BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Malumori in Forza Italia, Berlusconi stoppa Toti

Maldipancia, brontolii ma anche qualcosa di più: un segnale che dice come anche i fedelissimi del Cav non siano intenzionati ad accettare supinamente le sue scelte. Così Silvio Berlusconi si è trovato a non decidere in merito al coordinatore unico di Forza Italia, quel Giovanni Toti (compagno della bergamasca Siria Magri) dato per certo fino a qualche giorno fa.

Più informazioni su

Maldipancia, brontolii ma anche qualcosa di più: un segnale che dice come anche i fedelissimi del Cav non siano intenzionati ad accettare supinamente le sue scelte. Così Silvio Berlusconi si è trovato a non decidere in merito al coordinatore unico di Forza Italia, quel Giovanni Toti (compagno della bergamasca Siria Magri) dato per certo fino a qualche giorno fa.

Le lamentele erano rimaste a mezza bocca fino a quando l’ex governatore pugliese Raffaele Fitto, capofila dei lealisti, ha lanciato un appello pubblico a Silvio Berluscon perché non facesse una nomina esterna e quindi «umiliante» per le truppe forziste.

La risposta è arrivata a stretto giro dal Cavaliere in persona. Fedele al suo spirito camaleontico, e sotto il pressing dei falchi – Denis Verdini e Daniela Santanché in testa – l’ex premier ha rassicurato i suoi: «Non c’è mai stata alcuna intenzione» di affidare a Toti la carica di coordinatore unico. Ma, ha ricordato B, «non dobbiamo avere timore di aprire le porte del nostro movimento alle risorse nuove che si affacciano, e che vogliono dare il loro contributo al nostro rilancio». Dando così un colpo al cerchio e un mezzo colpo alla botte. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.