BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pirovano: “Romanò, su acqua e piano cave chi l’ha mai visto?”

Prima il benservito, ora le accuse. Il presidente della Provincia Ettore Pirovano ha deciso di rispondere all'ex assessore all'Ambiente Pietro Romanò, a cui lunedì sono state tolte le deleghe. Sulla sua testa pendevano due richieste di dimissioni presentate da Forza Italia e Pdl. L'esponente del Nuovo Centrodestra non comprende i motivi che hanno portato il presidente a togliere l'incarico considerato il lavoro sul piano cave e sulle tariffe dell'acqua.

Più informazioni su

Prima il benservito, ora le accuse. Il presidente della Provincia Ettore Pirovano ha deciso di rispondere all’ex assessore all’Ambiente Pietro Romanò, a cui lunedì sono state tolte le deleghe. Sulla sua testa pendevano due richieste di dimissioni presentate da Forza Italia e Pdl. L’esponente del Nuovo Centrodestra non comprende i motivi che hanno portato il presidente a togliere l’incarico considerato il lavoro sul piano cave e sulle tariffe dell’acqua. Pirovano non si fa pregare e in una conferenza stampa spiega tutte le sue ragioni non risparmiando critiche. “Fino a quando è rimasto in carica il presidente Formigoni non siamo riusciti a schiodare un chiodo del piano cave, mi sembra strano che Romanò dica che se ne stava occupando – commenta Pirovano -, anche perché né lui ne i nostri funzionari sono mai stati ricevuti dall’allora assessore Marcello Raimondi, che da 2010 noi non abbiamo più visto nonostante le richieste di incontro. Solo con la giunta tecnica abbiamo iniziato ad imbastire il discorso concretizzato con la nomina dei due commissari. Sulla questione Uniacque non ho mai impedito a Romanò di partecipare alle riunioni. Ne avremo fatte più di venti. E chi l’ha mai visto?”

Ora che il Nuovo centrodestra è all’opposizione, Pirovano passa all’attacco. “Romanò dice che non è una questione politica, ma io qualche domanda me la faccio. Ad esempio, non mi sorprende che il più accanito sostenitore della protesta dei sindaci (il primo cittadino Flavio Bizzoni, Nuovo centrodestra) sia anche titolare di una ditta che ha molti contenziosi con la Provincia. Confermo che questa amministrazione non ha mai fatto e mai farà pressioni sui funzionarti del settore ambiente. Da quell’ufficio la politica deve stare fuori”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Giovanni

    E chi l’ha messo lì?

  2. Scritto da residente

    Spiacente per tutti: a volte ritornano…

  3. Scritto da Agorà

    Piano Cave??? ma da quanti anni siamo in ballo senza togliere un ragno dal buco. Ma dai Pirovano speriamo solo che fra 3 mesi sia la volta buona che ti toglie dai piedi ormai hai rotto, ma tanto.

    1. Scritto da ellekappa

      Se Pirovano avesse fatto il piano a Nick Cave forse era piu’ credibile, mi aggrego a quanto scritto sopra da Agorà !