I° la fermata ferroviaria sulla vicina linea BG- Ponte S.Pietro da e per Lecco- Milano
    I I ° il prolungamento della tramvia Albino-Bg Porta Nuova Broseta- Ospedale…….i traballanti Autobus sono poco frequenti….Amministratori e politici incolti e IGNORANTI

  2. Scritto da Curnense

    Da curno c’è il sentiero (afianco della ferrovia)che collega all ospedale ma nessuno lo sistema. Parte dalla zona industriale di fronte allo sport piu(dove c e già un violetto attrezzato, poi prosegue lungo la ferrovia e sbuca al sottopasso sotto lo svincolo che va da longuelo all ospedale. Con due paletti e un po’ di ghiaia i cittadini di curno,mozzo etc potrebbero lasciare la macchina a casa….che ne dice il sindaco perlita?

  3. Scritto da mar

    sia realizzato pure il sottopasso ferroviario, oltre il marciapidi, siamo nel 2014 proiettati verso il 3000

  4. Scritto da giogio

    è una vergogna infinita che rivela l’ incompetenza delle nostre istituzioni , un esempio tra i tanti …..

  5. Scritto da EX-PO ?

    Ritornare ai Riuniti !

  6. Scritto da angilberto

    Pardon “costruzione”.

  7. Scritto da angilberto

    Scherzi a parte, è vero o no che l’amministrazione attuale non ha fatto nulla o quasi durante il suo” regno”? E’ inutile parlare di grandi cose quando non si riescono o non si vogliono fare quelle piccole. Da quanto tempo è in ballo la costrusione del nuovo ospedale? Bene, il comune di Bergamo non ha avuto il tempo per pianificare ed eseguire una normale urbanizzazione della via Martin Luter King. Inoltre per gli abitanti di Longuelo andare a piedi in ospedale è praticamente impossibile!!!

  8. Scritto da Gaudenzio

    Perchè non avete provato ad andarci ieri mattina in auto: code per entrare ai parcheggi, fermi in attesa che si alzi la sbarra di ingresso… ritornare a casa ed aspettare che si ripassi a raccogliere il malcapitato che aveva appuntamento per una visita! Con quello che costa poi parcheggiare! TIPICA TASSA SULLA SALUTE, COME NON BASTASSERO I TICHET!

  9. Scritto da ol_pitur

    per raggiungere un ospedale costruito su palafitte serve la piroga.