BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Legge elettorale, è scontro “Resuscitare Berlusconi E’ un gioco rischioso”

"Un accordo sulla legge elettorale con Berlusconi tagliando fuori il resto della maggioranza sarebbe un errore. E' giusto dialogare a tutto campo sulle regole della democrazia pero' e' necessario evitare di resuscitare il Cavaliere che e' nell'angolo ridandogli un'eccessiva centralita' nello scenario politico. E' un gioco rischioso". Antonio Misiani, ex tesoriere del Partito Democratico e parlamentare molto vicino a Pierluigi Bersani, mette in guardia Matteo Renzi.

Più informazioni su

 "Un accordo sulla legge elettorale con Berlusconi tagliando fuori il resto della maggioranza sarebbe un errore. E’ giusto dialogare a tutto campo sulle regole della democrazia pero’ e’ necessario evitare di resuscitare il Cavaliere che e’ nell’angolo ridandogli un’eccessiva centralita’ nello scenario politico. E’ un gioco rischioso". Antonio Misiani, ex tesoriere del Partito Democratico e parlamentare molto vicino a Pierluigi Bersani, intervistato dal quotidiano online Affaritaliani.it, mette in guardia Matteo Renzi nel giorno del faccia a faccia tra lo stesso sindaco di Firenze e il leader di Forza Italia.

"Nel nostro partito- aggiunge- siamo in tanti contro il modello spagnolo e penso che invece sul doppio turno ci possa essere una convergenza larga anche con Sel. D’altronde, il doppio turno di coalizione e’ una proposta anche di Renzi. Ci sara’ una battaglia politica a viso aperto in direzione e nei gruppi parlamentari contro lo spagnolo. Non penso che il segretario possa andare avanti su questa strada. Chiudere un accordo con Berlusconi su una legge elettorale spagnola, mettendo due dita negli occhi degli altri partiti della maggioranza, farebbe saltare il governo Letta e farebbe un favore enorme al Cavaliere. Penso e spero che alla fine si possa trovare un punto di mediazione".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da carlo

    se questo serve per il bene del paese si può correre il rischio,il problema è che nel pd ci sono alcuni che hanno ancora il prurito di comunismo :devono cambiare partito per loro c’è rifondazione, comunisti italiani .Questi “correntisti” sono i politici peggiori stanno nel pd solo per avere la poltrona sicura ,ciò che non avrebbero nei partiti sopracitati che viaggiano attorno all 1%.Fondate un nuovo partito “nuovo prurito comunista”

  2. Scritto da ezio

    non si tratta con il delinquente. Noi a tirarci matti x pagare le tasse, e se sgarriamo, paghiamo subito, questo invece di essere in galera, viene ancora resuscitato, e deve ancora restituire quello che ha rubato a noi tutti. bravo renzi

  3. Scritto da ezio

    non si tratta con il delinquente. Noi a tirarci matti x pagare le tasse, e se sgarriamo, paghiamo subito, questo invece di essere in galera, viene ancora resuscitato, e deve ancora restituire quello che ha rubato a noi tutti. bravo renzi

  4. Scritto da ziobob

    Quando sul finire del 2005 l’allora maggioranza moderata “Berlusconi – Bossi – Fini – Casini” approvò il Porcellum, l’opposizione comunista scese in piazza protestando per non essere stata consultata (la legge elettorale è una regola istituzionale che riguarda tutti, dissero). Oggi i comunisti di Bersani e Fassina contestano Renzi perché si è consultato con Berlusconi che sta all’opposizione … E’ proprio vero, i comunisti non cambiano mai …

    1. Scritto da Zio bob no sa contare

      Ma perchè non ha i numeri.
      Zio bob, ma sai contare?
      O va con Belusconi, o va con Grillo. Ma Grillo non vi vuole, vuole il caos.
      Ma zio bob, sai contare?

      1. Scritto da carlo

        se non ha i numeri come fa ad ottenere ogni volta la fiducia(senza silvio,grillo,lega, sel)

  5. Scritto da enrico

    Da “Berlusconi si deve dimettere” a “Profonda sintonia con Forza Italia”

    Dall’assurdo al ridicolo.

  6. Scritto da il polemico

    beh,il berlusca era e rimane il politico più importante d’italia,guascone quel che si vuole,ma tutti lo conoscono tra processi ,donne e sputtanamenti vari.ed è pure l’unico che con una caricai mportante ha osato criticare il sistema euro e europa,per i predecessori e successori invece va uttto bene cosi.sarebbe interessante sapere quanti in europa conoscono letta,a parte i banchieri che pregustano affari con l’italia

  7. Scritto da La verità fa male

    Renzi e Berlusconi parlano in modo chiaro e secco, odiano il politichese e i giochini da burocrati, sono nati leader e tra due leader si parla lo stesso linguaggio. Berlusconi rappresenta ancora un 20-25% degli elettori italiani, è un leader che ha fatto la storia dell’Italia, chi se ne frega se è “un pregiudicato”. Berlusconi insieme a Bossi e alla Lega ha garantito all’Italia 20 anni di benessere, con Monti e i burocrati/banchieri è iniziato il declino irreversibile della nazione

    1. Scritto da top vergognescion

      Questa la ritaglio e la metto in quadro

      1. Scritto da il polemico

        ah,perchè non è vero che dagli esodati alla tares e alla mps non fa parte del dopo-berlusca?e nel frattempo,dopo 2 anni di cura pd,i risultati sono davanti a tutti,pure a te che però non lo vuoi vedere,io purtroppo lo stò vedendo….non ne usciamo più,alla faccia della fine del tunnel

  8. Scritto da mario59

    Prima ancora di consultarsi con il resto della sx Renzi non perde tempo e chiama il berluska, il quale sarà super felice di essere stato riattivato dal sindaco di Firenze.
    In pratica, Renzi ha scavalcato tutti gli altri e ha dato il via all’ennesimo inciucio della politica Italiana..e questo sarebbe il nuovo?
    Oltre al fatto che secondo me è grave ridare importanza a un soggetto che è stato posto fuori dal senato, a causa della condanna in 3° grado
    Siamo proprio la repubblica delle banane.

    1. Scritto da Tapini

      Vi è andata male con il giochino del Golpe di stato con l’appoggio della magistratura politicizzata. Ma non sapevate che in Italia non esiste la pena capitale unico mezzo per liberarvi di Silvio?
      Tapini siete e tapini rimanete.
      E dagli con la supercazzola del giudizio di terzo grado. Potrebbe essere anche di decimo grado se i giudici sono tutti di quel filone

      1. Scritto da Doctor

        Smettila con le sostanze che fanno male

        1. Scritto da Tapini

          E tu rassegnati, con o senza le sostanze che fanno male, rassegnati. O espatria

  9. Scritto da Giorgio

    Sulle riforme istituzionali berlusconi ha sempre preso per il sedere il PD . Sistematicamente, usandole per gli affari suoi senza fare mai nulla. Robadamatti.

  10. Scritto da coscritto

    Sono deluso dal fatto che renzi faccia comunella con Berlusconi.
    Rappresenta la mia generazione si ma non le noste idee.
    Tra tutti meglio ancora il grillo parlante.

  11. Scritto da grande Silvio

    resuscitare? ma non è mai morto. Ha il sostegno di milioni d’italiani.
    Credevate di farlo fuori con un golpe da paese sudamericano?
    Finché non se lo porterà via il Creatore, lui ci sarà sempre. In mezzo a questi politici da strapazzo lui è un gigante

    1. Scritto da mario59

      Golpe sudamericano….? ma se nemmeno nei paesi del sud america, nessun politico possiede tutti i mezzi d’informazione che ha il berluska…quella si che è una caratteristica da golpisti.
      In qualsiasi paese dove vige una sana democrazia, nessun politico deve possedere organi d’informazione, e ogni rappresentane politico deve avere gli stessi spazi per comunicare le proprie idee ai cittadini.
      Pertanto la politica Italiana degli ultimi 20 anni, è tutto tranne che democratica.

    2. Scritto da piccolo uomo

      lui è un gigante???’forse si ma solo con i soldi resta gigante……..e con le televisioni ele sue campagne mediatiche è riuscito a rendere piccoli piccoli chi li sostiene………

    3. Scritto da Sparvieros

      (continua) Un mio amico che forse per via della sua professione ha la mania di guardare tutto mi fa notare la scritta dicendomi “mizzega che italiano!”. Ed io ” e pensare che devono superare anche test e concorsi per lavorare su quelle reti (come anche su altre)”! Per non parlare degli stipendi.
      Ebbene vista la situazione da giganti in cui ci troviamo la morale della favola mi sembra chiara.

    4. Scritto da Sparvieros

      (non c’entra niente, ma anche no!!Ma fatemelo dire).. mi viene in mente la serata di ieri.. in una pizzeria.. megaschermo sopra i tavoli e su i canali del gigante una trasmissione con dibattito e scritta in sovraimpressione ..della durata di una buona mezz’ora “vine giù il governo?'”..

  12. Scritto da Alberto

    Misiani ha perfettamente ragione . Il buonsenso ormai sembra merce rara.

  13. Scritto da Carlo Pezzotta

    Non è solo bravo a resciuscitare, il caimano, ma sicuramente la sx gli ha sempre dato una grossa mano (pardon, ho detto “la sx”, ma dov’è?). Ora Renzi (che non mi piaceva), giustamente DEVE incontrare il caimano, semplicemente perchè ancora rappresenta il 20% circa dell’elettorato e se con lui si riuscirà ad avere una legge elettorale che ci dia garanzia di governabiltà, ben venga il dialogo Renzi-Berlusca. Io ho sempre sognato un sistema alla francese.

    1. Scritto da mistero

      concordo relativamente l’importante che si faccia per il bene del
      paese giustamente come scrive lei si devono incontrare
      comunque chi ha paura x questo incontro sono gli sfigati della
      politica cioè sempre quelli cha hanno lavorato alle spalle dei
      2 schieramenti

      1. Scritto da Hans

        Ma che sfigati e sfigati ! Si è sempre parlato di doppio turno alla francese e adesso di sua iniziativa tira fuori il metodo spagnolo ? E va a parlarne con chi fece cadere il governo Monti ( per poi rientrarci con Letta) mandando alla malora il tavolo elettorale di proposito sapendo che il presidenzialismo non sarebbe mai stato accettato ? B sulle riforme ha sempre preso tempo e preso in giro ! Per poi resuscitare chi si è fatto espellere dal parlamento per reati gravi ? Ma dai !