BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Nuova concessionaria SEAT del Gruppo Bonaldi ad Azzano San Paolo fotogallery

Il polo automobilistico, che comprende anche Supernova Car Outlet e Lamborghini Bergamo, cresce e arricchisce la propria offerta con uno showroom dedicato allo storico marchio spagnolo. L’inaugurazione si è tenuta sabato 18 gennaio ed è stata l’occasione per presentare la nuova Leon ST.

Il polo dell’auto del Gruppo Bonaldi cresce e aumenta la propria offerta. Ad Azzano San Paolo, dove la grande concessionaria è già presente con Lamborghini Bergamo e Supernova Car Outlet, infatti, sabato 18 gennaio è stato inaugurato il nuovo showroom Seat, pronto ad accogliere il grande pubblico nel moderno e ampio spazio di via Piemonte, 16.

Ospite speciale di Simona Bonaldi e Gianemilio Brusa – Amministratori Delegati del Gruppo Bonaldi – Gianpiero Wyhinny, direttore SEAT Italia che ha testimoniato l’importanza del mercato bergamasco per la casa automobilistica spagnola e l’ottimo rapporto con il Gruppo Bonaldi.

“Una scelta strategica per il marchio SEAT – commenta Gianemilio Brusa – che si sposta da Bergamo, via Cesare Correnti sulla strada per la Valle Seriana, a una posizione più centrale per la provincia di Bergamo, ma allo stesso tempo alle porte della città; un luogo ad alto passaggio – di fronte al centro commerciale Oriocenter e all’aeroporto di Orio al Serio – da molti conosciuto grazie a Supernova, il primo Car Outlet d’Italia, che propone l’usato di qualità del Gruppo Bonaldi”. L’amministratore delegato Brusa, poi, aggiunge: “Essendo un’automobile dotata di buona funzionalità, oltre che sul mercato dei privati, Seat può avere una significativa penetrazione anche nel mercato aziendale, sull’esempio della Skoda”. L’Amministratore Delegato Simona Bonaldi, quindi, evidenzia: “Crediamo nella possibilità di rilanciare il marchio Seat che, anche grazie ai consistenti investimenti compiuti nello scorso anno, può avere notevoli margini di crescita sul mercato. Come da tradizione, il Gruppo Bonaldi punta sulla qualità e non si limita a una visione nel breve periodo, ma punta su un orizzonte a medio-lungo periodo: energie positive e capacità sono gli elementi migliori per guardare al futuro e per fare la differenza anche in un periodo di crisi economica come quello attuale”.

L’inaugurazione della nuova concessionaria Seat è stata l’occasione per presentare la neonata Leon ST, la nuova versione station wagon della Seat Leon. Per poterla ammirare, le porte dello showroom resteranno aperte fino a domenica 19 gennaio. Il direttore di Seat Italia, Wyhinny spiega: “Si tratta di una wagon sportiva, pratica e funzionale, con un abitacolo spazioso, un ottimo bagagliaio e una notevole presenza su strada, brillante ed efficiente. La Seat Leon ST unisce il design dinamico e le caratteristiche sportive delle sue sorelle a un elevata utilità”. Inoltre, sottolinea: “La terza nata della famiglia Leon è la dimostrazione che sportività e praticità quotidiana non devono necessariamente escludersi a vicenda. Il suo spazioso bagagliaio offre una grande versatilità, un’ottima funzionalità e, come il resto della gamma Leon, eccellenti finiture e materiali di qualità superiore. Il design dell’ultima nata di casa Seat conserva il linguaggio stilistico tipicamente emozionale del marchio, mantenendo la massima qualità in termini di materiali e lavorazioni. E come le precedenti versioni della Leon, la sport coupé e la cinque porte, anche l’inedita versione ST vanta grande maneggevolezza e precisione dinamica”. Infine, Wyhinny conclude: “Non ci sarà più bisogno di scegliere tra sportività e praticità, perché la nuova Leon ST le offrirà entrambe. Grazie al look sportivo, alla versatilità sorprendente e alla tecnologia avanzata, questa vettura definisce un nuovo standard nella categoria delle station wagon compatte – con un ottimo rapporto qualità/prezzo”. Nei prossimi mesi, alla Leon ST faranno seguito il modello a metano, cupra e 4×4.

Paolo Ghisleni

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.