BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Fumetteria Arcadia, Gigi Cavenago presenta i nuovi numeri di “Orfani”

Sabato 18 gennaio l’artista sarà a Bergamo per presentare i numeri 3 e 4 della prima miniserie interamente a colori della Sergio Bonelli Editore, creata da Roberto Recchioni ed Emiliano Mammucari.

Gigi Cavenago sarà alla fumetteria Arcadia di Bergamo. Nel pomeriggio di sabato 18 gennaio il fumettista presenterà i numeri 3 e 4 di “Orfani”, la prima miniserie interamente a colori della Sergio Bonelli Editore, creata da Roberto Recchioni ed Emiliano Mammucari. L’appuntamento è alle 16 in via Quarenghi 46/C.

Classe 1982, dopo la maturità scientifica, Cavenago ha frequentato per due anni la Scuola del Fumetto di Milano e un corso di grafica pubblicitaria all’istituto di arti grafiche Rizzoli. Il suo esordio nel mondo dei fumetti avviene nel 2005 sul n.1 della rivista Strike (edita da Starcomics) con una breve storia intitolata “Predatore Naturale”. Subito dopo è passato allo staff della nuova serie di Jonathan Steele disegnando sugli albi n.11, 18, 19, 34 e 47. Inoltre, ha collaborato con il gruppo di Cronaca di Topolinia disegnando il n.4 della serie M.I.S. Ho poi realizzato la miniserie “Dr. Voodoo”, su testi di Giovanni Gualdoni, per la rivista “Brand New” edita da Free Books. Nel frattempo ha alternato l’attività di fumettista a quella di illustratore per editoria e pubblicità lavorando per case editrici come Cetem, Mondadori, Masson e vari studi grafici come Drowart Studio, MT&C. Attualmete sta lavorando per la Sergio Bonelli Editore, per la quale ha già disegnato i numeri 6 e 11 della miniserie "Cassidy". Al momento è al lavoro su "Orfani" la prima miniserie interamente a colori della Sergio Bonelli Editore, creata da Roberto Recchioni ed Emiliano Mammucari.

È possibile avere ulteriori informazioni consultando il blog del fumettista alla pagina web http://lospaccanuvole.blogspot.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.