BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Soffocato da uno spicchio di mandarino: ricoverato in rianimazione Parenzan

È ricoverato in gravi condizioni da giovedì sera nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo Lucio Parenzan, cardiochirurgo 89enne che per primo effettuò un trapianto di cuore a Bergamo.

È ricoverato in gravi condizioni da giovedì sera nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo Lucio Parenzan, cardiochirurgo 89enne che per primo effettuò un trapianto di cuore a Bergamo.

Il medico, di origine goriziana ma trasferitosi a Bergamo nel 1964, ha avuto una crisi respiratoria mentre stava finendo di cenare con la famiglia: uno spicchio di mandarino gli avrebbe ostruito le vie respiratorie, fino a fargli perdere conoscenza.

Immediato l’allarme ai sanitari del 118, arrivati alla sua abitazione in Città Alta con un’ambulanza: poi la corsa al Papa Giovanni e il ricovero in terapia intensiva. Parenzan resta in prognosi riservata e lunedì i medici valuteranno meglio le sue condizioni, in particolare i possibili danni cerebrali a causa della mancanza di ossigeno.

Formatosi all’Università di Padova e cresciuto professionalmente tra Milano e Trieste, Parenzan arriva a Bergamo nel 1964 come primario in chirurgia pediatrica. A renderlo celebre sono gli interventi a cuore aperto su bambini e neonati e il primo trapianto di cuore mai effettuato agli Ospedali Riuniti di Bergamo, terzo in Italia. Lucio Parenzan è attualmente in pensione dopo essersi ritirato dalla carriera medica nel 1994.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.