BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cattaneo a Bergamo: “L’Expo rilancerà l’economia locale”

Visitare la nostra città per capirne i problemi e le necessità, cercando così di risolverli al più presto. E' questo l'obiettivo della visita di venerdì da parte dei consiglieri regionali bergamaschi guidati dal presidente Raffaele Cattaneo.

Visitare Bergamo per capirne i problemi e le necessità, cercando così di risolverli al più presto. E’ questo l’obiettivo della visita nella nostra città da parte dei consiglieri regionali bergamaschi guidati dal presidente Raffaele Cattaneo. Dopo i precedenti incontri a Lodi, Pavia, Como e Monza, questa volta è toccato ai rappresentati orobici di Palazzo Pirelli, che con Cattaneo hanno fatto visita in Comune, Provincia, al nuovo Prefetto di Bergamo, all’accademia della Guardia di Finanza, al Vescovo e all’Ance.

“E’ un’occasione di incontro per capire cosa chiedono i protagonisti del territorio e quali sono le loro necessità -ha spiegato Raffaele Cattaneo nell’incontro con i giornalisti a metà giornata-. Direi che riassumendo finora sono emerse quattro priorità.

Il primo è il tema del lavoro e dell’impresa, che anche a Bergamo è cruciale visto il tasso di disoccupazione che in pochi anni è raddoppiato passando dal 3 al 6%. Il secondo è la sicurezza, con riferimento ad alcuni gravi episodi come quello della dottoressa Cantamessa uccisa a Chiuduno che mi ha commosso molto. Il terzo è quello dei trasporti, con una linea Bergamo-Milano da rendere più efficiente e per la quale stiamo lavorando con 63 nuovi treni che arriveranno nei prossimi due anni. Il quarto è il riassetto delle autonomie locali in programma nei prossimi mesi e che potrebbe essere un passaggio molto delicato riguardo i servizi”.

Cattaneo ha poi parlato dell’Expo 2015: “Potrà essere un volano molto importante per l’economia delle città lombarde, Bergamo compresa. Sarà importante sfruttarlo nel modo migliore, facendo sì che i visitatori che arriveranno in quei sei mesi poi abbiano motivazioni per tornarci anche nei prossimi anni invece che andare a Roma o Firenze.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da yuyu

    cosa vogliono questi qui? cercano voti?

  2. Scritto da Elvio

    Ma scusate che ci stanno a fare i politici bergamaschi al pirellone se non sanno i problemi della loro terra? Expo è esclusività di Milano e i nostri operatori cadranno nella trappola di dare i soldi per il marketing e per la pubblicità. Solo le strutture alberghiere saranno piene. Milano si sta già attrezzando con strutture provvisorie di grandi dimensioni per poter offrire più spazi all’evento.

    1. Scritto da bob

      come la Via d’Acqua nel parco di Trenno, nella zona periferica ovest di Milano, che non serve a niente e serve solo ai mafiosi politici per fare soldi, mentre alla gente che non arriva a fine mese non pensa nessuno!