BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il Settebello chiama? Bergamo risponde: serata di grande sport fotogallery

Con un'Atalanta che stenta a decollare in campionato e una Foppapedretti che sopravvive senza grossi scossoni, il tempo delle emozioni sportive a Bergamo sembrava quasi dimenticato. E' servita la nazionale di pallanuoto per riportare il frizzante spirito del grande sport sotto le Mura venete.

Più informazioni su

di Luca Bassi

Con un’Atalanta che stenta a decollare in campionato e una Foppapedretti che sopravvive senza grossi scossoni, il tempo delle emozioni sportive a Bergamo sembrava quasi dimenticato. E’ servito il Settebello, la prestigiosa nazionale di pallanuoto guidata da coach Campagna, per riportare il frizzante spirito del grande sport sotto le Mura venete.

Un evento memorabile, quello di martedì, al quale i bergamaschi hanno risposto presente senza indugi. Le piscine Italcementi hanno fatto registrare il tutto esaurito e il calore del pubblico orobico si è sentito sin dai primissimi minuti. Anzi, già dall’inno di Mameli, cantato a squarciagola (e con una discreta intonazione) dai 1200 spettatori che non si sono fatti spaventare della fila creatasi in biglietteria prima del match di World League con la Slovacchia per accaparrarsi gli ultimi tagliandi rimasti. Del resto, nella vasca dell’Italcementi martedì sera c’erano qualcosa come sei ori, due argenti e due bronzi olimpici, tre ori, due argenti e un bronzo mondiali, tre ori, due argenti e quattro bronzi europei, senza contare poi le svariate medaglie vinte tra Coppa del Mondo, World League e Giochi del Mediterraneo. Cosa si voleva di più?


Con il grande entusiasmo dei bergamaschi per il Settebello, il popolo sportivo orobico ha fatto capire che sotto le Mura c’è voglia di sport. E quando si parla di sport, non s’intende solo ed esclusivamente il calcio che, ahinoi, ultimamente regala più scandali che altro.

Con la speranza di rivedere molto presto a Bergamo i colori dell’Italia (se non sarà il Settebello ci accontenteremo anche di altre discipline), prepariamoci per un altro grande evento che il prossimo luglio – dall’1 al 6 – porterà, ancora alle piscine Italcementi, gli Europei Juniores di tuffi. Augurandoci che sia uno spettacolo simile a quello visto martedì sera.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Duca

    Grazie a tutti coloro che sono intervenuti e un grazie particolare alla Pallanuoto Bergamo, che con grande sacrificio e spirito di abnegazione, e con l’aiuto di tanti genitori di giovani pallanotisti, ha organizzato una serata di grande sport.